Aprilia, prima del Latina arriva Marfisi

Dopo quasi un mese di lavoro per l’Aprilia arriva il giorno del primo esame nell’esordio di Coppa Italia al Francioni contro il Latina. Mister Vivarini anche in questi tre giorni di allenamenti dopo la ripresa per il ferragosto, è sembrato soddisfatto e ottimista come d’altronde lo era stato al termine del ritiro di Civitella . 

Leggi tutto

Dopo quasi un mese di lavoro per l’Aprilia arriva il giorno del primo esame nell’esordio di Coppa Italia al Francioni contro il Latina. Mister Vivarini anche in questi tre giorni di allenamenti dopo la ripresa per il ferragosto, è sembrato soddisfatto e ottimista come d’altronde lo era stato al termine del ritiro di Civitella . Quello che invece ha un po’ preoccupato il tecnico nelle ultime ore sono state proprio le alte temperature che, inevitabilmente hanno condizionato non poco le fatiche dei giocatori. “ Il 16 quando siamo tornati ad allenarci non ci aspettavamo un clima così torrido – ammette Vivarini . Tutto sommato sono comunque soddisfatto soprattutto perché in questo momento particolare della preparazione non abbiamo grossi infortuni se non quello di Saladino costretto a fermarsi per un risentimento ai flessori della gamba destra. Per il resto la rosa è tutta a disposizione, sicuramente come ho già fatto nelle amichevoli disputate – conclude il tecnico – farò ruotare quasi tutti anche perché caldo e minutaggio in questo momento sono i problemi principali. ”

L’allenatore apriliano deciderà solamente domenica pomeriggio prima della partenza da Aprilia prevista per le ore 16,30, quale saranno gli undici titolari che scenderanno in campo, le quattro amichevoli possono aver dato già qualche significativa indicazione, ma proprio all’ultimo potrebbero esserci dei cambiamenti.
Tra i pali Di Vincenzo, difensori centrali Sembroni e Diakite ( ma non è da escludere anche Stankovic dal primo minuto), sulla corsia destra Cane , sulla sinistra Carta è l’indiziato numero ma anche Tundo ha forti possibilità. I due di centrocampo sono Amadio e Croce mentre i tre avanzati dovrebbero essere Criaco a destra con una opzione anche per Fabiani, Calderini e Corsi sull’out sinistro, mentre punta centrale Ferrari.

Lascia un commento