Arrivederci grande presidente

Condò lascia. Il presidente del Latina calcio saluta la sua ‘creatura’ con una toccante lettera che riceviamo e pubblichiamo. “Con grande rammarico, a giorni presenterò agli Organi sociali le mie dimissioni da Presidente della U.S. Latina Calcio s.r.l. I motivi che mi impongono un passo così grave e doloroso, sono essenzialmente due: il primo è 

Leggi tutto

Condò lascia. Il presidente del Latina calcio saluta la sua ‘creatura’ con una toccante lettera che riceviamo e pubblichiamo.

“Con grande rammarico, a giorni presenterò agli Organi sociali le mie dimissioni da Presidente della U.S. Latina Calcio s.r.l. I motivi che mi impongono un passo così grave e doloroso, sono essenzialmente due: il primo è riconducibile al mio precario stato di salute che da oltre tre mesi mi affligge senza sapere quando mi consentirà il ritorno ad uno stato di normalità; il secondo è determinato dalla mia più assoluta incompatibilità, in ogni senso, con una parte di cosidetti “nuovi soci” che fin dai primi passi stanno dando segnali precisi di non conoscere non solo le più elementari norme di civile comportamento ma soprattutto di ignorare il senso del rispetto e della riconoscenza verso un gruppo di uomini e collaboratori che in pochi anni e con sacrifici di ogni genere hanno saputo dare a Latina prestigioso sportivo e una immagine di pulizia e trasparenza gestionale da troppi anni perdute per effetto di disinvolte gestioni del calcio latinense succedutesi nel tempo. A dimostrazione del mio incontrollabile attaccamento ai colori sociali, ho consegnato al vice presidente, Pasquale Maietta, il pacchetto di maggioranza delle quote sociali da me possedute con la sola raccomandazione di compiere atti nell’i nteresse esclusivo del Latina Calcio. Inutile sottolineare che questa operazione è stata perfezionata senza pretendere alcun corrispettivo. Lascio, dunque, e a malincuore questa splendida avventura, ma non senza aver rivolto un sentito ringraziamento a tutti i tifosi e agli appassionati che con il loro essenziale contributo hanno reso possibile quello che a tanti sembrava soltanto un sogno irrealizzabile. Grazie veramente di cuore ma con l’augurio di riprendere insieme il cammino interrotto.

Michele Condò

Lascia un commento