Itri, due colpi di spessore

DUE colpi messi a segno ed un altro in dirittura d’arrivo. La campagna di rafforzamento della Nuova Itri prosegue secondo la tabella stilata di comune accordo tra il tecnico Alessandro Parisella e la società ed è ormai quasi completata. Dopo gli arrivi già annunciati nelle scorse settimane di Adriano Papa, Antonio Violanti, Salvatore Coppolella e 

Leggi tutto

DUE colpi messi a segno ed un altro in dirittura d’arrivo. La campagna di rafforzamento della Nuova Itri prosegue secondo la tabella stilata di comune accordo tra il tecnico Alessandro Parisella e la società ed è ormai quasi completata. Dopo gli arrivi già annunciati nelle scorse settimane di Adriano Papa, Antonio Violanti, Salvatore Coppolella e Nino Pannozzo, approdano in biancoblu anche Enea Dionisio e Raffaele Esposito. Dionisio è un difensore centrale del ’78 che mister Parisella conosce piuttosto bene avendolo già avuto ai suoi ordini a Fondi in Lega Pro, mentre Esposito è un attaccante del 1988 reduce da un’annata a dir poco straordinaria in Seconda Categoria con la maglia del Penitro, con cui ha siglato qualcosa come ventinove reti in trenta gare stravincendo la classifica dei marcatori. A questi due, però, nei prossimi giorni si dovrebbe aggiungere anche un attaccante argentino ma con passaporto italiano nato nel 1978: si tratta di Daniel Zaccanti, autentica punta giramondo che vanta presenze in società professionistiche albanesi, tedesche e svizzere e che nell’ultima stagione sportiva ha vestito prima la casacca del Forte dei Marmi e poi quella della Larcianese, con cui ha vinto la Coppa Italia della Promozione toscana. L’affare è praticamente fatto, ma prima di poterlo considerare ufficiale bisognerà limare ancora qualche dettaglio: «Possiamo dire di essere a buon punto – spiega il co-presidente itrano, Vincenzo Ialongo –. Se riusciremo a prendere anche questo ragazzo potremo dichiarare chiusa la campagna acquisti, visto che, proprio come ci aveva chiesto il tecnico, abbiamo operato in maniera oculata e precisa in ogni reparto. La squadra – conclude uno dei due massimi dirigenti della Nuova Itri – sta lavorando da più di una settimana con grande tranquillità e serenità, senza le tensioni del passato, e a tal proposito vorrei ringraziare il prezioso lavoro svolto dal nuovo team manager Salvatore Centola». La Nuova Itri ha inoltre comunicato il programma delle amichevoli estive: domani al «Comunale» affronterà la Nuova Circe, sabato 18 la Berretti del Fondi, mercoledì 22 il Gaeta e sabato 25 il Formia.

Simone D’Arpino

Lascia un commento