Il Latina ingaggia Andrea Milani

Grande colpo per l’Us Latina Calcio. Nella mattinata di oggi (venerdì 27 luglio) negli uffici di piazzale Prampolini il club nerazzurro ha raggiunto l’accordo con il forte terzino destro Andrea Milani. Un pontino doc approda quindi nella squadra del capoluogo sottoscrivendo un contratto biennale che lo legherà al Latina fino al giugno 2014. Nato il 

Leggi tutto

Grande colpo per l’Us Latina Calcio. Nella mattinata di oggi (venerdì 27 luglio) negli uffici di piazzale Prampolini il club nerazzurro ha raggiunto l’accordo con il forte terzino destro Andrea Milani. Un pontino doc approda quindi nella squadra del capoluogo sottoscrivendo un contratto biennale che lo legherà al Latina fino al giugno 2014. Nato il 9 dicembre del 1980, Milani cresce nella giovanili del Don Luca Pantanaccio (oggi R11 Latina) prima di essere prelevato dal vivaio della Lazio. Dopo due ottime stagioni in serie D con la maglia del Ceccano (62 presenze e 6 gol), compie il grande salto tra i professionisti. Nel 2001/2002 passa in C2 con il Campobasso, poi ancora C2 con Mestre (28 presenze), prima di compiere un altro salto di categoria. Dal 2003 al 2006 il forte terzino pontino passa infatti in Prima Divisione inanellando ben 66 presenze nelle tre stagioni trascorse con il Cittadella. A gennaio del 2006 arriva la definitiva consacrazione. Il passaggio al Brescia (8 presenze in B) lo proietta come uno dei giocatori più utilizzati della serie cadetta. L’anno dopo fa registrare 33 presenze con il Bari, poi Triestina (2 stagioni), Ancona (1 stagione) e Modena, con cui ha trascorso le ultime due stagioni per un totale di 182 presenze in serie B con due gol messi a segno.

SCELTA DI CUORE  – “Ho fatto una scelta anche con il cuore – ha spiegato subito dopo la firma Andrea Milani – Per la prima volta nella mia lunga carriera giocherò con la maglia della mia città e questo mi riempie di orgoglio oltre che di responsabilità. Sono qui per sfatare il detto che nessuno è profeta in patria, voglio fare bene e aiutare questa società a centrare l’obiettivo di una comoda salvezza. Per questo mi è stato chiesto di mettere a disposizione della squadra la mia esperienza e, nonostante avessi ancora la possibilità di rimanere in serie B, non ho avuto dubbi accettando immediatamente la proposta. Ho trovato subito una società e una dirigenza disponibile e competente. Anche questo aspetto ha contribuito alla mia scelta. Una scelta fatta con la testa, ma, ripeto, anche e soprattutto con il cuore. So che giocando nella mia città sarò esposto a critiche e allo stesso tempo a facili entusiasmi da parte del pubblico. La mia esperienza comunque mi permette di poter gestire con una certa facilità certi stati d’animo e certe pressioni. Insomma, sono pronto a gettarmi anima e corpo in questa nuova e per me emozionante esperienza”.

AMICHEVOLI – Intanto è stato completato il calendario delle gare amichevoli che il Latina disputerà da qui alla fine del periodo di preparazione in quel di Badia Tedalda. Lunedì 30 luglio la formazione di mister Pecchia affronterà la Sarnese, squadra di serie D, sul campo di Norcia. Domenica 5 agosto sarà invece il turno del San Cesareo, sempre serie D, da affrontare sul campo di Cascia. Per chiudere, venerdì 10 agosto, i nerazzurri saranno impegnati a Pierantonio (PG) contro la formazione locale (il Pierantonio Calcio) che milita anch’essa nel campionato di serie D.

Lascia un commento