Maggiolini va, Gerbo viene

E’ ormai entrato nel vivo il ritiro dell’Us Latina Calcio. La squadra si sta allenando a pieno regime nelle doppie sedute quotidiane (mattina e pomeriggio) nell’impianto di Badia Tedalda (AR). Alcune novità importanti arrivano dalla rosa dei giocatori a disposizione di mister Fabio Pecchia. Da oggi (martedì 24 luglio) non fa più parte del gruppo 

Leggi tutto

E’ ormai entrato nel vivo il ritiro dell’Us Latina Calcio. La squadra si sta allenando a pieno regime nelle doppie sedute quotidiane (mattina e pomeriggio) nell’impianto di Badia Tedalda (AR). Alcune novità importanti arrivano dalla rosa dei giocatori a disposizione di mister Fabio Pecchia. Da oggi (martedì 24 luglio) non fa più parte del gruppo nerazzurro l’esterno basso di sinistra Tiziano Maggiolini. Il giocatore, dopo una stagione passata in nerazzurro, ha infatti rescisso il contratto con il club di Piazzale Prampolini. Si è aggregato al gruppo del Latina, invece, il centrocampista Alberto Gerbo. Un giovane promettente (classe 1989) che dopo essere cresciuto nelle giovanili dell’Inter ha giocato nelle ultime tre stagioni al Gubbio, nella seria cadetta. Con gli eugubini 41 presenza in B di cui 14 nella scorsa stagione in cui mister Pecchia lo ha notato. Per sancire il passaggio del giocatore in nerazzurro c’è ancora da attendere l’accordo ufficiale da sancire con la firma. Intanto la squadra si prepara alla prima sgambata della fase di preparazione. L’amichevole prevista domani pomeriggio alle 17 contro il Badia Tedalda è stata sostituita con una partita in famiglia. Opzione preferita da Pecchia che potrà quindi visionare con attenzione tutti gli effettivi a propria disposizione nel corso dei novanta minuti di gara.

I GIOCATORI A DISPOSIZIONE DI PECCHIA – Portieri: Ioime, Forzati, Bindi. Difensori: Bruscagin, Cafiero, Agius, De Giosa, Giacomini, Casale, Celli. Centrocampisti: Fonjock, Cejas, Gerbo, Addessi, Ricciardi, Burrai, Stufa, Bucciarelli. Attaccanti: Jefferson, Agodirin, Tulli, Pagliaroli, Della Penna, Tortolano, Peressini.

Lascia un commento