La Circe si muove con decisione sul mercato

POKERISSIMO di acquisti per la Nuova Circe. In vista dello storico esordio nel prossimo campionato d’Eccellenza, la società sanfeliciana ha messo a segno i primi cinque colpi di mercato, nella fattispecie tre senior, un difensore centrale, un esterno in grado di coprire tutta la fascia, e un trequartista, e due giovani di Lega, un portiere 

Leggi tutto

POKERISSIMO di acquisti per la Nuova Circe. In vista dello storico esordio nel prossimo campionato d’Eccellenza, la società sanfeliciana ha messo a segno i primi cinque colpi di mercato, nella fattispecie tre senior, un difensore centrale, un esterno in grado di coprire tutta la fascia, e un trequartista, e due giovani di Lega, un portiere del ‘95 e un centrocampista del ‘92. I tre senior che a partire da dopodomani – quando inizierà la preparazione dei rossoblu all’«Aldo Ballarin» – si ritroveranno agli ordini di Gianni Marzella sono: Paolo Seppani, difensore centrale del 1986 che nell’ultima stagione ha indossato la maglia del Borgo Podgora, Luca De Simone, trequartista classe ‘89 che ha passato le ultime due stagioni in Serie D con la casacca del Gaeta, e Daniele Di Matteo, esterno prelevato dall’Atletico Sabotino che può ricoprire tutti i ruoli della fascia. I due ragazzi che invece andranno ad infoltire il pacchetto dei giovani di Lega rossoblu sono: Edoardo Pedini, portiere classe ‘95 prelevato dal San Donato, e Federico De Santis, centrocampista centrale del 1992, che nell’ultimo anno ha giocato in Serie D con lo Zagarolo. A Pedini e De Santis, però, potrebbe ben presto unirsi anche Denis Fagioli, difensore centrale del ’93 di proprietà del San Donato. Ma in casa Nuova Circe, le novità non riguarderanno solo il parco giocatori perchè bisogna registrare l’avvento di Dimitri Birk nello staff tecnico di Gianni Marzella: l’ex capitano del Sermoneta, infatti, lascerà l’attività agonistica per ricoprire il ruolo di vice-allenatore a fianco di quello che fino a due anni fa era il suo mister. «Direi che abbiamo messo a segno dei colpi all’altezza della nuova categoria – commenta il direttore sportivo della Circe, Bruno Federico -. Ma quel che mi preme sottolineare è che stiamo facendo tutto nel pieno rispetto del budget che abbiamo fissato col presidente Vittori e penso che sia un risultato assolutamente eccezionale perchè nonostante il passaggio in Eccellenza, che richiederà inevitabilmente un impegno maggiore anche in termini di allenamenti, non abbiamo praticamente per niente aumentato i costi di gestione».

LE PAROLE DI BRUNO FEDERICO – Poi sugli innesti di cui ancora necessita la squadra, Bruno Federico aggiunge: «La nostra priorità sono i ragazzi del ‘95, mentre diciamo che sui ‘92, ‘93 e ‘94 siamo abbastanza coperti. Tra gli Under 17, invece, siamo ancora un pò deficitari e penso che potremo risolvere ben presto la situazione grazie agli ottimi rapporti che abbiamo col San Donato, che vanta un settore giovanile di ottima qualità. Per quanto riguarda i senior – conclude il diesse – stiamo alla finestra per valutare se è il caso di fare ancora qualcosa in attacco, reparto in cui comunque siamo già ben messi»

Simone D’Arpino

Lascia un commento