Cencia vicinissimo al Formia

LIQUIDATO si allontana, Cencia si avvicina. Potrebbe essere sintetizzato così il summit di ieri del Formia calcio, che ha visto riuniti attorno ad un tavolo il presidente Aldo Zangrillo, il direttore sportivo Antonio Fragasso, il sindaco di Formia, Michele Forte, e l’assessore regionale Aldo Forte. E’ stato un incontro interlocutorio, durante il quale è emerso 

Leggi tutto

LIQUIDATO si allontana, Cencia si avvicina. Potrebbe essere sintetizzato così il summit di ieri del Formia calcio, che ha visto riuniti attorno ad un tavolo il presidente Aldo Zangrillo, il direttore sportivo Antonio Fragasso, il sindaco di Formia, Michele Forte, e l’assessore regionale Aldo Forte. E’ stato un incontro interlocutorio, durante il quale è emerso che c’è la volontà di andare avanti, ma il progetto che vedrebbe Stefano Liquidato sulla panchina biancazzurro è sicuramente più oneroso e, al momento, non ci sarebbe la totale copertura del budget previsto. I partecipanti alla riunione, che si rivedranno a giorni, si sono lasciati con l’impegno di trovare altre forze imprenditoriali, che possano garantire entrate economiche maggiori e quindi un progetto sicuramente più ambizioso. Se non interverranno novità si darà il via al piano alternativo, con Fabrizio Cencia in panchina e l’arrivo di giocatori di qualità del circondario. E allo stato attuale, con i fondi a disposizione, il Formia potrebbe optare per l’ipotesi Cencia, che, in virtù della presenza di giocatori locali e delle zone limitrofe, comporterebbe una spesa minore. Quella di ieri è stata una riunione da fumata grigia, ma è chiaro che entro la settimana la questione dovrà essere risolta o in una maniera o nell’altra. A fine mese la squadra dovrebbe iniziare la preparazione pre-campionato e, di conseguenza, il tempo a disposizione del nuovo tecnico sarebbe minimo. Bocche cucite ieri al termine del vertice, che, secondo alcuni, doveva essere decisivo, ma la società vuol ancora verificare se ci sono le condizioni per puntare ad una stagione di alto livello e soprattutto ad un campionato che possa far sperare al Formia di tornare in serie D. Nell’ambiente della tifoseria c’è molta attesa e più di qualcuno è fiducioso, altri invece non hanno nascosto la propria preoccupazione circa la disputa di una stagione anonima. Ma il presidente Aldo Zangrillo vuole delle certezze e non sembra per nulla convinto di lanciarsi in un’altra avventura senza avere delle garanzie di carattere economico per tutta la stagione. Quel che è certo è che lo stesso patron ha assicurato l’iscrizione della squadra al campionato di Eccellenza. Dunque, il futuro rimane incerto, ma la speranza degli sportivi formiani è che imprenditori locali e sponsor possano garantire quelle entrate che consentirebbero al sodalizio di via Condotto di allestire una compagine che sia in grado di lottare per il primato.

Lascia un commento