Ferve il calcio mercato. Masini è il grande colpo

PRIMI due colpi (o quasi) del Sermoneta. Il club gialloblu è infatti vicinissimo all’accordo con due giocatori del calibro di Fabrzio Masini e Marco Magni: per il momento, come da copione verrebbe da dire, non c’è ancora l’ufficialità delle parti, ma stando a quanto dicono i beni informati, salvo clamorosi dietrofront, le firme sarebbero imminenti. 

Leggi tutto

PRIMI due colpi (o quasi) del Sermoneta. Il club gialloblu è infatti vicinissimo all’accordo con due giocatori del calibro di Fabrzio Masini e Marco Magni: per il momento, come da copione verrebbe da dire, non c’è ancora l’ufficialità delle parti, ma stando a quanto dicono i beni informati, salvo clamorosi dietrofront, le firme sarebbero imminenti. Quello di Masini è un interesse che parte da lontano, visto che quando il centrocampista di Latina Scalo e la Nuova Circe, subito dopo la fine dello scorso campionato di Promozione, hanno chiaramente lasciato intendere che le loro strade si sarebbero separate, il Sermoneta si è fatto subito avanti per cercare di aggiungere un altro tassello di grande spessore ad un centrocampo già di prim’ordine. Sistemata, di fatto, la mediana, le attenzioni della dirigenza gialloblu si sono spostate sul reparto arretrato, da cui usciti Dimitri Birk e il giovane classe ’93 Luca Martellacci, passato al SS.Pietro e Paolo. L’uomo giusto che il Sermoneta ha individuato per aumentare il tasso tecnico della retroguardia di Roberto Giovannelli è Marco Magni, difensore centrale classe ’89, che lo scorso anno ha vestito la maglia della Vigor Cisterna: giocatore e club hanno già raggiunto molto più di un’intesa di massima e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la tanto attesa fumata bianca.

SAN PIETRO E PAOLO – Quello di Martellacci, però, potrebbe non essere l’unico addio nel pacchetto difensivo gialloblu perché Alex Bulboaca è un obiettivo, neanche troppo nascosto, del SS.Pietro e Paolo. Simone De Simone,infatti, molto probabilmente dovrà fare i conti con la partenza di Federico Lenzini, ormai ad un passo dall’FC.Agora, e ha identificato proprio nel suo ex compagno di squadra lo scorso anno a Sermoneta il rinforzo giusto. Per quanto riguarda il centrocampo, invece, la speranza del nuovo tecnico biancorosso è quella di riuscire a convincere Peppe De Chiara ad accettare la proposta del SS.Pietro e Paolo. Per il momento si tratta più che altro di una suggestione perché il centrocampista che ha disputato la seconda parte della scorsa stagione in prestito alla Sa.Ma.Gor. rientrerà, almeno inizialmente, al Borgo Flora, ma dalle parti di via Londra proveranno in ogni modo a fargli nuovamente cambiare aria.

HERMADA – Capitolo Hermada. Marco Bracciale è il primo rinforzo dei rossoblu in vista del prossimo campionato di Promozione: l’accordo ufficiale è stato raggiunto nel tardo pomeriggio di ieri, quando l’ormai ex centrocampista del SS.Pietro e Paolo si è recato in sede per la firma. Oltre a Bracciale, però, l’Hermada è in procinto di prelevare sempre dal sodalizio biancorosso anche Alessandro Ghirotto, che a differenza del centrocampista, firmerà l’accordo con i rossoblu soltanto nelle prossime ore. Chi ha invece già salutato i borghigiani, invece, è Marco Di Rocco, che non farà parte della rosa a disposizione di Pino Tosti il prossimo anno.

Simone D’Arpino

Lascia un commento