Parisella è il colpo grosso della Nuova Itri

ALESSANDRO Parisella sarà il nuovo allenatore della Nuova Itri. Quella che nei giorni scorsi era soltanto un’indiscrezione è stata confermata dallo stesso presidente della Nuova Itri, Vincenzo Ialongo: «E’ tutto vero, abbiamo raggiunto un accordo con Alessandro Parisella che però formalizzeremo ufficialmente soltanto nei prossimi giorni. Naturalmente, siamo tutti molto contenti di poter lavorare con 

Leggi tutto

ALESSANDRO Parisella sarà il nuovo allenatore della Nuova Itri. Quella che nei giorni scorsi era soltanto un’indiscrezione è stata confermata dallo stesso presidente della Nuova Itri, Vincenzo Ialongo: «E’ tutto vero, abbiamo raggiunto un accordo con Alessandro Parisella che però formalizzeremo ufficialmente soltanto nei prossimi giorni. Naturalmente, siamo tutti molto contenti di poter lavorare con un allenatore come lui perché, oltre ad avere un bagaglio tecnico che non ha certamente bisogno di presentazioni, ha l’esperienza giusta per permettere all’intero movimento calcistico di Itri di proseguire quel percorso di crescita avviato qualche anno fa». Parisella, dunque, prenderà il posto di Alessandro Parisio, che dopo aver chiuso il campionato scorso con due successi e guidato la squadra anche nel primo turno dei playoff, tornerà ad occuparsi del settore giovanile – di cui farà parte anche Angelo De Meo, l’anno passato vincitore della Coppa Provincia di Latina alla guida della Pro Calcio Itri –. Per quanto concerne lo staff, il neo allenatore biancoazzurro ha chiesto ed ottenuto di poter lavorare con il preparatore atletico e il preparatore dei portieri con cui ha già collaborato lo scorso anno a Fondi, mentre sul mercato sembra che abbia chiesto almeno un innesto per reparto. «Di mercato, naturalmente, abbiamo già cominciato a parlare, ma è nei prossimi giorni che approfondiremo gli interventi da fare per rinforzare la squadra in vista del prossimo campionato – prosegue lo stesso Ialongo – anche se sappiamo di poter contare su individualità piuttosto importanti come Mallardi, Auricchio e Mallozzi, intorno ai quali, eccezion fatta per i giovani di Lega, costruiremo la squadra. Ma quel che mi preme sottolineare è che nonostante venga da un’esperienza in Lega Pro, ci abbiamo messo davvero poco a trovare un’intesa perché devo dire che noi e Parisella parliamo la stessa lingua sia in termini tecnici sia economici. Anche lui come noi, infatti, è perfettamente consapevole di essere approdato in una società dilettantistica dal budget non infinito e da rispettare in maniera rigorosa». I nomi fatti da Parisella alla dirigenza biancoazzurra ancora non si conoscono, ma i bene informati parlano di un concreto interesse per Gaetano Fiore, difensore che nello scorso campionato ha militato nella Nuova Circe, la quale, di rimando, non è un segreto che sia interessata al giovane portiere biancoazzurro (classe ’94) Salvatore Porcaro. «Ripeto, questi sono tutti discorsi che dobbiamo ancora affrontare nel dettaglio. Per il momento, il sottoscritto e Lorenzo Chiodi hanno pensato soprattutto a formalizzare l’iscrizione della prima squadra e di tutte le squadre regionali, vale a dire Juniores, Allievi e Giovanissimi Fascia B. Poi, nei prossimi giorni faremo un’assemblea straordinaria per il riordino dell’associazione, visto che dobbiamo assolutamente attuare una rivisitazione dello statuto sociale per dare certezze e garanzie a tutti i soci che partecipano ad un’associazione sportiva come la nostra, che gode, con sommo piacere da parte di tutti, dell’appoggio dell’amministrazione comunale e in particolare del Sindaco Giuseppe De Santis, già direttore sportivo della Nuova Itri in Eccellenza: a loro va il mio ringraziamento soprattutto per il grande lavoro che fanno in tema di sicurezza e ammodernamento degli impianti sportivi».

Simone D’Arpino

Lascia un commento