Mercato, cosa bolle in pentola

CONTINUA a prendere forma il mosaico delle panchine del campionato di Prima Categoria 2012/13. Cominciamo dalla Pro Calcio Lenola. La società del presidente Danilo Lauretti ha deciso di dare continuità alla gestione tecnica dello scorso anno: sarà ancora Dario Lauretti, quindi, a guidare i biancoblu il prossimo anno in Prima. L’ufficialità della conferma del tecnico è 

Leggi tutto

CONTINUA a prendere forma il mosaico delle panchine del campionato di Prima Categoria 2012/13. Cominciamo dalla Pro Calcio Lenola. La società del presidente Danilo Lauretti ha deciso di dare continuità alla gestione tecnica dello scorso anno: sarà ancora Dario Lauretti, quindi, a guidare i biancoblu il prossimo anno in Prima. L’ufficialità della conferma del tecnico è arrivata nel pomeriggio di ieri direttamente dal club, che peraltro, ad inizio settimana, ha espletato tutte le pratiche necessarie per eseguire il cambio di denominazione da Pro Calcio Fondi a Pro Calcio Lenola. Ora che tutte le riserve – davvero poche in verità – sull’allenatore sono state sciolte, il direttore sportivo Pasquale Spirito si potrà mettersi al lavoro per allestire, dietro le direttive dello stesso tecnico, la squadra che dovrà scendere in campo il prossimo anno. Capitolo Latina Scalo. I biancoverdi stanno vagliando il mercato allenatori a trecentosessanta gradi in cerca dell’uomo giusto cui affidare la guida della squadra. Per il momento la società non ha lasciato intendere qual è l’identikit del tecnico destinato a raccogliere l’eredità di Marco Iannarilli, ma è un fatto assolutamente certo che ci sia stato un contatto con Pino D’Andrea: nulla di particolare, un colloquio amichevole e informale, ma utile alle parti per sondare il terreno e capire se ci potessero essere i presupposti per approfondire il discorso. Per saperne qualcosa di più, comunque, bisognerà attendere i prossimi giorni, quando Latina Scalo e Pino D’Andrea si ritroveranno per una nuova chiacchierata. Qualora la trattativa dovesse concludersi in maniera positiva, non è detto che Matteo Casaburi, uno dei protagonisti della straordinaria rimonta del Sonnino targato D’Andrea nell’ultimo campionato di Prima Categoria, potrebbe ridiscutere l’intesa massima che ha già raggiunto col San Michele. Stesso discorso si può fare anche per Alessandro Rossetti. Il difensore è uno degli obiettivi di mercato del Sabaudia, ma prima di impegnarsi con una squadra, vuole attendere l’evoluzione sia della vicenda societaria a Sonnino sia il destino di mister D’Andrea. Infine, in Seconda Categoria, sembra proprio che il nuovo tecnico dell’Atletico Bainsizza sia Pietro Pepe, lo scorso anno alla guida del Borgo Santa Maria.

Simone D’Arpino

Lascia un commento