Parisi lascia Bainsizza e si avvicina al Faiti

SI CHIUDE la parentesi Atletico Bainsizza per il tecnico Peppe Parisi. Dopo sei mesi di duro lavoro che ha portato il sodalizio del patron Giancarlo Rosato dalla soglia della retrocessione al sesto posto, ancora una volta il tecnico ha confermato tutto il suo valore. Un tecnico che da 15 anni raccoglie sempre più successi: Peppe 

Leggi tutto

SI CHIUDE la parentesi Atletico Bainsizza per il tecnico Peppe Parisi. Dopo sei mesi di duro lavoro che ha portato il sodalizio del patron Giancarlo Rosato dalla soglia della retrocessione al sesto posto, ancora una volta il tecnico ha confermato tutto il suo valore. Un tecnico che da 15 anni raccoglie sempre più successi: Peppe Parisi è veramente uno dei numeri uno di queste categorie. In settimana c’è stato l’arrivederci tra il sodalizio borghigiano e il tecnico Parisi. «Ci siamo incontrati all’inizio della settimana – dice il tecnico Parisi – Ma non è stato trovato l’accordo per una serie di motivi che non sto qui ad elencare. Il Bainsizza resta sempre nel mio cuore, qui ho degli amici veri a cominciare da Sandro Rosato, Roberto Tomassini e il mitico patron Giancarlo Rosato, persone serie che fanno calcio senza alcun ritorno ma solo per amore del borgo. Mi rattrista non poco non lavorare con persone serie e preparate, qui c’è una dirigenza che quello che promette lo mantiene fino alla fine, non ti fanno mai mancare nulla. Non dimenticherò mai gli splendidi sei mesi trascorsi con i dirigenti, i calciatori e i loro sostenitori. Auguro all’Atletico Bainsiazza le migliori fortune in vista del prossimo campionato. Poter lavorare in una società che si compone di persone per bene è un privilegio non da poco ed io sono fiero di averne fatto parte anche se soltanto per sei mesi».

FAITI VICINISSIMO – Il futuro? «C’è qualcosa, ma aspettiamo ancora qualche giorno. In me come sempre c’è sempre il giusto entusiasmo per dare ancora tanto al calcio. Purtroppo vediamo in giro colleghi che retrocedono e vengono subito chiamati, mentre chi fa bene entra sempre a campionato iniziato, cambiando immediatamente il volto della classifica. Il mio auspicio è quello di ripartire nel modo giusto senza tenero conto della categoria, ma di un progetto serio». Stando a quanto dicono i bene informati, però, per Peppe Parisi è già pronta la panchina del Faiti: per il momento non c’è nulla di ufficiale ma tutto lascia pensare che l’accordo si farà.

Lascia un commento