Latina, Agius per altri due anni

Una spedizione davvero prolifica quella della “triade” nerazzurra nel primo assaggio di mercato di questa lunga estate dell’Atahotel Excelzior di Milano. Il direttore tecnico Gianfranco Mannarelli, il diesse Mauro Facci ed il segretario generale Benito Coppola tornano dalla due giorni nella capitale del calciomercato italiano con il contratto di Andrei Agius stretto tra le mani. 

Leggi tutto

Una spedizione davvero prolifica quella della “triade” nerazzurra nel primo assaggio di mercato di questa lunga estate dell’Atahotel Excelzior di Milano. Il direttore tecnico Gianfranco Mannarelli, il diesse Mauro Facci ed il segretario generale Benito Coppola tornano dalla due giorni nella capitale del calciomercato italiano con il contratto di Andrei Agius stretto tra le mani. Il difensore centrale e nazionale maltese ha infatti raggiunto l’accordo, attraverso il suo procuratore, sottoscrivendo un biennale con l’Us Latina Calcio. Novità importanti anche per quanto riguarda le comproprietà, ovvero l’oggetto principale da discutere in questa due giorni presso l’Atahotel di Milano. Come previsto non è stata rinnovata la compartecipazione del difensore esterno Ignazio Carta, che tornerà quindi di proprietà del Cagliari. Si andrà alle buste, invece, sia per il centrocampista centrale Salvatore Burrai (Cagliari) che per il difensore centrale/esterno Andrea Bruscagin (Grosseto). Per entrambi la busta con l’offerta è stata depositata oggi (venerdì 22 giugno) per essere poi aperta sabato 30 giugno prossimo. L’intento della società è quello di fare tutto il possibile per trattenere in nerazzurro entrambi i giocatori. Ma questo primo assaggio di calciomercato è servito anche e soprattutto alla “triade” dell’Us Latina per tessere le prime ragnatele di trattative con le società dei giocatoi a cui il club nerazzurro darà la caccia a partire dal primo luglio prossimo, giorno fissato per l’apertura ufficiale della finestra di calciomercato.

Lascia un commento