Bella Farnia, comincia il nuovo ciclo

NON è stata una stagione semplice in casa del Bella Farnia. In Prima categoria i biancoverdi erano arrivati, quest’anno, forti della vittoria di campionato e Coppa Lazio di Seconda e con la consapevolezza di poter fare qualcosa di importante. Poi non tutto è andato per il verso giusto: ben tre cambi in panchina e qualche 

Leggi tutto

NON è stata una stagione semplice in casa del Bella Farnia. In Prima categoria i biancoverdi erano arrivati, quest’anno, forti della vittoria di campionato e Coppa Lazio di Seconda e con la consapevolezza di poter fare qualcosa di importante. Poi non tutto è andato per il verso giusto: ben tre cambi in panchina e qualche bega societaria che non hanno permesso al team sabaudiano di rispettare le aspettative della vigilia. Il mantenimento del titolo di Prima categoria ha comunque consentito ai biancoverdi di poter guardare con rinnovato entusiasmo al prossimo futuro, con un cambio ai vertici societari che finalmente diventa ufficiale. L’ex presidente Alessandro Morbidelli ha infatti ceduto nelle mani di Gianluca De Angelis il titolo di Prima categoria e la maggioranza della società Asd Bella Farnia. Il nuovo patron si siede dunque sulla poltrona d’onore del club a capo di una cordata che vedrà non poche novità in seno allo staff dirigenziale: «Intanto comincio con il ringraziare Alessandro Morbidelli per quello che ha fatto per il Bella Farnia – ha spiegato lo stesso Gianluca De Angelis – Grazie al suo operato, infatti, ho trovato immediatamente un terreno fertile ed un’organizzazione societaria professionale tale da poter lavorare con molta tranquillità. Per questo non escludo che lo stesso Morbidelli possa ricoprire un ruolo dirigenziale all’interno della società con nostro massimo piacere. Per quanto mi riguarda sono alla prima esperienza assoluta alla presidenza di un club calcistico. Rappresento una cordata di grandi amici che ha scelto il calcio ed una piazza importante come Bella Farnia per tentare di costruire qualcosa di importante. Insieme a me non posso non citare il grande aiuto che mi sta dando Giuseppe Ionta, che rivestirà il ruolo di vice-presidente. Con noi arriverà anche mister Emilio Salvatori. Grazie alla sua esperienza contiamo di poter allestire una buona squadra che possa portare una salvezza tranquilla puntando forte sui giovani».
Proprio sulla valorizzazione e la crescita del settore giovanile sembra puntare forte il nuovo corso del Bella Farnia: «Cominciamo dallo splendido lavoro fatto nell’annata appena trascorsa – ha continuato De Angelis – Con l’operato di Francesco Consoli e di tutta la dirigenza abbiamo quindi subito voluto organizzare come nuova società il «Torneo dell’Amicizia», riservato a Esordienti e Pulcini che sta avendo un successo inaspettato. Lavoreremo comunque per far crescere questi numeri con una scuola calcio importante e curata nei minimi dettagli, valorizzando i nostri giovani e dandogli spazio anche in prima squadra. Penso che tutto questo sarà possibile anche grazie all’ottima disponibilità che abbiamo trovato in seno alla vecchia dirigenza guidata dal co-presidente Pierluigi Barbon».
Gianpiero Terenzi

Lascia un commento