Cori, si pensa ad una stagione da protagonisti

IN casa Cori dopo la stagione appena conclusa è tempo di tirare bilanci. Dopo la profonda ristrutturazione nell’assetto societario e dirigenziale avvenuto nella scorsa estate, con la nomina di Piero Morucci a nuovo presidente, la società giallorossa tira le prime somme dal suo anno zero. Un anno che, a detta del numero uno Piero Morucci 

Leggi tutto

IN casa Cori dopo la stagione appena conclusa è tempo di tirare bilanci. Dopo la profonda ristrutturazione nell’assetto societario e dirigenziale avvenuto nella scorsa estate, con la nomina di Piero Morucci a nuovo presidente, la società giallorossa tira le prime somme dal suo anno zero. Un anno che, a detta del numero uno Piero Morucci «In ogni suo momento, ha regalato soddisfazioni partendo dalla prima squadra fino ai campionati giovanili». Sin da subito poi, si è creato un movimento intorno alla squadra da parte della comunità lepina, che mancava da anni tra la città di Cori e la sua squadra di calcio. Tifosi pronti a sostenere i ragazzi di Lombardi sia in casa che fuori hanno contribuito, con il loro supporto mai violento, alla qualificazione della prossima Coppa Lazio, con il quarto posto ottenuto nel raggruppamento «L» di Seconda categoria. La società per questo, è pronta a costruire una rosa che possa competere su due fronti. Il tutto senza tralasciare il settore giovanile, in rapido sviluppo per arrivare un giorno, ad essere uno dei vivai più rappresentativi nella provincia di Latina, mattone fondamentale per ogni società lungimirante. «E’ stata una stagione che complessivamente è andata meglio di ogni mia più rosea aspettativa – afferma il presidente Morucci – Tutte le nostre categorie ci hanno regalato tante soddisfazioni ed interessanti margini di crescita e sviluppo per il futuro in un solo anno. Continuando con dedizione questo percorso avremo sicuramente argomenti e risultati di cui essere sempre più fieri. Nella prossima stagione daremo battaglia alle nostre concorrenti in tutte le divisioni. Con il sostegno di tutta la comunità di Cori diventeremo competitivi a tutti i livelli. Questo progetto – conclude il numero uno giallorosso – del quale da neanche un anno faccio parte, ha tutte le carte in regola per portare i colori della nostra città in lungo e largo per l’intera provincia e forse anche più in là».

Gabriele Mancini

Lascia un commento