Girone D – Itri ai playoff. Spareggio Lenola – Pontinia

IL San Michele torna al successo proprio nell’ultima uscita stagionale contro il già retrocesso Alatri. Dopo un primo tempo chiuso in perfetta parità – anche se all’11’ Capuano ha colpito una traversa -, la partita si sblocca nella ripresa. Al 58’ Carbonari fa 1-0 con una perfetta incornata sugli sviluppi di un calcio d’angolo di 

Leggi tutto

IL San Michele torna al successo proprio nell’ultima uscita stagionale contro il già retrocesso Alatri. Dopo un primo tempo chiuso in perfetta parità – anche se all’11’ Capuano ha colpito una traversa -, la partita si sblocca nella ripresa. Al 58’ Carbonari fa 1-0 con una perfetta incornata sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Cortani. Al 65’ ci si mette ancora la traversa a fermare il tentativo di Dandini. Passano dodici minuti e l’Alatri pareggia con Capuano, ma soltanto duecentoquaranta secondi più tardi Egidi firma il definitivo 2-1. Il dopo gara, però, non è stato così tranquillo in casa San Michele, visto e considerato che sono arrivate le dimissioni del direttore generale Piero Gravina per motivazioni che saranno chiarite nel corso delle prossime ore.

TERMINA in parità la sfida di Arce tra la formazione locale e la Nuova Circe, fresca vincitrice del girone «D». Una sfida, più importante per i colori ciociari che per quelli pontini, visto che grazie a questo punto l’Arce guadagna la matematica salvezza senza passare per i playout.
Dopo una prima frazione chiusa a reti inviolate, nella ripresa la formazione di mister Ciardi passa in vantaggio poco prima della mezz’ora con Fiorentini. La corazzata di Gianni Marzella, però, non ci sta e reagisce. Nove minuti più tardi, infatti, arriva l’acuto vincente di Masini, che inchioda il risultato sull’1-1.

E’ SUCCESSO davvero di tutto al «Lorenzo Picozzi», dove Bassiano e Città di Pignataro si sono giocate, rispettivamente, salvezza e playoff. Alla fine sono stati gli amaranto ad avere la meglio per 4-3 dopo essere andati sotto per 2-0 nella prima frazione di gioco. Certo, le notizie che arrivavano da Itri e che davano la squadra biancoazzurra tranquillamente in vantaggio contro il Techna Ferentum – e quindi vicinissima alla qualificazione al playoff proprio ai danni del Pignataro – avranno influito non poco sull’andamento di un match pirotecnico, al termine del quale, comunque, il Bassiano ha potuto festeggiare la salvezza diretta. Per quanto concerne la gara, il Pignataro si è portata sul 2-0 grazie alle reti di Reale (al 26’) e Agbonifo (al 43’) dal dischetto. Nella ripresa, però, le doppiette di Maglitto e Funari hanno ribaltato tutto. Nel finale è arrivato anche il gol di Varroni.

VITTORIA inutile per il Pontinia. Nonostante il 2-1 alla Virtus Broccostella, infatti, la squadra di Fabrizio Cencia non riesce ad evitare il playout che però (almeno quello), in virtù del vantaggio degli scontri diretti, giocherà domenica prossima davanti al pubblico del «Comunale» contro la Pro Calcio Lenola. Dopo lo 0-0 del primo tempo, i padroni di casa passano nella ripresa. Al 62’ è Incollingo a sbloccare il risultato. Passano otto minuti e Forzan raddoppia dagli undici metri. All’85’ Parente firma il gol della bandiera dei ciociari.

NON riesce il colpo grosso alla Pro Calcio Lenola, che in caso di vittoria si sarebbe salvata senza passare per i playout. Playout che invece dovrà disputare domenica prossima in casa del Pontinia a causa dello svantaggio negli scontri diretti con gli amaranto. Le due reti dell’incontro portano le firme di Vuolo, che al 38’ porta in vantaggio i suoi sfruttando una torre di Colafrancesco, e Copputelli, il quale, dopo l’errore dal dischetto di Salvatori di sessanta secondi prima, ristabilisce la parità di testa.

IL Città di Minturno chiude con una goleada il proprio campionato, regolando con un larghissimo 6-1 il Fontana Liri, formazione imbottita di giovani e con la mente già ai playoff. I frusinati, infatti, avendo già acquisito il secondo posto e dovendo rinunciare a quattro squalificati, hanno lasciato spazio ai più giovani, i quali però non hanno saputo reggere l’esuberanza della formazione di Gennaro Pernice. A sbloccare il risultato ci pensava il solito Pirolozzi, che sfruttava al meglio un servizio di Martino, che è stato l’assist-man della gara, avendo messo il suo piede anche in altre marcature prima della sostituzione. In apertura di ripresa era ancora Pirolozzi che raddoppiava, imitato pochi minuti dopo da Taglialatela. Grazie ad una disattenzione difensiva Raso accorciava le distanze, ma sei minuti dopo era il neo entrato Forlani che portava a quattro le marcature dei rossoblu. Il nuovo entrato si ripeteva al 26′ pochi minuti dopo la rete siglata da Cicala. Prima della fine della gara, mister Pernice concedeva al portiere Grasso di giocare gli ultimi minuti in mezzo al campo al posto del giovanissimo Graziano, un centrocampista del ‘95 già adocchiato da società professionistiche.

MALLOZZI trascina la Nuova Itri ai playoff. E’ proprio il caso di dirlo dopo la tripletta rifilata sette giorni fa al Fontana Liri e la doppie messa a segno ieri pomeriggio contro il Techna Ferentum, quando è arrivata la certezza matematica del terzo posto e quindi del playoff di domenica 3 giugno in casa del Fontana Liri. Il fantasista biancoazzurro rompe l’equilibrio alla mezzora della prima frazione con un preciso tocco di punta sul secondo palo della porta difesa da Politi. Al 32’ della ripresa Mallardi lancio lungo per il compagno che stoppa la sfera all’altezza dei sedici metri e lascia partire una precisa conclusione al volo che si insacca alle spalle dell’estremo difensore avversario mettendo in ghiacciaia la vittoria.

IL Sermoneta scalda i motori in vista della finalissima di domenica prossima contro il Centro Italia, rifilando una cinquina al fanalino di coda Real Casamari e interrompendo una striscia di quattro sconfitte consecutive. Mattatore assoluto del match è stato Mauro Ciccarelli, che con una splendida quaterna ha consolidato la sua leadership nella classifica marcatori. Con queste quattro reti, il bomber gialloblu è salito a quota ventidue reti laureandosi re dei bomber.

PARI a reti bianche tra Nuova Cassino e Vis Sezze Setina. Ai padroni di casa serviva un punto per tirarsi fuori dalla lotta salvezza senza dover necessariamente conoscere l’esito delle gare degli avversari e il punto è arrivato contro i ragazzi di Ubaldo Stefanini, che hanno saputo tenere botta agli assalti dei padroni di casa nel primo tempo per poi gestire il match senza patemi nella ripresa.

I TABELLINI

SAN MICHELE – ALATRI 2-1
San Michele: Pepe, Ruggiero, Mercuri (15’st Renzi), Pignatiello, Carbonari, Taveri, Meneghello, Costanzi, Egidi, Cortani (25’st Picciotto), Flamini (35’st Collini). A disp.: Roma, Di Muro, Varano. All.: Rossi.
Alatri: Menucci, Pica, Vitali, Sarra, Della Morte, Dell’Uomo (21’st Baltatu), Dandini, Restante, Fanella, Muraglia, Capuano. A disp.: Veloccia. All.: Pica.
Arbitro: Campobasso di Formia; assistenti: Ambroselli e Di Carlo di Formia.
Marcatori: 13’st Carbonari, 32’st Capuano, 36’st Egidi.
Note – Ammoniti: Cortani (SM).

ARCE – NUOVA CIRCE 1-1
Arce: Leonetta, Della Bona (8’st’ Tasciotti), Parisi, Iori, Cappelli, Cappelli, Capobianco, Massari C. (25’st Fiorentini), Massari A., De Angelis (17’st Bianchi), Valev, Colella. A disp.: Pesce, Neri, Di Vito, Laviola. All.: Ciardi.
Nuova Circe: Bernola, Fedeli, Bernardo, Masini, Onorato, Riccolani, Monti, Falso (5’st Omizzolo), Di Roberto, Rinaldi, Croatto (34’st Berti). A disp.: Fiore, Sannino, Cinelli, Repele. All.: Marzella.
Arbitro: Scacco di Roma 2.
Marcatori: 28’st Fiorentini, 37’st Masini.
Note – Ammonito Massari C. (A).

BASSIANO – CITTA’ DI PIGNATARO 4-3
Bassiano: Ferrante, Argento, Bugiani, Cestra, Esposito, Zazza, Apponi (38’st Marsella), Chiavarini, Caiazzo, Funari (45’st Campoli), Maglitto. A disp.: Giubilei, Saoud, Caponera G., Caponera L., Campolo. All.: Campolo.
Città di Pignataro: Celesia, D’Arpino, Paesano, Reale, Fulco, Rosato, Agbonifo (38’st Grillo), Marotta, Varroni, Feudi (44’st Di Vito), Giurini. A disp.: Zolia, Cretella, Caci, Simeone. All. Tersigni.
Arbitro: Dolcini di Roma 1.
Marcatori: 26’pt Reale, 43’pt Agbonifo, 5’st (rig.), 35’st Maglitto, 38’, 45’st Funari, 48’st Varroni.

PONTINIA – VIRTUS BROCCOSTELLA 2-1
Pontinia: Angrisani, Benhadda, Badini (4’st Forlano), Forzan, Fiorini, Stefanelli, Zomparelli, Cerrocchi, Incollingo (43’st Restante), Zanutto (33’st Leodato), Perfetti. A disp.: Villani, La Notte, Aquino, Battistuzzi. All.: Cencia.
Virtus Broccostella: Mastropietro, Capobianco, Vitale (27’st Reali), Recchia, Bruni, Mantova, D’Ambrosio S., Farina (12’st Caldaroni), Parente, Pompilio (9’st Gemmiti), Ascione. A disp.: D’Ambrosio F., Caravella. All.: Nanni.
Arbitro: Badiali di Albano.
Marcatori: 17’st Incollingo, 25’st Forzan (rig.), 35’st Parente.

TECCHIENA – PRO CALCIO LENOLA 1-1
Tecchiena: Ciocca, Rizzuto, Leo, Fattizzo, Copputelli (74’Catracchia), Minotti (71’Musciatti), Mulè, Lembo, Cardinali, Salvatori (69’Colasanti), Girolami. A disp.: Petriglia, Pippnburg, Russo, Maliziola. All.: Vescovi
Pro Calcio Lenola: Mancini, Di Trocchi (1’st Magnafico) (36’st Cervellieri), De Filippis, Subiaco, Di Fazio, Mirabella, Panno, Bruni, Colafrancesco, Filosa, Vuolo. A disp.: Paparello, Nardoni, Ucciero, Tribuzio, Pannone. All.: Lauretti
Arbitro: Ragone di Ciampino.
Marcatori: 38’pt Vuolo, 40’pt Copputelli.
Note – Espulsi: Lembo e Filosa all’40’st per reciproche scorrettezze; ammoniti: Minotti (T), Di Trocchi, De Filippis, Di Fazio (PCL); Salvatori fallisce un calcio di rigore al 39’pt.

CITTA’ DI MINTURNO-MARINA – FONTANA LIRI 6-1
Città di Minturno-Marina: Cenerelli D., Cenerelli S., Merola, Cicala, Caiazzo, Sica, Petrillo, Pirolozzi (10’st Forlani), Taglialatela, Martino (21’st Zinicola), Graziano (40’st Grasso). A disp. Conte M., Conte F. All.: Pernice.
Fontana Liri: Bianchi, Germani, Proia, Gemmiti, Raso, Pizzuti, Sarta, Gaeta, Di Battista, Iafrate, Caldaroni. A disp.: Lucchetti, Sera, Greco, Si Sarra, Gregante, Valletta, Gabriele, Venditti. All.: Caldaroni.
Arbitro: Lertua di Tivoli.
Marcatori: 36’pt, 2’st Pirolozzi, 5’st Taglialatela, 9’st Raso, 15′, 26’st Forlani, 22’st Cicala.

NUOVA ITRI – TECHNA FERENTUM 2-0
Nuova Itri: Porcaro, Mastroianni, Vendittozzi, Mallardi, Patriarca, Russo, Fiore, Cardillo, Masino (39’st Altobelli), Mallozzi (43’st Mancini), Spirito (30’st Ionta). A disp.: Centola, Del Bove, Petrillo, Mancini, Ionta, Fidaleo. All.: Parisio.
Techna Ferentum: Politi, Marocca (24’st Fontana), Polistina, Frate (28’st Mizzoni), Fumagalli (12’st Gabrielli), Veloccia, Coppotelli, Fortini, Piscitelli, Carosi, Settanni. A disp.: Boccardi, D’Arpino, Ambrifi, Valenti. All.: Bellardini.
Arbitro: Bartolomucci di Ciampino; assistenti: Carta di Formia e Russo di Cassino.
Marcatori: 30’pt, 32’st Mallozzi.
Note – Ammoniti: Spirito (NI).

REAL CASAMARI – SERMONETA 0-5
Real Casamari: Gentile, Pagliaroli, Santoro, Capoccetta (40’ Cinelli), Micheli, Mariani, (5’st Rovelli), Cocco, Strangolagalli, Cestra (7’st Fontana), Recchia, Rufa. A disp.: Genovesi, Di Rienzo. All. Di Rienzo.
Sermoneta: Marinelli, Ltaeif, Sangermano, Arduini, Dongu (15’ Fiaschi), Piras, Lubirati (10’st Ponzo), Petrussa, Ciccarelli, Maggi, Marangon. A disp.: Birk, Notarpietro, Pelle. All.: Giovannelli.
Arbitro: Buonsoccorso di Roma 2; assistenti: Grossi di Roma 2 e De Angelis di Latina.
Marcatori: 26’, 36’pt, 23’, 35’st Ciccarelli, 4’st Maggi.

NUOVA CASSINO – VIS SEZZE SETINA 0-0
Nuova Cassino: Tesone, Oliva (34’st Fardelli), Capocci, Palma, Lamanna, Palombo, D’Aguanno (1’st Buco), Lombardi L., Volante, Carbone, Trotta (1’st Marangi). A disp.: Pocino, Antenucci, Rea. All.: D’Urso-Galasso.
Vis Sezze Setina: Zeppieri, Bruckner (33’st Caciotti), Di Tullio, Papa, Martelletta, Di Trapano, Del Grande, Violanti, Leva, Cappuccilli, Bernardini (22’st Milo). All.: Stefanini.
Arbitro: Mariani di Tivoli
Note – Ammoniti: Palma (NC).

Lascia un commento