Latina, ottimi spunti in amichevole

Partita bella, vivace e ricca di gol. Il Latina batte con un pirotecnico 7-4 la Roma Primavera di mister Alberto De Rossi nel test-match giocato questa mattina (sabato 12 maggio) a “Trigoria”. Sotto un sole cocente mister Sanderra ha saggiato le forze dei suoi che per condizioni fisiche, voglia e geometrie hanno fornito spunti davvero 

Leggi tutto

Partita bella, vivace e ricca di gol. Il Latina batte con un pirotecnico 7-4 la Roma Primavera di mister Alberto De Rossi nel test-match giocato questa mattina (sabato 12 maggio) a “Trigoria”. Sotto un sole cocente mister Sanderra ha saggiato le forze dei suoi che per condizioni fisiche, voglia e geometrie hanno fornito spunti davvero incoraggianti in vista dei playout. Il Latina si presenta all’appuntamento senza Kola, Jefferson (infortunati), Matute (che sta curando a Bologna il fastidio all’adduttore), Gasperini, Berardi e Ricciardi (tutti e tre a riposo precauzionale). Certo è che nel computo del risultato finale va osservato che, almeno per trequarti di secondo tempo i giallorossi hanno schierato in campo una squadra giovanissima, composta praticamente da tutti giocatori classe ’95. Proprio la maggiore vivacità dei giovani “lupacchiotti” che si rendono pericolosi nei primi istanti con due pericolose conclusioni di Frediani parate da Martinuzzi. Al 12′, però, il portiere argentino non può nulla quando lo stesso Frediani da dentro l’area mette in fondo al sacco un bel cross di Lopez smarcato da Ciciretti. I nerazzurri ci mettono un po’ a carburare ed mettono la testa fuori a metà primo tempo. Al 19′ cross teso di Burrai da destra, Falzerano stoppa di petto, supera un uomo e poi gira a rete a botta sicura trovando la risposta dell’ottimo Proietti.. All 22′ ancora Proietti dice no al fendente di Burrai che comunque fa da preludio al gol del pareggio. Al 25′ Citro fa tutto da solo, entrando in area e superando in bello stile Rosato e Cittadino per poi battere potente a rete il gol del pari. Subito dopo annullata per fuorigioco il gol di Ricci. Al 31′ ancora Latina: Burrai pennella ancora una volta un cross dalla destra, Bernardo va in cielo e di testa disegna un pallonetto che batte Proietti ma non Rosato che salva sulla linea di porta. Sull’angolo successivo bolide di Giacomini che termina alto. Al 33′ bella iniziativa di Tortori che semina un uomo sulla destra ma poi tira troppo centrale per impensierire il portiere giallorosso. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 37′. Giacomini va via in bello stile sulla sinistra e poi disegna una parabola perfetta per il solito Bernardo che svetta più alto di tutti e di testa assesta una frustata poderosa spedendo in diagonale in fondo al sacco.

LA RIPRESA – Nella ripresa arrivano le sostituzioni e, come detto, piovono i gol. Al 7′ Martignago vola sulla sinistra palla al piede e una volta al limite serve sul lato corto destro dell’area Tulli che a sua volta di prima vede sul palo opposto Maggiolini che in scivolata mette dentro per un gol di pregevolissima fattura. Il Latina affonda con Martignago, davvero ispirato. Il talento del Cittadella fa tutto bene all’11’ quando scappa via sulla destra ma una volta davanti a Proietti si fa ipnotizzare tirandogli addosso. La Roma riprende carica e dopo aver sfiorato il gol con Ceccarelli, accorcia con l’incornata vincente di Terriaca. Il Latina chiude il conto nei minuti finali. Al 35′ inizia la girandola dei gol. Al 35′ lancio lungo di Fossati che pesca in area l’ottimo Tulli che stoppa al limite dell’arietta piccola, si tira addosso due difensori e poi con un sontuoso colpo di tacco apre per Pagliaroli che di destro fa 4-2. Al 37′ bella azione personale di Siciliano che da sinistra rientra sul destro e con un tiro a giro colpisce il palo. Un minuto dopo angolo di Fossati corto per Agius che di potenza gira a rete. Sulla traiettoria il più lesto di tutti è Martignago che da pochi passi mette in rete. La parentesi del gol giallorosso firmato da Casciani su assist di Terriaca fa da preludio alla doppietta finale di Martignago (tiro da distanza siderale e bel diagonale dal limite su assist di Agius). Con le squadre ormai scoperte c’è tempo anche per il gol di Mazzoli.

ROMA PRIMAVERA – LATINA 4-7
Roma Primavera: Proietti Gaffi, Palomeque (1’st De Marco), Nego (1’st Cecccarelli), Carboni (1’st Fedeli), Rosato (1’st Scalvini), Cittadino (1’st Casciani), Frediani (1’st Pagliarini), Ricci M. (1’st Spadari – 20’st Lucatelli), Leonardi (1’st Ricci F.), Cicciretti (1’st Mazzoli), Lopez (1’st Terriaca). All.: De Rossi
Latina: Martinuzzi (1’st Radio), Bruscagin (1’st Carta), Giacomini (1’st Maggiolini), Citro (1’st Fossati), Burzigotti (1’st Farina), Agius, Falzerano (1’st Pagliaroli), Giannusa (30’st Siciliano), Bernardo (1’st Tulli), Tortori (1’st Martignago). All.: Sanderra
Arbitro: De Lucia
Marcatori: 12’pt Frediani, 25’pt Citro, 37’pt Bernardo, 7’st Maggiolini, 21’st Terriaca, 35’st Pagliaroli, 38’st – 41’st e 45’st Martignago, 41’st Casciani, 46’st Mazzoli

Lascia un commento