Triestina decimata dalle squalifiche

QUATTRO buone notizie per il Latina che domanipomeriggio riprenderà a lavorare in vista dei playout. Quattro come gli stop forzati inflitti dal Giudice Sportivo ad altrettanti giocatori della Triestina, avversario dei pontini nel doppio scontro che porrà fine al discorso salvezza del girone B di Prima Divisione Lega Pro. Nei playout gli alabardati dovranno quindi 

Leggi tutto

QUATTRO buone notizie per il Latina che domanipomeriggio riprenderà a lavorare in vista dei playout. Quattro come gli stop forzati inflitti dal Giudice Sportivo ad altrettanti giocatori della Triestina, avversario dei pontini nel doppio scontro che porrà fine al discorso salvezza del girone B di Prima Divisione Lega Pro. Nei playout gli alabardati dovranno quindi fare a meno di Gissi, Princivalli, Thomassen e del loro bomber Godeas. Per Princivalli e Thomassen stagione finita, visti i due turni di squalifica rimediati in seguito ai cartellini rossi rimediati nell’ultima gara di campionato in casa del Prato. Due pedine importanti nello scacchiere dei friulani. Princivalli è un centrocampista esperto classe ’79 che ha giocato 17 gare in questa stagione, risultando il mediano più utilizzato tra i biancorossi. Thomassen, classe ’81, ha totalizzato solo 12 presenze. Diverso il discorso per Gissi e Godeas, due colonne della squadra triestina e costretti a saltare la gara di andata che, lo ricordiamo, si giocherà il 20 maggio al “Francioni”. Gissi è un centrocampista classe ’80 utilizzato per 15 volte da mister Galderisini, mentre Godeas non ha bisogno di presentazioni: per l’ariete biancorosso 10 gol siglati nelle 22 partite disputate in questa stagione, tra cui uno messo segno proprio contro il Latina nella gara di ritorno.

Lascia un commento