Girone L – Il Nuova Florida vede la Prima categoria

IL Team Nuova Florida sbanca il comunale di via Pescara e vede la Prima Categoria ad un passo. La formazione di Ciciani ha la meglio per 4-2 di un Giulianello mai domo che lotta per non retrocedere. Dopo una buona mezz’ora di marca locale, gli ardeatini passano grazie al sigillo di Fieni. Sammarco prima del 

Leggi tutto

IL Team Nuova Florida sbanca il comunale di via Pescara e vede la Prima Categoria ad un passo. La formazione di Ciciani ha la meglio per 4-2 di un Giulianello mai domo che lotta per non retrocedere. Dopo una buona mezz’ora di marca locale, gli ardeatini passano grazie al sigillo di Fieni. Sammarco prima del riposo raddoppia. La squadra di casa nella ripresa riapre la gara con Tora ma deve arrendersi di nuovo al penalty di Sammarco prima e alla rete di Piccini poi. De Vecchis nel finale accorcia di nuovo le distanze ma non c’è più tempo. Ora al Nuova Florida basta solo un punto per incominciare la festa.

UN gol in pieno recupero di bomber Arena regala il successo all’Unipomezia su un Norma in piena emergenza. La formazione di De Marchis si presenta infatti presso lo Sporting Village con solo undici elementi. L’inizio è proprio dei lepini che passano avanti al 5′ con Mazza su calcio d’angolo. La risposta dei pometini non tarda ad arrivare con Mancini attento. Prima del riposo la formazione locale acciuffa il pareggio con Torri che beffa l’estremo difensore ospite con un preciso tiro a giro. Nella ripresa entrmabe le formazioni continuano a giocare a viso aperto. Al 25’ vibranti proteste del Norma con il direttore di gara che ferma Vita a porta vuota per un presunto offside. In pieno recupero arriva il gol vittoria di Arena che devia di tacco in rete una respinta di Mancini su tiro di Torri.

PASSO falso del Doganella che butta al vento il primo matchball salvezza. Padroni ci casa pericolosi alla mezz’ora con Esposito che esplode un destro che si stampa sulla traversa. Al 40′ Bartolomucci lanciato in area da Cippitani, sciupa da solo di fronte al portiere. Prima del riposo anche il Divino Amore si rende pericoloso con Solinas che solo davanti a Cameli calcia tira fuori. Nella ripresa Notarpietro lascia in dieci i suoi con il Divino Amore che in superiorità numerica guadagnao metri e fiuducia. Lattanzio su azione da corner rompe gli indugi in favore dei romani grazie ad un colpo di testa ravvicinato. La squadra di casa prova a reagire ma su un campo reso pesante e scivoloso dalla forte pioggia diventa tutto più difficile. Al 40′ anche la formazione ospite rimane in dieci per l’espulsione dell’autore del gol Lattanzio. Cippitani subito dopo su calcio di punizione dal limite trova la strepitosa opposizione di Cervellieri che devia la sua conclusione in corner. Nel momento del massimo sforzo dei locali il Divino Amore, ad un minuto dal termine trova il raddoppio con Onofri che dai trenta metri trova il classico gol della domenica.

DODICESIMO successo stagionale per il Città di Aprilia che schianta in casa il fanalino di coda Pomezia. Gara senza storia con gli amaranto che passano dopo soli dieci minuti con capitan De Sanctis. Il Pomezia fa la sua onesta gara ma Morelli corre ben pochi pericoli nella prima frazione. La ripresa riparte sulla falsa riga del primo tempo con Perilli che al quarto d’ora firma il raddoppio per i locali. C’è gloria anche per Tatti, che bagna il suo esordio in maglia amaranto con la rete del 3-0.

UN brutto Cori esce a mani vuote dalla trasferta di Ardea. In casa del Tor San Lorenzo, i giallorossi vengono sconfitti con un sonoro 3-0. Un passivo questo, che non rispecchia le qualità di questa compagine che ieri si presentava in formazione rimaneggiata; una sconfitta merito anche della formazione di casa che sblocca la gara dopo soli quattro minuti di gioco con Guarini. Lo stesso nella ripresa raddoppia al 18’ con Bergami che cala il tris nelle battute finali (35’).

NELL’unico match del ventottesimo turno tra formazioni fuori la provincia di Latina è uscito un pari che pesa come un macigno nell’economia della graduatoria. Ieri a Velletri infatti Real Velletri e Città di Pomezia si giocavano le ultime chance per i rispettivi obiettivi: i locali a caccia di punti salvezza con i pometini che cercavano il successo per rimanere agganciati al sogno primo posto. Alla fine dal terreno dello Scavo è scaturito un pareggio per 2-2 che fa felice, anche se a metà, la formazione di mister Veroni, la quale con il punto conquistato avvicina ulteriormente la zona salvezza. Per il Città la fine del sogno con il Florida che da ieri è quasi matematicamente campione del girone L. Alla formazione di Ciciani infatti, manca solo un punto per far incominciare la festa.

IL Lanuvio viola il Bridgestone di Campoverde e mette una serie ipoteca alla salvezza. La squadra di Claudio Evangelista sotto di due reti, ribalta il risultato a proprio favore costrigendo il Campoverde all’undicesimo ko stagionale. La squadra di Marella recrimina per non aver gestito al meglio il doppio vantaggio siglato da DeAngelis autore di una doppietta al 10’ ed al 20’ della prima frazione. Nella ripresa il Campoverde cede alla formazione castellana che prima accorcia le distanze con il solito Viglietti e poi pareggia con la trasformazione dagli undici metri di Nobili. A sette minuti dalla fine, la rete di Grasso vale il sorpasso per il Lanuvio che ora vola a quota trentacinque punti in classifica.

I TABELLINI

GIULIANELLO – NUOVA FLORIDA 2-4
Giulianello: Bernardi, Tora F., Castrichella, Colandrea E., Talone (1’st Gentili F.), Spallotta, Roffi, Caschera (25’st Di Bella), De Vecchis, Latini, De Massimi (1’st Cedroni). A disp.: Fiaschetti, Gasbarra, Cedroni, Montellanico. All.: Lucarelli
Nuova Florida: Calabrò, Navisse K., Frisicaro, Di Bernardo, Colangelo, Raponi, Navisse Y., Ciciani, Fieni, Sammarco, Piccini. A disp.: Pellone, Rosselli, Turturro, Beraldin, Mancuso, Rozzi, Rendina. All.: Ciciani S.
Marcatori: 30’pt Fieni, 42’pt, 32’st rig. Sammarco, 10’st Tora F., 35’st Piccini, 40’st De Vecchis

UNIPOMEZIA – NORMA 2-1
Unipomezia: D’Alessandro, Ricciardo, Fioretto (15’st Menichelli), Giovannetti, Saponaro (30’pt Mazzi), Bilancini, Torri, Palumbo, Arena, Neri, Baislak (10’st Orru). A disp.: Conficoni, D’Alessio, De Angelis, Forti. All.: Bussi
Norma: Mancini, Santucci, Ruzza, Sbampato, Ustione, Cargnelutti, Mazza, Esposito, Macchiarelli, Vita, Miccinatti. All.: De Marchis
Marcatori: 5’pt Mazzi, 37’pt Torri, 47’st Arena
Note – Espulsi Macchiarelli, ammoniti Vita

DOGANELLA – DIVINO AMORE 0-2
Doganella: Cameli, Tomassini, Marini, Montis (8’st Marras), Agostini, Notarpietro, Martelli, Iona, Esposito (32’st Rosina), Cippitani, Bartolomucci (28’st Passerini). A disp.: Micozzi, Gambardella, Portas, Anella. All.:Battistella
Divino Amore: Cervellieri, Rossi, Bonanni, Lattanzio C., Brunetti, Lattanzio S., D’Adamo, Onofri, Di Nardi, Solinas, Calamita. A disp.: Silvestri, Paifeman, Viscomi
Marcatori: 28’st Lattanzio C.,45’st Onofri
Note – Espulsi al 24’st Notarpietro e al 40’st Lattanzio

CITTA’ DI APRILIA – POMEZIA 3-0
Città di Aprilia: Morelli, Biolcati, Veschetti, Lungarella (5’st Giurelli), De Luca, Moi, Bonomo (26’st Tatti), Stradaioli, Caramelli (10’st Bassisi), Perilli, De Sanctis. A disp.: Ragno, Cesare, Mirilli, Ambrosi. All.: Cavicchioli (squalificato)
Pomezia: Martinelli (30’st Bruggioni), Vita, Mugnaioli (20’st Guglielmi), Petrella, Tonelli, De Santis, De Vivo, Daddona, Crincoli, Faticanti, Sportelli.
Arbitro: Fiorito di Ciampino
Marcatori: 10’st De Santcis, 30’st Perilli, 35’st Tatti
Note – Ammoniti Moi, Biocati, De Santis, Petrella, Bruggioni

TOR SAN LORENZO – CORI 3-0
Tor San Lorenzo: Bergami, Menegat, Miola, Mancini, Villani, Mancini G., Musilli, Sorani, Guarino, Bergami C.. A disp.: Cosmi, Ciurluini, Di Pasquale, D’Aiello, Raffaelli, Verna, Cavallin
Cori: D’Albenzi, Conti, Lenzini, Ciotti, Bragazzi, Pagliuca, Aquilani, De Cave, Cupiccia, Santucci, De Chiara, A disp.:Vergara, Carosi, Piccolo, Bali, Ciotti D., Ricci, Balestra All.: Lombardi
Marcatori: 4’pt, 18’st Guarino, 35’st Bergami C.
Note – Espulso al 19’st Santucci

POL.CARSO – V.R.VELLETRI 0-2
Pol.Carso: Fornea, Del Duca, Foschi, Caminati, Avvisati, Antonietti, La Penna (39′ Martorelli), Truono, Petrocelli (67′ Frighi), Cacciotti, Melfi. A disp.: Polarutto, Rizzato, Colantuono. All.: Piva
R.Velletri: Bagaglini, Candidi, Migliorini, Di Tullio, Marini, Grossi, Masella, Santoni, Santolini, Fincato (79′ Recine R.), Rovetto (53′ Spallotta). A disp.: Veroni. All.: Silverio
Arbitro: Federica Caniesi (Sez. di Latina)
Marcatori: 25’pt Marini, 32’pt Di Tullio.
Note -Ammoniti: Avvisati, Martorelli, Candidi. Al 92′ Recine sbaglia un rigore.

CAMPOVERDE – LANUVIO CAMPOLEONE 2-3
Campoverde: Corrado, Simone, Tomei, Morgano, Campo, De Luca, Lancio, Spychiaski, De Angelis, Alò, Marella. A disp.: Marini, Ienco, Attilia, Di Flavio, Patteri, Mauro. All.: Marella
Lanuvio Campoleone: Marrocco, Recine, Alù, Fruscini, Simone, Bellucci, Galante, Evangelista, Viglietti, Speroniero, Diamanti V. A disp.: Bernardo, Grasso, Fondi, Nobili, Diamanti R., Mannarino. All.: Evangelista
Marcatori: 10’pt, 20’ st De Angelis, 15’st Viglietti, 25’st rig. Nobili, 38’st Grasso
Note – Ammoniti Tomei, Marella, Morgano, Alò

Lascia un commento