Il Sonnino non si ferma più. Battuta anche la capolista

INARRESTABILE. E’ questo l’aggettivo più giusto per descrivere la marcia del Sonnino, che ieri pomeriggio, tra le mura amiche «San Bernardino», ha piegato con un netto 3-1 la capolista Cedial Lido dei Pini, centrando la quinta vittoria consecutiva, la dodicesima di queste ultime quindici gare – durante le quali sono arrivati anche tre pareggi -. 

Leggi tutto

INARRESTABILE. E’ questo l’aggettivo più giusto per descrivere la marcia del Sonnino, che ieri pomeriggio, tra le mura amiche «San Bernardino», ha piegato con un netto 3-1 la capolista Cedial Lido dei Pini, centrando la quinta vittoria consecutiva, la dodicesima di queste ultime quindici gare – durante le quali sono arrivati anche tre pareggi -. Con questi tre punti, la truppa guidata da Pino D’Andrea ha consolidato la terza posizione, rispedendo al mittente gli assalti di Airone Ardea e Latina Scalo. Il Lido dei Pini, invece, ha visto scendere da otto a cinque i punti di vantaggio sull’Hermada. I gialloblu hanno impiegato tredici minuti a mettere in discesa il match: apertura di Luceri dalla mediana per Di Girolamo, il quale è arrivato sul fondo e ha messo un cross col contagiri per Grossi, che dal secondo palo ha incrociato di testa battendo Corjucaro. Dodici minuti più tardi il Sonnino ha raddoppiato: corner corto per Di Girolamo, che stavolta, sul secondo palo, ha trovato Rossetti, il quale ha incornato in maniera perfetta. La gioia per il doppio vantaggio è durata però soltanto tre minuti perchè al 28’ gli ospiti hanno accorciato le distanze con Ottolini, che ha ribadito in rete una corta respinta della retroguardia locale. Nei restanti diciassette minuti non è accaduto più nulla e le squadre sono tornate negli spogliatoi sul punteggio di 2-1. Nella ripresa sono stati gli ospiti ad assumere il comando delle operazioni, senza però creare grandi pericoli dalle parti di Tarricone. In pieno recupero, il Sonnino ha trovato il gol della sicurezza col solito Grossi, abile nel finalizzare nel migliore dei modi un’azione di rimessa dei suoi.

MONTE San Biagio beffato nel finale dal Bella Farnia. I biancoverdi, infatti, passati in vantaggio al 16’ col penalty realizzato da Vincenzo Guglielmelli, sono stati raggiunto all’89’ da Pozzobon. Tre i legni: palo di Stravato e traverse per Izzo e Coia.

TUTTO troppo facile per l’Hermada, che travolge con un netto 5-0 il Vallemarina e torna incredibilmente in corsa per il primato, visto e considerato che il Lido dei Pini, adesso, è distante soltanto cinque punti. D’Onofrio apre le marcature al 35’ con un colpo di testa su corner di Di Rocco. Al 55’ Palmacci raddoppia trasformando il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un intervento falloso in area ai danni di Cannarella. Al 71’ Craciun concede il tris con un preciso diagonale. Di Rocco e Beltramini chiudono i giochi in contropiede.

SECONDA vittoria consecutiva per il Latina Scalo, che passa 2-1 sul campo del Real Marconi Anzio, rispondendo ai successi di Sonnino e Airone Ardea. Le tre reti dell’incontro portano le firme di Tammaro, De Angelis e Chiper. Al quarto d’ora il numero dieci scalense – al 19esimo centro stagionale – raccoglie un sponda di Bovolenta sul lancio lungo di Zanella e batte l’incolpevole Rosi. Passano cinque minuti e De Angelis raddoppia con una fiondata da circa trenta metri. Ad inizio ripresa Chiper accorcia – inutilmente – le distanze risolvendo una mischia nell’area di rigore avversaria.

PIROTECNICO 5-3 tra Airone Ardea e Montello. La formazione romana passa in vantaggio al 16’ con Valenza, ma poi subisce il ritorno degli ospiti, trascinati sul 2-1 da Lisi e Fabrizi. Ad inizio ripresa Di Francesco e Innocenzi firmano il controsorpasso, ma sette minuti più tardi Colardo fa 3-3 dal dischetto. Al 67’, però, lo stesso Valenza rompe definitivamente gli equilibri col gol del 4-3. Nel finale Truini chiude i giochi.

LA Virtus Nettuno batte (3-1) e condanna alla retrocessione l’Atletico Cisterna, che a distanza di un anno fa il suo ritorno in Seconda Categoria. I capitolini impiegano ventisei minuti per archiviare la pratica grazie alla doppietta di Guerra. Nella ripresa arrivano le reti di Antonini e Scagnetti.

TORNA a vincere l’R11 Latina, che sul proprio campo del «Comunale» di via Pantanaccio piega di misura la resistenza dell’Atletico Nettuno, grazie alla rete messa a segno da Merola al 35’ del primo tempo. Con questa vittoria i biancorossi scavalcano il Nettuno di due lunghezze.

ANGELO Delle Donne non riesce ancora a centrare la prima vittoria alla guida del Calcio Sezze. I rossoblu, infatti, si arrendono 1-0 all’Indomita Pomezia, che passa al «Tasciotti» grazie alla rete di Romagnuolo al 75’. Ventotto minuti prima Sacchetti si era fatto parare un calcio di rigore da Capitani.

I TABELLINI

SONNINO – CEDIAL LIDO DEI PINI 2-0
Sonnino: Tarricone, Germani, Rossetti, Luceri, Garofalo, Casaburi (30’st Iacovacci), Grossi, Miloo, Pantuso, Ferrara (34’st Verdone), Di Girolamo. A disp.: Coppola, Stefanelli, Bernardini, Mariani, Peluso. All.: D’Andrea.
Cedial Lido dei Pini: Corjucaro, Bressan, Mercuri (5’st Aluigi), Floris, Sandi, Ottolini, Zamparini, Loreti, Bolletta V. (35’st Franco), Gallotti (30’pt Tomassi), Ascente. A disp.: Mandolini, Bolletta S., Di Maggio. All.: Panicci.
Arbitro: Franco di Cassino.
Marcatori: 13’pt, 47’st Grossi, 25’pt Rossetti, 28’pt Ottolini.
Note – Ammoniti: Milo, Luceri, Di Girolamo (S), Sandi, Gallotti (CLDP).

MONTE SAN BIAGIO – BELLA FARNIA 1-1
Monte San Biagio: Persichino, Di Crescenzo A., Vuolo, Minetti (37’st Guglielmelli A.), Rizzi, Bartolomeo F., Stefanelli, Parisi, Izzo, Guglielmelli V., Stravato (40’st Cardinale). A disp.: Centola, Di Perna, Raimondi, Di Crescenzo L., Pedone. All.: Bartolomeo A.
Bella Farnia: Raucci, Attivani, Pozzobon, De Bonis, Milanini (30’st Mazzanti), Paniccia, Mancini, Toselli, Rango, Coia, Piva, Rieti. A disp.: Zanutto, Rossi. All.: Menichelli.
Arbitro: Cortegiani di Frosinone.
Marcatori: 16’pt Guglielmelli V. (rig.), 44’st Pozzobon.
Note – Espulsi: Attivani al 47’st.

HERMADA – REAL VALLEMARINA 5-0
Hermada: Ceccacci, Andrita, Rossi, D’Onofrio, Silvaggi (27’st Scalambra), Simoneschi, Beltramini, Cannarella, Baratta (20’st Craciun), Di Rocco (30’st Senesi), Palmacci. A disp.: Masala, Parolisi, Forzellin, Traccitto. All.: Tosti.
Real Vallemarina: Altobelli F., Bianchi, Savelli, Rossini, Renzi, Tarquinio, Di Fazio, Paparello, Macchiusi S., Pecchia B. (22’st Bianchi), Di Vezza. A disp.: Giannetti, Cappiello, Altobelli C., Macchiusi R. All.: Bracciale.
Arbitro: Truini di Latina.
Marcatori: 35’pt D’Onofrio, 10’st Palmacci, 26’st Craciun, 28’st Di Rocco, 42’st Beltramini.

REAL MARCONI ANZIO – LATINA SCALO 1-2
Real Marconi Anzio: Rosi, Matroianni, Bianchi, Cartaglia, D’Amato (35’st Pellecchia), Musilli, Catania, Serpa, Iorio, Vauti (15’st Bruschini), De Marco (10’st Chiter). A disp.: Felli, Fagnani. All.: Tontini.
Latina Scalo: Perna, Persichino, Marcelli V. (10’st Pupulin), Maggi, Zanella, Ciampini, Coletta, De Angelis (35’pt Fiaschetti), Bovolenta, Tammaro (35’st Rossi), Di Giorgio. A disp.: De Nardis, Civitani, Salata, Forzan. All.: Iannarilli.
Arbitro: Catallo di Frosinone.
Marcatori: 15’pt Tammaro, 20’pt De Angelis, 5’st Chiper.
Note – Ammoniti: De Angelis, Maggi (LS).

AIRONE ARDEA – MONTELLO 5-3
Airone Ardea: Leggio (1’st Mazzucchi), Cacciotti (34’st Grammatico), Draisci, Volante, Innocenzi, Mancini, Pettinari, Vallo, Ludovici (37’pt Truini ), Valenza, Di Francesco. A disp.: Patacca. All.: Del Grosso F.
Montello: Fecchi, D’Aietti (11’st Della Millia), Alibardi M. (11’st Tenaglia), De Luca (6’st Cannariato), Lisi, Lorenzin, Fabrizi, Terrinoni, Colardo, Giarola, Molinari. A disp.: Petruolo, Russo, Proia, Perica. All.: Colucci.
Arbitro: Altobelli di Frosinone.
Marcatori: 16’pt, 22’st Valenza, 26’pt Lisi, 39’pt Fabrizi, 5’st Di Francesco, 8’st Innocenzi, 15’st Colardo (rig.), 37’st Truini.
Note – Espulsi: Mancini.

VIRTUS NETTUNO – ATLETICO CISTERNA 3-1
Virtus Nettuno: Maglione, Bernardini, Trippa, Scagnetti (28’st Brogi), Tomassi, Rossi, Greco (32’st Melito), Tulli (38’st Sallusti), Guerra, Gabriele, Padula. A disp.: Punzo, Magnante, Picollo, Lubtchev. All.: Catanzani.
Atletico Cisterna: Battistella, Antonini, Di Bianco, D’Angelo (12’ Barbone), Bruni , Samad (16’st Stoppa), Rosati, Orbisaglia Mirko, Maciucca, Pennesi (31’st Mandrone). A disp.: Orbisaglia Miki. All.: Orbisaglia G.
Arbitro: Naspini di Roma 2.
Marcatori: 10’, 26’pt Guerra, 10’st Antonini, 13’st Scagnetti.

R11 LATINA – ATLETICO NETTUNO 1-0
R11 Latina: Lampacrescia, Morelli, De Felice, Salvini, Paoletti, Marcotulli, Sannino, Valenza, Merola (44’st Manzolla), Pernasilici, De Lucia (10’st Bologna). A disp.: Scierra, Caputo. All.: Pupatello.
Atletico Nettuno: Pasquino, Bardi, Zeppieri, Di Maggio, Chiriacò, Galluppi, Riitano (35’st Razza), Bellori, Marrone (11’st Tanzilli), Magistri, Elhaiy (1’st Giansanti). A disp.: Abate, Salvia, Picone. All.: Graziosi.
Arbitro: Angileri di Aprilia.
Marcatori: 35’ pt Merola.
Note – Espulsi: Bellori al 30’st per doppia di ammozioni.

CALCIO SEZZE – INDOMITA POMEZIA 0-1
Calcio Sezze: Mercoliano, Baroni, Mastrantoni, Le Foche (7’st Castello), Panico, Di Emma G., Raimondi (16’st Sartini), Morichini, Italiani, Sacchetti, Salnitro (33’st Lisi). A disp.: Rossi, Di Meo, De Rocchis, Centra. All.: Delle Donne.
Indomita Pomezia: Capitani, Fabbroni, Muse, Aleandri, Camera, Raparelli (26’pt Palumbo), Izzo (41’pt Terranova), Marinelli, Zanotti (19’st Romagnuolo), Barbonetti, Campea. A disp.: Bergami, Singh, Padula. All.: Latorraca.
Arbitro: Bernassola di Tivoli.
Marcatori: 30’st Romagnuolo.

Lascia un commento