Girone L – Il Norma passeggia. Impresa del Carso, al Giulianello il derby

GOLEADA per il Norma che passeggia sul fanalino di coda Pomezia per 7-1. Un successo questo che riaccende la speranza in chiave promozione per i ragazzi di De Marchis. Gara mai stata in discussione con Ronci che al quarto d’ora rompeva gli indugi in favore dei locali. Dieci minuti dopo il raddoppio ad opera di 

Leggi tutto

GOLEADA per il Norma che passeggia sul fanalino di coda Pomezia per 7-1. Un successo questo che riaccende la speranza in chiave promozione per i ragazzi di De Marchis. Gara mai stata in discussione con Ronci che al quarto d’ora rompeva gli indugi in favore dei locali. Dieci minuti dopo il raddoppio ad opera di Vespa, che lasciava presagire l’evolversi del match. Prima del riposo però il Pomezia aveva un sussulto con Faticanti che valeva il 2-1 ma Bego in pieno recupero ristabiliva le distanze con la rete del 3-1. Il secondo tempo è pura accademia per la banda di De Marchis che dilagava ad inizio ripresa con uno scatenato Sordi, che metteva a referto una doppietta nel giro di un minuto (6’ e 7’). Il 5-1 faceva uscire definitivamente il Pomezia dal campo con il portiere ospite, Martinelli, che era costretto a capitolare altre due volte sotto i colpi vincenti di Ciaurelli (27’) e Macchiarelli (36’). Quindicesima vittoria su ventisei partite per i lepini, che a quattro turni dalla fine hanno l’obbligo di provarci fino alla fine, già da prossimo turno quando il Norma andrà allo «Stoza» per far visita al Cori per un derby dei lepini mai così importanti per le zone alte della graduatoria

BOTTA e risposta al «Bridgestone» di Campoverde dove la formazione locale impatta per 1-1 contro i romani del Divino Amore. Un pari tutto sommato giusto con le due formazioni che si sono divisi i tempi di gioco. Nella prima frazione, di marca locale, la truppa di Marella sblocca il risultato ad un minuto dal riposo grazie a De Angelis. Nella ripresa il solito Calamita per l’undici di mister Viscomi acciuffa il pareggio a cinque minuti dalla fine. Un punto a testa quindi per due compagini che, classifica alla mano, hanno ben poco da chiedere a questa stagione. Infatti le due formazioni che si sono affrontate ieri, sono al sicuro da qualunque sopresa in zona retrocessione e allo stesso tempo sono troppo distanti alla zona Coppa Lazio.

Il Cori non molla la presa e vince in casa dell’Unipomezia lo scontro diretto valido per la terza piazza. I giallorossi di Lombardi passano poco prima della mezz’ora quando Vitali sblocca la gara fulminando Grossi con un tiro sotto il sette. Nella ripresa la formazione di casa aumenta il forcing e trova il momentaneo pari dopo il quarto d’ora con il loro bomber Arena, implacabile di testa sotto porta. Quando tutto sembra far presagire un segno x dalla ruota di Pomezia, Minuti subentrato a alla mezz’ora spinge in rete un contropiede orchestrato da Cupiccia e Ciotti che vale i tre punti per lepini giallorossi.

UNO stoico Carso ferma in casa la capolista Nuova Florida. I ragazzi di mister Piva inchiodano i biancorossi sul 2-2. Un risultato questo di per se ottimo classifica alla mano ma che lascia l’amaro in bocca per come è maturato. I borghigiani infatti si erano portati sul doppio vantaggio sulla formazione di Ciciani grazie alle marcature nella prima frazione di Simone Caminati e Rizzato. Nella ripresa però la forza della capolista prende il sopravvento e come dimostrato fin qui in questa stagione Capanna e compagni hanno più volte rimontato lo svantaggio iniziale. Prima bomber Piccini riapriva le sorti dell’incontro con la rete del 1-2 e poi Rozzi, autore solo di gol pesanti in questo 2012 piazza la zampata del 2-2 finale. In virtù di questo risultato il Carso tiene ancora aperta una porticina per la salvezza diretta con gli ardeatini che si vedono ridurre il vantaggio sull’inseguitrice Città di Pomezia a tre punti. Il prossimo turno può ridisegnare di nuovo le distanze visto che la banda di Ciciani sarà impegnata in casa con il Campoverde mentre la diretta inseguitrice sarà di scena contro il Città di Aprilia.

IL Città di Pomezia sbanca la tana del Tor San Lorenzo per 3-1 e accorcia sulla capolista Nuova Florida fermata sul pari in casa del Carso. Apre il solito Giarace, pareggia i conti Sorani prima che Natoli e poi ancora Girace fissano il punteggio finale sul 3-1. Spettacolare 4-3 nello scontro salvezza tra il Real Velletri ed il Lanuvio Campoleone. Alla fine il derby dei castelli va ai rossoneri che l’ha spuntano nelle battute finali dopo essere stata due volte in svantaggio grazie alla doppietta della punta ospite Viglietti. Per il Real una vittoria fondamentale che ipoteca la salvezza. Sospesa a pochi minuti dalla fine, la gara di Aprilia tra la formazione locale ed il Recine Velletri, sul punteggio di 1-0 in favore degli amaranto. La gara infatti dopo la rete di Perilli, non ha avuto la classica fine con il triplice fischio poichè il giocatore nerazzurro Latini protestava in modo vibrante per l’ammonizione che gli costava la squalifica in vista dell’atesissimo derby di Velletri contro il Real. da li in poi si è accesso un pariglia dove il direttore di gara vista la situazione ha preferito sospsendere la gara anzichè terminare l’incontro.

IL Giulianello, con il minimo scarto fa suo il derby pontino contro il Doganella. Gara sentita, vista l’attuale delicata classifica che entrambe queste formazioni occupano, per questo questo match era visto alla vigilia com e uno scontro salvezza in piena regola con il Giulianello che rischiava qualcosina in più dei cugini di Ninfa. Parte bene la squadra ospite che va vicina al vantaggio nella prima frazione con Bartolomucci, Marras e Martelli. Gentili, per i locali è il primo a suonare la carica per i suoi, ma poi ancora la formazione di Battistella prova scardinare la porta difesa da Bernardi. Ma nel momento di massima spinta del Doganella la formazione di casa passa con una tiro scagliato dai trentacinque metri da De Massimi che grazie al vento a favore beffa Micozzi con la sfera che si insacca nell’angolino. Nel secondo tempo a vantaggio acquisito, Giulianello gioca più convinto con entrambe le formazioni che lasciano gli spazi per giocarsi la partita. Al quarto d’ora Tora per i ragazzi di Lucarelli fallisce un rigore in movimento, rispondono gli ospiti con Rosine che calcia fuori una buona idea di Cippitani.

I TABELLINI

NORMA – POMEZIA 7-1
Norma: Vita M., Vespa, Santucci, De Marchis, Ustione, Cargnelutti, Ronci, Iacobucci, Bego, Bego, Ciaurelli, Sordi. A disp.: Mancini, De Mei, Iacomini, Sbampato, Mazza, Esposito, Macchiarelli. All.: De Marchis
Pomezia: Martinelli, Belfiore, Sportelli, Vita A., De Santis, Mugnaioli, De Vivo, Crincoli, Battistoni, Faticanti, Adernò. A disp.: Brugion, Medda.
Marcatori: 14’pt Ronci, 24’pt Vespa, 41’pt Faticanti, 43’pt Bego, 6’st, 7’st Sordi, 27’st Ciaurelli, 36’st Macchiarelli
Note – Ammoniti De Marchis, Sbampato, Belfiore, De Santis

CAMPOVERDE – DIVINO AMORE 1-1
Campoverde: Corrado, Simone, De Luca, Verticchio, Campo, Marinelli, Tomei, Lancio, De Angelis, Alò, Marella. A disp.: Marini, Stradaioli, Attilia, Rossi, Borgia, Cicoli. All.: Marella
Divino Amore: Silvestri, Rossi, Proietti, Massimi, Brunetti, Bonanni, D’Adamo, Onofri, Di Nardo, Solinas, Calamita. A disp.: Cervellieri, Reggiani, Viscovi. All.: Viscovi
Marcatori: 44’pt De Angelis, 40’st Calamita

UNIPOMEZIA – CORI 1-2
Unipomezia: Grossi (1’st D’Alessandro), Ricciardo (15’st Orru), Mazzi A., Giovannetti, Saponaro, Palumbo, Forti, Bilancini, Neri, Fioretto (15’st Mazzi V.). A disp.: D’Alessio, Mortellaro, Menichelli, Conficoni. All.: Bussi
Cori: D’Albenzi, Vitali (30’st Minuti), Ciotti, Ciardi, Bragazzi, Carpineti, Aquilani (30’st Cupiccia), De Cave, Santucci, Cocco, Arru. A disp.: Nardocci,l Pagliuca, Cupiccia, Lucarelli, Minuti, De Chiara. All.: Lombardi
Marcatori: 20’pt Vitali, 20’st Arena, 38’st Minuti
Note – Ammoniti Ciardi, De Cave

POL.CARSO – TEAM NUOVA FLORDIA 2-2
Pol.Carso: Nogarotto, La Penna, Del Duca, Caminati P., Avvisati, Antonetti, Martorelli, Rizzato, Melfi, Cacciotti, Caminati S. A disp.: Colantuono, Petrocelli. All.: Piva
Nuova Florida: Calabro’, Rosselli, Beraldin, Frisicaro, Colangelo, Ciccolini, Navisse, Ciciani , Fieni, Sammarco, Piccini. A disp.: Pellone, Di Michele, Navisse, Rozzi, Rendina, Turturro. All.: Pitruzzella
Marcatori: 5’pt Caminati S., 25’pt rig. Rizzato, Piccini, Rozzi

GIULIANELLO – DOGANELLA 1-0
Giulianello: Bernardi, Gentili, Castrichella, Caschera, Spallotta, Cedroni, De Vecchis, De Massimi, Tora (35’st Di Bella), Latini, Roffi (26’st Montellanico). A disp.: Fiaschetti, Giordani, Colandrea. All.:Lucarelli
Doganella: Micozzi, Portas, Notarpietro (26’st Passerini), Iona, Agostini, Colantuono (14’st Rosina), Martelli, Marras, Panico(32’st Montis), Cippitani, Bartolomucci. A disp.: Cameli, Marini, Gambardella, Battistella. All.: Battistella
Arbitro : Amelia di Latina
Marcatori: 40′ pt De Massimi

Lascia un commento