Girone L – Il Norma perde il treno buono. Florida, allungo decisivo

IL Città di Pomezia cala il tris nello scontro d’alta quota contro il Norma. I lepini pagano a caro prezzo la partenza sotto tono che preclude l’intera gara. Non passa infatti nemmeno un minuti e Natoli approfitta di un’uscita a vuoto di Vita e fa 1-0. Il Norma prova a reagire con un colpo di 

Leggi tutto

IL Città di Pomezia cala il tris nello scontro d’alta quota contro il Norma. I lepini pagano a caro prezzo la partenza sotto tono che preclude l’intera gara. Non passa infatti nemmeno un minuti e Natoli approfitta di un’uscita a vuoto di Vita e fa 1-0. Il Norma prova a reagire con un colpo di testa di Sordi che esce di pochissimo sulla traversa. Alla seconda azione pericolosa però il Pomezia raddoppia con un tocco sotto misura di Gugliotta che riesce ad anticipare Ustione dentro l’area piccola su una punizione battuta da Toscano. Sotto di due reti la formazione di De Marchis rimane anche in dieci per il fallo di reazione di Pacifici dove si accendono anche gli animi. Il secondo tempo si apre con il Pomezia ancora in attacco forte dei due gol di vantaggio e dell’uomo in più e dopo un paio di interventi di Vita triplica il punteggio con una azione di Natoli che elude il fuorigioco sulla trequarti di campo e si presenta solo davanti che si oppone ma nulla può sul rimorchio di Puxeddu. che deposita in rete. Anche in questa circostanza le proteste ospiti si fanno sentire per un presunto offside di Puxeddu al momento del passaggio di Natoli dove a farne le spese è Miccinatti che si becca il secondo giallo e lascia i suoi in nove.

UNA trasformazione dagli undici metri di Mannarino ad un minuto dal novantesimo regala un successo quantomai importante in chiave salvezza. Il Lanuvio Campoleone ferma per 1-0 un lanciato Città di Aprilia grazie alla freddezza del suo numero otto dal dischetto. L’episodio che decide l’incontro avviene al 42’con Speroniero che viene atterrato in area da De Luca il quale nella circostanza si becca il secondo giallo e lascia in dieci i suoi.

IN rimonta, il Cori sbanca il sintetico di Pomezia e accorcia terreno sul Norma. Al 34′ locali in vantaggio grazie a Petrella. Il Cori non ci sta e guadagna campo, schiacciando i pometini nella loro trequarti. Nella ripresa il forcing dei giallorossi viene premiato al 6’ con Cocco, bravo a trovare l’angolino giusto su calcio di punizione. Il Pomezia accusa il colpo e sbanda più volte ma Martinelli tiene in corsa i suoi. La spinta del Cori trova la rete del sorpasso a tre minuti dal triplice fischio: calcio d’angolo di Cocco in area per il difensore Ciardi, che devia in rete la palla del 2-1. A vantaggio acquisito i giallorossi sfiorano a più riprese la terza rete ma il punteggio rimarrà inalterato fino alla fine. I quattro punti di ritardo dal Norma obbligano la squadra di Lombardi a cercare di agganciare la terza posizione che può valere un eventuale ripescaggio in estate.

Il Giulianello impatta per 1-1 in casa contro l’ostica Unipomezia. I locali recriminano per aver sciupato numerose opportunità per aggiudicarsi l’intera posta in palio. Il primo tempo è di chiara marca locale con le occasioni firmate da Latini, Tora e Castrichella. Nella ripresa la banda di Lucarelli rimane anche in inferiorità numerica per l’espulsione al 10’ di Gasbarra per somma di ammonizioni. L’uomo in più però non fa cambiare l’inerzia della gara con l’Unipomezia che rimane guardinga senza scoprisrsi più di tanto. Il vantaggio della squadra di casa arriva al quarto d’ora con Latini, che festeggia il suo compleanno con la rete del momentaneo vantaggio: Gentili serve di prima Latini in verticale con l’attaccante di casa che appena in area spara un diagonale imprendibile per Grossi. I locali non chiudono la gara con Caschera, e allora l’Unipomezia acciuffa il pari con l’assist di Forti e la rete di Neri. Nel recupero ancora Latini sulla sinistra, serve in mezzo Tora che non trova il pallone.

QUELLO di oggi potrebbe essere l’allungo decisivo per la capolista Nuova Florida: la formazione di Ciciani infila la venticinquesima vittoria ed in virtù del passo falso del Norma si porta a cinque punti sulla nuova inseguitrice Città di Pomezia. La resistenza del Real Velletri è stata piegata da Yuri Navisse e Sammarco per il 2-1 finale. Ben quattro reti invece nell’altro scontro Velletri – Ardea dove la formazione di casa del Recine si fa bloccare dal Tor San Lorenzo per 2-2. Allo Scavo i nerazzurri si portano sul doppio vantaggio nella prima frazione vantaggio con Sirocchi e Santolini prima di subire il ritorno ospite nella ripresa.

Il Doganella viene beffato al «Galamini» da un Campoverde che si porta via l’intera posta. In un primo tempo a chiare tinte locali il Campoverde regge l’urto sotto i colpi di Bartolomucci, Martelli e Cippitani ma la prima frazione si chiude in perfetta parità. Nel mezzo, Lancio sciupa per i suoi una ghiotta occasione. Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo, con Notarpietro che divora la palla del possibile 1-0. Al quarto d’ora la gara cambia perchè i locali rimangono in dieci per l’espulsione di Tomassini. Subito dopo Marella si fa vedere pericolosamente dalle parti di Cameli. La risposta del team di Battistella arriva dai piedi del solito Cippitani. Il Campoverde negli ultimi quindici minuti prende l’iniziativa e passa al 35’ su palla inattiva: Alo’ scodella in area dove Tomei anticipa tutti e devia in rete. Al gol del numero tre ospite si scatenano le proteste locali in quanto sostengono che lo stesso Tomei ha deviato la palla in rete con la mano. UN gol a metà ripresa costa la sconfitta alla Polisportiva Carso nella tana del Divino Amore. Il tap-in di Rossi dopo il miracolo di Fornea, al 25’, decide l’incontro.

I TABELLINI

CITTA’ DI POMEZIA – NORMA 3-0
Città di Pomezia: Crisafulli, Caprioli, Marinucci, Gugliotta, Sebastiani, Fusco, Gianfrancesco, Vatalaro, Puxeddu, Toscano, Natoli. A disp.: De Paolis, Iurilli, Forcina, Colò, Vignaroli, Caprioli S., Castiello. All.: Sebastiani
Norma: Vita, Santucci, Miccinatti, Ronci, Ustione, Vespa, Ciaurelli, Iacobucci, Bego, Pacifici, Sordi. A disp.: Mancini, De Mei, Iacomini, Sbampato, Mazza, Esposito, Macchiarelli. All.: De Marchis
Marcatori: 1’pt Natoli, 28’pt Gugliotta, 10’st Puxeddu
Note – Espulsi: Miccinatti, Pacifici, ammoniti Fusco, Gianfrancesco, Vatalaro, Ciaurelli, Bego

LANUVIO CAMPOLEONE – CITTA’ DI APRILIA 1-0
Lanuvio Campoleone: Marocco, Evangelista, Fuscini, Nobili, Santangelo, Bellucci, Gozzi (37’st Diamanti R.), Mannarino (46’st Recine), Viglietti, Speroniero, Diamanti V. (20’st Galante) A disp.: Bernardi, Simone, Saltarelli, Alù. All.: Evangelista C.
Città di Aprilia: Morelli, De Luca, Veschetti, Lungarella, Moi, Cappelletto, Bonomo (15’st Tatangelo), Sblano (15’pt Ambrosi), Bassisi, Perilli (45’st Biolcati), Zotti. A disp.: Ragno, Biolcati, Tatangelo, Stradaioli, Parti, Vernillo, Ambrosi. All.: Cavicchioli.
Marcatori: 44’st Mannarino
Note – Espulsi: De Luca al 43’st per somma di ammonizioni, Fuscini al 45’st per somma di ammonizione. Ammoniti Diamanti V., Gozzi, Fuscini, Mannarino, Lungarella, Perilli, Moi, De Luca

POMEZIA – CORI 1-2
Pomezia srl: Martinelli, Vita, Mugnaioli, Martini, Tonelli, De Santis, Grincoli, Putrella, Battistoni, Faticanti, Sportelli. A disp.: Brugioli, Belfiore, Medda, D’Addona
Cori: D’Albenzi, Vitali, Lendini, Ciardi, Ciotti, Pagliuca, Aquilani, De Cave, Arru, Cocco, Arru. A disp.: Vergara, Carosi, Cupoccia, Lucarelli, Conti, Piccolo, Bragazzi. All.:Lombardi
Arbitro: D’Ottoavio di Roma2
Marcatori: 34’pt Petrella, 6’st Cocco, 42’st Ciardi

GIULIANELLO – UNIPOMEZIA 1-1
Giulianello: Bernardi, Talone, Gasbarra, Roffi (25’st De Vecchis), Del Ferraro, Castrichella, Cedroni, Caschera, Tora, Latini, Gentili. A disp.: Fiaschetti, Giordani, De Massimi, Di Bella, Montellanico, Colandrea. All.: Lucarelli
Unipomezia: Grossi, Ricciardo, Fioretto, Giovannetti, Saponaro, Palombo, Torri, Bilancini, Arena, Mazzi, Forti. A disp.: D’Alessandro, D’Alessio, Orru, Mortellaro, Menichelli, Neri, Conficoni. All.: Bussi
Marcatori: 25’st Latini, 38’st Neri
Note – Espulsi: al 10’st Gasbarra per somma di ammonizioni

DOGANELLA – CAMPOVERDE 1-0
Doganella: Cameli, Notarpietro, Tomassini, Montis, Agostini, Portas (30’st Colantuono), Martelli, Passerini (12’st Marras), Rosina (20’st Battistella), Cippitani, Bartolomucci. A disp.: Micozzi, Gambardella, Sepio, Anella. All.: Battistella
Campoverde: Corrado, Simone, Tomei, Morgano (8’st De Luca), Campo, Marinelli, Rossi (30’st Attilia), Lancio, De Angelis, Alo’, Marella (45’st Patteri). A disp.: Marini,Di Flavio,Ienco. All.: Marella
Arbitro: Corona di Roma2
Marcatori: 35’st Tomei
Note – Espulso: al 16’st Tomassini

DIVINO AMORE – POL.CARSO 1-0
Divino A.: Cervellieri,Rossi M., Bonanni, Calamita, Brunetti, Onofri, Massimi , Diadamo, Di Nardi, Rossi D., Reppucci. A disp.: Silvestri , Proietti, Lattanzio S., Lattanzio, C., Piarlutti. All.: Testa
Pol.Carso: Fornea, Del Duca, La Penna, Caminati P., Foschi, Antonetti, Martorelli A., Rizzato, Melfi, Cacciotti, Caminati S. A disp.: Nogarotto, Avvisati, Colantuono, Petrocelli. All.: Piva
Marcatori: 25’st Rossi D.

Lascia un commento