Sonnino, il diesse De Angelis vuole l’ultimo sforzo

ALLA vigilia di due partite casalinghe importanti per il Sonnino, contro l’Airone Ardea e il Lido dei Pini scende in campo il diesse Massimo De Angelis. «Mai come in questo momento il Sonnino può arrivare a centrare un risultato storico per il calcio del nostro paese – ha detto De Angelis – Il nostro presidente 

Leggi tutto

ALLA vigilia di due partite casalinghe importanti per il Sonnino, contro l’Airone Ardea e il Lido dei Pini scende in campo il diesse Massimo De Angelis. «Mai come in questo momento il Sonnino può arrivare a centrare un risultato storico per il calcio del nostro paese – ha detto De Angelis – Il nostro presidente Luciano Iannotta in questi tre anni ha fatto dei grandi sforzi economici per il Sonnino Calcio, a cominciare dagli investimenti per il settore giovanile. In tutta la provincia stiamo raccogliendo grandi consensi, e questo deve essere un motivo di orgoglio per tutto il paese. Ritornando alla prima squadra siamo arrivati a un bivio importante, in queste due gare ci giocheremo l’immediato futuro. Fare il pieno contro l’Ardea e il Lido dei Pini vorrà dire al 70 per cento conquistare la terza posizione in classifica, con un probabile ripescaggio in Promozione: sarebbe un risultato storico per il nostro paese. L’unica nota negativa è lo scarso interesse dimostrato dal nostro pubblico; fino allo scorso anno gli spalti del San Bernardino erano il dodicesimo uomo in campo. Questo gruppo merita il sostegno da parte degli abitanti di Sonnino per quello che sta facendo. Il presidente Iannotta non ha mai chiesto un euro a nessuno ma solo il supporto in termini di calore allo stadio».

Paolo Annunziata

Lascia un commento