Girone D – Circe a forza cinque. Itri bloccata sul pari come il Sermoneta

Altra «manita» della Nuova Circe. Come nella gara di andata, la corazzata di Gianni Marzella rifila una cinquina alla Vis Sezze Setina, infila la diciannovesima vittoria della stagione – la quarta consecutiva – e, complice il pareggio della Nuova Itri in casa del Pontinia, incrementa ancora il vantaggio sulla seconda piazza, ora occupata dal Fontana 

Leggi tutto

Altra «manita» della Nuova Circe. Come nella gara di andata, la corazzata di Gianni Marzella rifila una cinquina alla Vis Sezze Setina, infila la diciannovesima vittoria della stagione – la quarta consecutiva – e, complice il pareggio della Nuova Itri in casa del Pontinia, incrementa ancora il vantaggio sulla seconda piazza, ora occupata dal Fontana Liri e distante ben quattordici lunghezze. Insomma, anche se dalle parti dell’«Aldo Ballarin» continueranno – giustamente – a non voler ancora sentire certi discorsi, ormai per la certezza matematica del titolo è solo questione di tempo: ai rossoblu, infatti, mancano soltanto sei punti, che arriveranno senza alcun dubbio nelle sei gare che mancano fino al 13 maggio. Naturalmente, Marzella e i suoi ragazzi hanno tutta l’intenzione di chiudere i giochi tra la trasferta di San Michele di domenica prossima e la gara interna col Sermoneta del 22 aprile, ma anche se ciò non dovesse accadere, di match-point a disposizione ce ne saranno comunque altri quattro, per cui guai a farsi prendere dall’ansia e dall’assillo di vincere subito.
Le cinque reti dell’incontro portano le firme di Bernardo, autore di una doppietta, Fiore, Cinelli e Di Roberto. Il numero dieci rossoblu apre le marcature al 1’ deviando alle spalle di Angelo Stefanini un cross di Cinelli. Allo scadere dei due minuti di recupero del primo tempo, Fiore raddoppia dagli undici metri. Al 57’ Cinelli fa tutto da solo e fulmina ancora Stefanini con un perfetto diagonale. Passano otto minuti e Di Roberto incorna sul traversone di Falso. Al 72’ lo stesso Bernardo fissa il punteggio sul 5-0 sull’assist del solito Cinelli.

DOPO cinque vittorie consecutive il Città di Minturno-Marina cade a Cassino al termine di una gara che aveva ormai pareggiato. I locali hanno infatti segnato il gol partita al quinto minuto di recupero. In verità l’arbitro molisano Perrotti ne aveva decretati quattro, ma poi, a causa di un’altra sostituzione e di un infortunio, ne ha concesso un altro, poi risultato fatale ai locali. Era il 95’ quando, in seguito ad una traversone, Palumbo si faceva trovare in area e di piede regalava i tre punti ai cassinati. Una sconfitta beffa per i pontini, andati in vantaggio in apertura di ripresa con il solito Martino, bravo a sfruttare un rinvio del portiere Cenerelli. Il fantasista rossoblu si accentrava e con un diagonale fulminava Tesone. Nella prima frazione di gioco i ciociari avrebbero potuto passare in vantaggio su rigore, ma Volante si è fatto ipnotizzare da Cenerelli. Dopo il gol del vantaggio, i minturnesi cercavano di controllare le sfuriate dei padroni di casa, che pareggiavano a metà ripresa con Bucolo, bravo a riprendere una respinta di Cenerelli. Proprio nei secondi finali arrivava il gol beffa di Palumbo, che ha interrotto la rincorsa al secondo posto dell’undici di mister Pernice.

IL San Michele riparte così come aveva finito prima della sosta, vale a dire con una vittoria. Adesso sono nove i risultati utili – sette vittorie e due pareggi – consecutivi dei borghigiani, che a questo punto hanno definitivamente messo i playoff nel mirino. Per il Bassiano, invece, è arrivato il momento di guardarsi alle spalle perchè la zona playout si fa sempre più vicina. A un primo tempo equilibrato è poi seguita una ripresa dove il San Michele ha messo la messo le mani sul match. A sbloccare la gara è stato un calcio di rigore molto contestato dai padroni di casa, che hanno protestato a lungo con l’arbitro perchè convinti che il fallo fosse fuori area. Sul dischetto si è presentato Egidi, che ha spiazzato Giubilei. Il gol ha letteralmente tagliato le gambe agli amaranto e la partita per il San Michele si è messa tutta in discesa. Tre minuti più tardi è stato ancora Egidi ad andare in gol con un preciso colpo di testa su cross di Cortani. A chiudere i conti ci ha pensato Meneghello, che all’80’ ha trafitto per la terza volta Giubilei con un preciso calcio di punizione. Il San Michele, ora, è atteso da due gare fondamentali per il suo immediato futuro, cioè le due sfide casalinghe contro Nuova Circe e Nuova Itri.

UN pareggio che serve a poco ad entrambe le squadra, quello maturato nel derby pontino giocato ieri al «Comunale» di Pontinia. I padroni di casa, infatti, restano al quartultimo posto ed in piena zona playout, mentre dall’altra parte i biancoazzurri di Caneschi perdono la piazza d’onore per mano del Fontana Liri scivolando al terzo posto, ma ancora in gioco per un posto nei playoff. Una gara che si apre subito col botto. I padroni di casa partono con il piede pigiato sull’acceleratore e al 7’ protestano per il classico gol-non gol di Perfetti che però il signor Moriconi non accorda. Solo il preludio alla rete che spezza l’equilibrio, al 10’, messo a segno proprio da Perfetti che, al volo di sinistro, spara in diagonale alle spalle dell’incolpevole Frascogna. Nella ripresa l’Itri prende in mano decisamente le redini del gioco. Ma ci vuole mezzora agli uomini di Caneschi per arrivare al gol con Russo, bravo a spuntare in mezzo all’area di rigore su una mischia nata sugli sviluppi di una punizione dalla destra. Poco dopo altro episodio che fa discutere. Su un diagonale che attraversa tutta l’area di rigore si avventa Mallardi che, solo sul secondo palo, mette dentro. Sarebbe l’1-2, se non fosse per Moriconi che fischia un calcio di punizione per il Pontinia per un contatto proibito in area di rigore, comunque lontano dallo sviluppo dell’azione. Il tutto in una giornata particolare per tutta la Nuova Itri, che è vicina al proprio medico sociale, il dottor Nicola Pagano, colpito ieri mattina da un improvviso malore.

IL Lenola non riesce ad interrompere la corsa del Pignataro. In casa i ragazzi di mister Lauretti perdono 1-2 e vengono agganciati in classifica anche dal Pontinia a quota 31 punti. La gara, cominciata con 50’ di ritardo causa nebbia, viene sbloccata già al 6’ dagli ospiti con Agbonifo, bravo a sfruttare una verticalizzazione di Feudi. Passano 5’ e il Pignataro raddoppia con Caci che incorna in rete un cross di Grillo. Ottima la reazione lenolese. I padroni di casa accorciano con Cervellieri in mischia e poi sfiorano due volte il pari con Colafrancesco e Di Biasio.

UN pareggio che grida vendetta per il Sermoneta. Un palo, una traversa e due grandi interventi di Bruni, ma alla fine è solo 1-1. Due rigori in fotocopia, visto che sono stati due interventi fallosi in area di rigore. Broccostella in vantaggio al 42’ con Parente che trasformava il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un intervento falloso di Dongu ai danni di Caravella. Nella ripresa, al 32’, Cirelli stendeva in area Piras: sul dischetto si presentava Ciccarelli che realizzava il ventiduesimo gol tra campionato e Coppa Italia.

I TABELLINI

NUOVA CIRCE – VIS SEZZE SETINA 5-0
Nuova Circe: Bernola, Fedeli, Reccolani, Omizzolo, Fiore, Rinaldi, Falso, Masini, Di Roberto, Bernardo, Cinelli. A disp.: Corsi, Sannino, Onorato, Berti, Toti, Repele, Croatto. All.: Marzella.
Vis Sezze Setina: Stefanini A., Martelletta, Cacciotti, Papa, Del Signore, Di Trapano, Violanti, Di Tullio, Brukner, Capuccilli, Milo. A disp.: Zeppieri, Leva, Mattia, Bouros, Pellerani. All.: Stefanini U.
Arbitro: Salama di Ostia Lido; assistenti: Santoro e Catallo di Frosinone.
Marcatori: 1’pt, 27’st Bernardo, 47’pt Fiore (rig.), 12’st Cinelli, 20’st Di Roberto.
Note – Ammoniti: Fiore (NC), Martelletta, Del Signore, Di Trapano, Milo (VSS).

NUOVA CASSINO- CITTA’ DI MINTURNO-MARINA 2-1
Nuova Cassino: Tesone, Vendittelli, Capocci, Palma, La Manna, Palumbo, Bucolo (43’st Lombardi C.), Miaranci, Volante, Pittiglio (35’st Lombardi S.), D’Aguanno. A disp.: Gullo, Spezza, Fardelli, Antenucci, Carbone. All.: D’Urso.
Città di Minturno-Marina: Cenerelli D., Conte M., Merola, Conte F. (48’st Forlani), Sica, Caiazzo, Petrillo, Pirolozzi, Vezza (23’st Cenerelli S.), Martino, Graziano. A disp.: Grasso, Neri, Uva, Falso, Zinicola. All.: Pernice
Arbitro: Perrotti di Campobasso.
Marcatori: 10′ st Martino, 21′ st Bucolo, 50′ st Palumbo
Note – Ammoniti: Tesone, La Manna, Palumbo, Bucolo, Conte F., Graziano, Conte M.

BASSIANO – SAN MICHELE 0-3
Bassiano: Giubilei, Argento, Buggiani, Cestra, Esposito, Zazza, Caiazzo ( 12’st Saud), Chiavarini, Barboni, Benitez, Cima ( 23’st Caponera). A disp.: Ferrante, Campoli, Campolo. All.: Campolo
San Michele: Pepe, Pignatiello, Di Muro, Picciotto (29’st Martino), Ambrosi, Taveri, Meneghello, Parente (37’st Ruggiero), Egidi, Cortani, Flamini. A disp.: Trotta, Varano, Collini, Gravina. All.: Rossi
Arbitro: Campobasso di Formia.
Marcatori: 23’st (rig.), 26’st Egidi, 33’st Meneghello.
Note – Ammoniti: Cestra (B), Cortani (SM).

PONTINIA – NUOVA ITRI 1-1
Pontinia: Angrisani, Stefanelli, Lanotte (35’st Quintano), Cerolini, Fiorini, Montano, Perfetti, Forzan (27’st Forlano), Battistuzzi, Bassani, Cerrocchi (17’st Salvini). A disp.: Villani, Restante, Lauretti. All.: Cencia
Nuova Itri: Frascogna (10’st Porcaro), Russo, Spirito (20’st Ionta), Vendittozzi, Patriarca, Soscia, Fiore, Auricchio, Masino, Mallardi, Di Dato (20’st Cardillo). A disp.: Toscano, Mastroianni, Cardillo, Ionta, Mancini, Altobelli. All.: Caneschi
Arbitro: Moriconi di Roma 2
Marcatori: 10’pt Perfetti, 29’st Russo
Note – Ammoniti: Fiorini

PRO CALCIO LENOLA – CITTA’ DI PIGNATARO 1-2
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard, De Filippis, Noccaro (14’st Di Biasio), Di Fazio, Magnafico (17’st Cervellieri), Panno (20’st Tribuzio), Bruni, Colafrancesco, Filosa, Pannozzo. A disp.: Paparello, Ucciero, Nardoni, Mirabella. All.: Lauretti.
Città di Pignataro: Celesia, Marzocchella, Saragosa, Reale, Fulco, Tricinelli, Agbonifo (29’st Cretella), Feudi, Caci, Grillo (33’st Kiska), Ferdinandi. A disp.: Zolla, Rosato, Di Vaio, D’Amendola, Lanorcia. All.: Tersigni
Arbitro: Di Marco di Ciampino. Assistenti: Marini e Valenti di Ciampino.
Marcatori: 6’pt Agbonifo, 11’pt Caci, 19’st Cervellieri

SERMONETA – VIRTUS BROCCOSTELLA 1-1
Sermoneta: Pastro, Notarpietro, Ponzo (40’st Cherubini), Arduini, Dongu, Piras, Cifra, Petrussa, Ciccarelli, Maggi (13’st Lubirati), Marangon. A disp.: Marinelli, Fiaschi, Pelle Latief, Birk. All.: Giovannelli.
Virtus Broccostella: Giustini, Percoco, Cirelli, Bruni L. (21’st Farina), D’Ambrosio, Caldaroni, Caravella, Recchia, Reali, Pompilio (39’st Vitale), Parente (42’st Vitale). A disp.: Mastropietro, Bruni M. D’ Ambrosio, Romano. All.: Nanni.
Arbitro: Lertua di Tivoli.
Marcatori: 42’pt Parente (rig.), 32’st Ciccarelli (rig.)

Lascia un commento