Giornata di derby nei gironi ‘C’ e ‘D’

RITORNA in campo, dopo la doppia sosta, il campionato di Promozione in cui si giocherà la 28esima giornata. Un turno infrasettimanale che di fatto servirà a lanciare la volata finale, ovvero quella che porterà ai verdetti del 13 maggio. Nel girone C le attenzioni sono rivolte al derby che si giocherà all’«Andriollo» tra l’Atletico Sabotino 

Leggi tutto

RITORNA in campo, dopo la doppia sosta, il campionato di Promozione in cui si giocherà la 28esima giornata. Un turno infrasettimanale che di fatto servirà a lanciare la volata finale, ovvero quella che porterà ai verdetti del 13 maggio. Nel girone C le attenzioni sono rivolte al derby che si giocherà all’«Andriollo» tra l’Atletico Sabotino ed il Borgo Flora. Gli ospiti si presentano con tre punti di vantaggio, mentre dall’altra parte serve solo la vittoria per tenersi a debita distanza dalla sestultima posizione che vorrebbe dire playout. Ennesimo scontro diretto, invece, per la Sa.Ma.Gor. di scena a Genazzano fanalino di coda del girone con 17 punti. La squadra di Ciaramella di punti ne ha 20, quindi uscire indenni vorrà dire quanto meno tenere l’avversario al di sotto. Al «Comunale» di via Londra arriva il Dilettanti Falasche. Per il San Pietro e Paolo, infatti, c’è da dimenticare la batosta rimediata prima della sosta in casa del Morandi. Per i biancorossi non ci sono altri risultati, se non la vittoria dopo aver risolto il rebus panchina, con la promozione in prima squadra di mister Cal, prelevato dalla Juniores. Viscido, quindi, è ora a tutti gli effetti un calciatore della rosa dei latinensi. Adesso il suo talento servirà sul campo, dove una sua giocata può cambiare il volto della partita.

GIRONE D – Nel girone «D» salta all’occhio un derby di grande caratura. La capolista Nuova Circe, infatti, riceverà la visita della Vis Sezze, per poi essere di scena, domenica, a Borgo San Michele per l’eventuale match point. La capolista vuole chiudere quanto prima possibile i conti per festeggiare il salto in Eccellenza, per cominciare già a programmare la prossima stagione. Derby ancge al «Picozzi» tra i locali del Bassiano ed il San Michele dell’ex Stefano Rossi. Due squadre con obiettivi diversi: gli amaranto vogliono tirarsi fuori dalla zona playout, mentre il San Michele chiede di rimanere in zona playoff. Sarà una sfida dura per Meneghello e compagni, anche se in casa Bassiano non ci saranno Maglitto e Funari assenti per squalifica. L’altro derby è quello che si gioca al «Comunale» tra il Pontinia e la Nuova Itri. Deve ritornare a fare punti la formazione di Fabrizio Cencia. Nella testa degli amaranto un solo obiettivo: mantenere il titolo, poi eventualmente a maggio ognuno potrà dire la sua. Il calendario, però, non dà una mano al Pontinia che dovrà affrontare il Minturno, Fontana Liri e il Ferentum. Questo mese di aprile sarà fondamentale per disegnare l’immediato futuro di una piazza che non merita questi risultati. Il Sermoneta a un passo dalla finale di Coppa Italia riceve un Broccostella alla ricerca di punti per la salvezza diretta. Chiudono la giornata Cassino – Minturno e Pro Calcio Lenola – Pignataro.

Paolo Annunziata

Lascia un commento