Sa.Ma.Gor., un carattere da salvezza

CARATTERE da vendere. E’ quello che ha permesso alla Sa.Ma.Gor. di rimontare due reti al Palocco e vincere 3-2 una gara fondamentale per sperare ancora nella salvezza. Se per dare la definitiva scossa alla classifica servivano novanta minuti di emozioni forti, di più non era possibile pretendere. Così Di Marco e compagni sono entrati per 

Leggi tutto

CARATTERE da vendere. E’ quello che ha permesso alla Sa.Ma.Gor. di rimontare due reti al Palocco e vincere 3-2 una gara fondamentale per sperare ancora nella salvezza. Se per dare la definitiva scossa alla classifica servivano novanta minuti di emozioni forti, di più non era possibile pretendere. Così Di Marco e compagni sono entrati per la prima volta in zona playout, lasciando così la zona della retrocessione diretta. Al Ceccarelli l’atmosfera è sicuramente diversa adesso, dopo la vittoria di domenica. Non può che essere soddisfatto il direttore generale Arcangelo Ventriglia. «E’ stata una partita dalle mille emozioni – ha spiegato il diggì – Questo è un gruppo di ragazzi splendidi. Non so come andrà a finire la nostra stagione, ma questo gruppo rimarrà sempre nel mio cuore. I ragazzi hanno dimostrato di avere un grande carattere, e grazie a quello siamo riusciti a centrare il risultato pieno. Adesso questo deve essere un punto di partenza, non d’arrivo, perché ancora non abbiamo fatto nulla. Nel corso della settimana la squadra lavora sempre con grande serenità e i nostri giovani stanno crescendo molto bene. Non posso che elogiare il nostro under classe ’94, Checca che ha realizzato un eurogol col Palocco. Un gol in chiusura di tempo che ci ha dato una grande carica. I ragazzi sono stati splendidi nel trovare le risorse per ribaltare il punteggio». Tre punti erano l’unica opzione accettabile per mantenere viva la fiammella salvezza. Un grande protagonista della gara contro il Palocco è stato Renato Smorgon, che domenica ha siglato la quarta rete stagionale. «Quella contro il Palocco rimarrà sicuramente una partita che difficilmente si potrà scordare – ha detto Smorgon – Questi tre punti valgono doppio e possono regalarci la svolta che cercavamo».

Paolo Annunziata

Lascia un commento