Girone D – La Circe non corre ma allunga comunque

FINISCE 1-1 il big match della sesta di ritorno tra Sermoneta e Fontana Liri. Appaiate al terzo posto della classifica a quota quaranta prima di scendere in campo,le formazione di Roberto Giovannelli e Massimo Caldaroni si dividono la posta in palio, accorciano sulla Nuova Itri e restano entrambe sul gradino più basso del podio, subendo però l’aggancio della Vis Sezze Setina. Pronti 

Leggi tutto

FINISCE 1-1 il big match della sesta di ritorno tra Sermoneta e Fontana Liri. Appaiate al terzo posto della classifica a quota quaranta prima di scendere in campo,le formazione di Roberto Giovannelli e Massimo Caldaroni si dividono la posta in palio, accorciano sulla Nuova Itri e restano entrambe sul gradino più basso del podio, subendo però l’aggancio della Vis Sezze Setina. Pronti via e i padroni di casa restano in inferiorità numerica a causa del cartellino rosso che il direttore di gara, Modica di Roma 2, al 5’ estrae all’indirizzo di Lubirati per un fallo di reazione ai danni Marzella – non giudicato tale dai padroni di casa . Nonostante l’inferiorità numerica, però, il Sermoneta trova il vantaggio al 35’, quando Ciccarelli realizza il calcio di rigore concesso dal direttore di gare per un fallo di Quattrucci ai danni di Cherubini. Quando tutto lasciava pensare che le due squadre sarebbero tornare negli spogliatoi col punteggio di 1-0 in favore dei gialloblu, gli ospiti agguantano il pari. Al 47’, infatti – col Sermoneta momentaneamente in nove uomini, visto che Birk si stava facendo medicare a bordo campo, Grillotti trafigge Pastro con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato dal lato destro dell’area di rigore. Nella ripresa non accade quasi nulla, dato che le due squadre battagliano soprattutto nella zona centrale del campo, raccolte in un fazzoletto. L’unica conclusione degna di nota è quella Pelle, che all’80’ impegna seriamente Olini da calcio piazzato.

SECONDO pareggio interno di fila per la Nuova Circe, che tra le mura amiche dell’«Aldo Ballarin» si deve accontentare dello 0-0 contro un ottimo Città di Pignataro. Il pari, però, può andare bene ad entrambe le squadre: complice la sconfitta della Nuova Itri ad Arce, infatti, i sanfeliciani salgono a +8 suibiancoazzurri, mentre l’undici di Piero Tersigni – in coppia col Città di Minturno-Marina si porta a -4 dal terzetto formato da Vis Sezze Setina, Fontana Liri e Sermoneta, rafforzando così le speranze di rientrare nella lotto per il podio. Per quanto concerne la gara, la prima occasione arriva dopo appena centottanta secondi: triangolazione Cinelli-Bernardo-Monti e tiro a colpo sicuro di quest’ultimo su cui c’è però la pronta risposta di Celesia. Al 40’ ancora padroni di casa pericolosi: Cinelli piazza il pallone sul secondo palo ma Ferdinandi salva sulla linea di porta. Nella ripresa, alla mezzora, un colpo di testa di Toti sugli sviluppi di un calcio di punizione di Sannino termina non distante dal montante della porta difesa da Celesio. A cinque minuti dal triplice fischio Bernola si esalta su un calcio piazzato di Giurini.

IL CITTA’ di Minturno Marina, dopo aver battuto il Sermoneta, ha espugnato il campo della Pro Calcio Lenola, al termine di una gara che avrebbe potuto chiudere prima, evitando di soffrire negli ultimi secondi di gara. I padroni di casa, infatti, si sono visti dalle parti di Cenerelli sono nei minuti finali, quando Filosa ha dimezzato lo svantaggio. Pochi secondi dopo Bruni ha avuto la palla del pareggio, ma la difesa degli ospiti riusciva ad allontanare. Il risultato è giusto, in virtù delle occasioni create dai ragazzi di Pernice, i quali dopo 10 minuti già erano in vantaggio: Merola lavorava un pallone al limite dell’area e serviva Vezza, bravo a sorprendere con un tiro secco Mancini. In avvio di ripresa erano ancora i rossoblu ad andare in rete con Martino, lesto a ribattere in rete una respinta di Mancini, che si era opposto ad una conclusione di Taglialatela. Il match era chiuso ed il Minturno aveva la possibilità di triplicare, ma prima Martino, poi Uva e infine Taglialatela, mancavano il colpo decisivo. Negli ultimi minuti Vuolo e compagni si gettavano in avanti, ma riuscivano solo ad accorciare le distanze. Per la Pro Calcio Lenola una sconfitta che aggrava la già precaria posizione di classifica, mentre per il Minturno si avvicina addirittura al podio.

NIENTE da fare per la Nuova Itri, sconfitta 1-0 in casa dell’Arce. Come il Bassiano mercoledì scorso, anche il team guidato da Mario Caneschi finisce al tappeto sotto i colpi di De Angelis. Suo, infatti, il gol che al 69’ ha deciso il match: Massari ha intercettato un pallone a centrocampo e ha servito subito in area di rigore il proprio il compagno di squadra, che ha trafitto Porcaro con una girata imprendibile. A quel punto la Nuova Itri ha messo in campo tutto il suo orgoglio, ma la retroguardia locale ha tenuto botta fino alla fine.

AL San Michele non riesce il poker. Nella tana del Tecchiena, la formazione di Stefano Rossi accarezza per cinquantotto minuti il sogno di centrare la q uarta vittoria consecutiva ma alla fine si deve accontentare di un punto. Al quarto d’ora, infatti, Carbonari porta in vantaggio i suoi con una zuccata sugli sviluppi di un calcio piazzato. Passano appunto cinquantotto minuti e Fattizzo impatta con un perfetto calcio di punizione dal limite.

BEFFA finale per il Pontinia, raggiunto sull’1-1 a Cassino soltanto al 91’. Gli amaranto sono passati in vantaggio al 5’ grazie al bolide lasciato partire da Bassani su un calcio piazzato dai venti metri. Nella ripresa i padroni di casa si sono riversati in avanti alla ricerca del pari. Al 63’ Angrisani si salva su Barchiesi, mentre qualche istante dopo si ripete prima su Volante e poi su Carbone. L’assalto della formazione guidata dalla coppia D’Urso-Galasso è proseguito fino allo scadere e proprio nel primo minuto di recupero D’Aguanno ha firmato l’insperato pari su assist di  Volante.

I TABELLINI

SERMONETA – FONTANALIRI 1-1
Sermoneta: Pastro, Notarprieto, Ponso, Birk, Dongu, Piras, Silvestri (32’pt Marangon), Pelle, Ciccarelli, Cherubini (23’st Cifra) (48’st Bulboaca), Lubirati. A disp.: Marinelli, Ltaief, Sangermano, Maggi. All.: Giovannelli.
Fontana Liri: Olini, Gemmiti (34’st Gaeta), Rocco, Patriarca, Quattrucci, Pesce, Carmassi, Di Sarra, Marzella (29’pt Bianchi), Lasconi (26’st Greco), Grillotti. A disp.: Battista, Caldaroni S., Di Battista, Iafrati. All.: Caldaroni M.
A r b i t ro : Modica di Roma 2; assistenti: Zamporlini di Roma 1 e Mazzarella di Ostia Lido.
M a rc a t o r i : 35’pt Ciccarelli (rig.), 47’pt Grillotti.
Note – Espulsi: Lubirati al 5’pt per fallo di reazione; ammoniti: Silvestri, Ciccarelli, Birk, Piras (S), Marzella, Carmassi, Grillotti, Quattrucci, Gemmiti, Di Sarra,
Lasconi, Pesce, Greco (FL).

NUOVA CIRCE – CITTA’ DI PIGNATARO 0-0
Nuova Circe: Bernola, Toti, Reccolani, Onorato, Fiore, Falso (36’st Omizzolo), Monti, Bernardo, Di Roberto, Berti, Cinelli (12’st Sannino). A disp.: Magnanti, Fedeli, Rinaldi, Repele, Salerno. All.: Marzella.
Città di Pignataro: Celesia, Marzocchella, Ferdinandi, Reale, Fulco, Tricinelli, Kiska (16st Varroni), Marotta (32’st Feudi), Grillo (40’st Caci), Giurini, D’Arpino.  A disp.: D’Aguanno, Rosato, Cretella, Saragosa. All.: Tersigni.
A r b i t ro : Badiali di Albano Laziale; assistenti: Tucci di Albano Laziale e Lega di Ciampino.
Note – Ammoniti: Fiore, Di Roberto, Sannino (NC), Ferdinandi, Fulco, Tricinelli, Marotta, Grillo (CDP).

PRO CALCIO LENOLA – CITTA’ DI MINTURNO-MARINA 1-2
Pro Calcio Lenola: Mancini, Di Trocchio (34′ st Magnafico), Allard (1′ st Cervellieri), Noccaro, Subiaco, Panno, Vuolo, Bruni, Colafrancesco, (22’st Tribuzio), Filosa, De Filippis. A disp.: Paparello, Pannozz o , Nardoni, Pannone . All.: Lauretti.
Città Minturno-Marina: Cenerelli D., Conte M., Uva, Cicala, Caiazzo, Conte F., Petrillo, Merola, Taglialatela (39’st Forlani), Martino (40’st Zinicola), Vezza (15’st Torino). A disp.: Grasso, Neri, Cenerelli S., Falso. All.: Pernice
A r b i t ro : Moriconi di Roma; assistenti: Conti di Frosinone e Grasso di Roma 1.
M a rc a t o r i : 10’pt Vezza, 2’st Martino, 43’st Filosa.
Note – Ammoniti: Allard, Noccaro, Filosa (PCL), Caiazzo, Conte M., Uva (CMM).

ARCE – NUOVA ITRI 1-0
A rc e : Leonetta, Della Bona (42’st Evangelista), Parisi, Fiorentini, Cappelli, Massari A., Massari C. (11’st Laviola), Colella, De Angelis, Corsetti, Valev (45’st Iori). A disp.: Pesce, Iori, Neri, Evangelista, Bianchi, Guida, Laviola. All.: Ciardi.
Nuova Itri: Porcaro, Del Bove, Vendittozzi, Russo, Patriarca, Soscia, Fiore, Auricchio (28’Mallardi), Masino, Sorrentino (30’st Formato), Cardillo. A disp.: Centola, Illiano, Mastroianni, Mallardi, Spirito, Formato, Di Dato. All.: Caneschi.
Arbitro: Luciani di Roma 1; assistenti: Sclavo di Roma 1 e Patrignani di Roma 2.
Marcatori : 24’st De Angelis.
Note – Espulsi: Masino; ammoniti: Cappelli (A), Auricchio, Cardillo, Mallardi (NI).

TECCHIENA – SAN MICHELE 1-1
Te c c h i e n a : Ciocca, Maliziola, Fattizzo, Colasanti, Pippnburg, Minotti, Lembo (20’st Caperna), Mosciatti, D’Arpino (38’st Copputelli), Salvatori (46’st Rizzuto),
Leo. A disp.: Petriglia, Catracchia, Mulè, Villani. All.: Ve s c ov i .
San Michele: Roma, Ambrosi, Renzi (2’st Mercuri), Picciotto, Carbonari, Taveri, Meneghello, Costanzi (32’st Di Muro), Egidi, Cortani, Parente (43’st Ruggero). A
disp.: Pepe, Flamini, Gravina, Collini.
Arbitro: Greco di Roma 1; assistenti: De Meo e Agresti di Formia.
Marcatori : 15’pt Carbonari, 28’st Fattizzo.
Note – Espulsi: Colasanti al 36’st per doppia ammonizione; ammoniti: Ciocca, Pippnburg, Minotti, Mosciatti, Leo (T), Ambrosi, Renzi, Carbonari, Egidi, Cortani.

NUOVA CASSINO – PONTINIA 1-1
Nuova Cassino: Pocino, Oliva, Capocci (20’st Marangi), Palma, Lamanna, Palombo, Bucolo (15’st Lombardi S.), Barchiesi, Volante, Carbone, Buco (7’st D’Aguanno). A disp.: Gullo, Valente, Lombardi S., Lombardi L., Sardelli. All.: D’Urso-Galasso.
Po n t i ni a : Angrisani, Benhdda, Stefanelli, Cerolini, Fiorini, Montano, Battistuzzi (15’pt Forlano), Perfetti, Bassani, Cerrocchi, Incollingo. A disp.: Villani, Aquino, La Notte, Forzan. All.: Cencia.
A r b i t ro : Robustelli di Albano Laziale; assistenti: Testa di Tivoli e Madeo di Ciampino.
M a rc a t o r i : 5’pt Bassani, 46’st D’Aguanno.
Note – Ammoniti: Capocci, Volante, Palombo (NC).

Lascia un commento