Brutto Latina, il Feralpi si avvicina

Troppo brutto per essere vero. Il Latina esce sconfitto dalla trasferta di Salò con un secco 2-1, frutto di una partita di una squadra svogliata, senza mordente e senza idee. La realtà dice che ora questa squadra dovrà guardarsi anche dall’incubo ultimo posto che significherebbe retrocessione diretta. Serve una svolta, magari già dal derby di 

Leggi tutto

Troppo brutto per essere vero. Il Latina esce sconfitto dalla trasferta di Salò con un secco 2-1, frutto di una partita di una squadra svogliata, senza mordente e senza idee. La realtà dice che ora questa squadra dovrà guardarsi anche dall’incubo ultimo posto che significherebbe retrocessione diretta. Serve una svolta, magari già dal derby di domenica che, a questo punto, va assolutamente vinto. Rovinato così il ritorno di Sanderra in panchina, contro quel Feralpi Salò che ormai è diventata la vera bestia nera di questa squadra.

LA GARA – Al ritorno sulla panchina del Latina mister Sanderra non sconvolge l’assetto tattico dei nerazzurri. Un 4-3-3 con Baican tra i pali preferito a Martinuzzi e linea di difesa composta (a partire da destra) da Gasperini, Burzigotti, Farina e Toscano. Nel centrocampo a tre Citro sostituisce lo squalificato Matute, mentre Burrai torna in campo dopo il problema alla caviglia. A completare la mediana ci pensa capitan Berardi. In avanti Fossati a sinistra e Tortori a destra sostengono l’unica punta Agordirin. Dall’altra parte speculare lo schieramento del Salò con mister Remondina che si gioca il bonus schierando una squadra senza i giovani classe ’91. Partono forte proprio i padroni di casa, pericolosissimi già al 6′ quando Blanchard coglie la traversa su schema da calcio di punizione battuto da Montella con la palla che dopo essersi impennata sbatte sul legno ed esce. E’ comunque il preludio alla rete dei padroni di casa. E’ l’11’ quando con il tiro della domenica di Castagnetti dai 25 metri si insacca potente a fil di palo alle psalle dell’incolpevole Baican. Poca roba la reazione di un Latina spuntato e incapace di offendere. Al 24′ ancora Feralpis Salò. Burrai rischia a centrocampo e perde palla, forse subisce un fallo ma ne approfittano i padroni di casa che affondano con Montella bravo a servire nello spazio Tarana. Ottima la chiusura di Farina pronto ad opporsi sul destro dell’attaccante di casa. Al 27′ si vede per la prima volta il Latina. Fossati riceve palla per vie centrali dopo un bello scambio tra Tortori e Agodirin sparando poi tra le braccia di Zomer. Ma i nerazzurri spingono ancora. Al 35′ tiro di Tortori da buona posizione, ma la palla viene respinta dalla difesa. Poco dopo il lancio di Farina, sponda di Kola per l’accorrente Fossati che SI coordina bene e di sinistro di controbalzo spara a rete trovando la risposta di Zomer che devia in angolo. Sul corner successivo svetta su tutti Burzigotti che però non centra la porta. Al 38′ tiro allle stelle di Citro al volo dai trenta metri dal coefficiente altissimo di difficoltà. Ma la doccia gelata per i pontini viene servita al primo di recupero. Il Salò affonda sulla sinistra di Castagnetti che scatta beffando la tattica del fuorigioco di un Latina tutto scoperto. Palla al centro per Tarana che in mezzo a due difensori e il portiere riesce in qualche modo a metterla dentro con il tacco. Prima del riposo soltanto un tiro di Tortori che Zomer devia di pugni senza rischiare nulla.

LA RIPRESA – Nella ripresa i due allenatori non cambiano nulla ma è subito un brivido per il Latina con Farina che, palla al piede, cincischia troppo. Montella gli soffia la sfera e una volta davanti a Baican manca clamorosamente il bersaglio. Al 9′ si ripete la formazione lombarda ancora una volta con lo scatenato Montella che va via a due uomini, arriva al limite dell’area di rigore e poi supera con un sontuoso colpo sotto con la palla che fortunatamente per il Latina esce di pochissimo alla destra del portiere ospite. Il Latina come nel primo tempo rumina gioco a centrocmapo senza però riuscire mai ad andare alla conclusione. Dall’altra parte il Feralpi si limita a controllare e ripartire in contropiede grazie alla velocità di Montella, Tarana e il nuovo entrato Bracaletti. Proprio su un’azione di quest’ultimo al 20′ il Latina rischia grosso, con Baican bravo a distendersi sulla conclusione dalla sinistra dell’attaccante di casa. La partita si addormenta ed il Latina, nonostante l’ingresso di Martignago, non riesce mai a pungere. Anzi, è ancora il Feralpi, al 35′, pericoloso con una ripartenza del neo-entrato Defendi che impegna l’ottimo Baican. La partita si trascina via lenta e senza sussulti si trascina via fino al finale. Il Latina è pericoloso con Kola, un tiro di testa senza pensieri per Zomer. Il Latina è pericoloso con Kola, un tiro di testa senza pensieri per Zomer. In pieno recupero il gol della bandiera del Latina che si procura con Merlin un calcio di rigore (fallo di mani in area di Savoia scavalcato dalla palla) che Fossati realizza per la rete del definitivo 2-1.

FERALPI SALO’ – LATINA 2-1
Feralpi Salò: Zomer, Turato, Savoia, Castagnetti, Leonarduzzi, Blanchard, Bracaletti, Sella, Montella (22’st Defendi), Muwana (40’st Fusari), Tarana (43’st Bianchetti). A disp.: Branduani, Allievi, Camilleri, Cortellini, Fusari, Bianchetti. All.: Remondina
Latina: Baican, Gasperini, Toscano (19’st Giacomini), Burrai, Burzigotti, Farina, Citro (6’st Martignago), Berardi, Agodirin, Fossati, Tortori (26’st Merlin). A disp.: Martinuzzi, Bruscagin, Ricciardi, Falzerano. All.: Sanderra
Arbitro: Ceccarelli di Terni. Assistenti: Giampetruzzi di Chiavari, Rizzato di Rovigo
Marcatori: 13’pt Castagnacci, 46’pt Tarana, 48’st (rig.) Fossati
Note – Ammoniti: Citro, Tarana, Farina

Lascia un commento