Girone D – Circe vince, Itri la segue. Stop inaspettato del Sermoneta

DOPO aver raccolto soltanto due punti contro Real Casamari e Alatri, la capolista torna al successo sull’ostico campo del Cassino grazie alle reti firmate in apertura e in chiusura di partita da Fiore e Bernardo. Il numero cinque rossoblu rompe l’equilibrio al 6’ del primo tempo con un’incornata vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo 

Leggi tutto

DOPO aver raccolto soltanto due punti contro Real Casamari e Alatri, la capolista torna al successo sull’ostico campo del Cassino grazie alle reti firmate in apertura e in chiusura di partita da Fiore e Bernardo. Il numero cinque rossoblu rompe l’equilibrio al 6’ del primo tempo con un’incornata vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Sannino. Al terzo minuto di recupero, invece, Bernardo mette il punto esclamativo sulla vittoria della Nuova Circe finalizzando nel migliore dei modi un’azione di rimessa dei suoi. Grazie alla quindicesima affermazione stagionale, il team guidato da Gianni Marzella sale a quota cinquanta punti, mantenendo le sette lunghezze di vantaggio sulla Nuova Itri seconda in classifica. Il duello a distanza riprenderà domenica prossima, quando entrambe le squadre saranno attese da impegni tutt’altro che semplici: all’«Aldo Ballarin», infatti, arriverà il rinfrancato Città di Pignataro, mentre l’undici di Mario Caneschi farà visita ad un Arce certamente desideroso di riscatto dopo il ko rimediato ieri a Borgo San Michele.

SAN MICHELE FUORI DAL TUNNEL – Seconda vittoria consecutiva per il San Michele, che tra le mura amiche del «Comunale» di via Ungaretti si impone 2-0 su un Arce reduce da sei risultati utili di fila. Vittoria di rigore per i ragazzi di Stefano Rossi – allontanato per proteste al 55’ – trascinati al successo da due penalty trasformati da Simone Egidi al 57’ e all’82’. Grazie a questi tre punti, il San Michele – che mercoledì tornerà in campo nel match di recupero di Lenola – sale momentaneamente a quota ventinove punti, uscendo finalmente dalla zona playout.

SERMONETA SI FERMA A MINTURNO – IL Città di Minturno ferma la marcia del Sermoneta – che mercoledì può essere agganciato dal Fontana Liri, qualora vincesse il recupero con la Virtus Broccostella – al termine di una partita ricca di emozioni. Tre punti che avvicinano la squadra rossoblu all’obiettivo minimo stagionale della salvezza e conquistati in extremis. L’avvio di gara era di marca ospite, col Sermoneta che passava dopo pochi minuti con Ciccarelli, lesto a spedire alle spalle del giovane Grasso un pallone servitogli da Arduini. Il gol disorientava i padroni di casa, i quali al 19′ rischiavano il raddoppio, ma il tiro di Marangon veniva respinto sulla linea da Fabio Conte. Poco dopo era Torino che si faceva trovare pronto a ribattere in rete un tiro scoccato dal bravo Martino e respinto dal portiere ospite. Al 36′ il risultato veniva ribaltato da Cicala, uno dei migliori in campo, che spediva in rete di testa un assist del solito Martino. Il Sermoneta accusava il colpo e 4 minuti dopo era Marinelli che intercettava una velenosa conclusione di Taglialatela. Ad inizio ripresa i ragazzi di Giovannelli cercavano il pari, ma Grasso diceva per due volte no ad altrettante conclusioni del pericoloso Ciccarelli. Il Minturno, in questa fase della gara, agiva in contropiede e su due azioni simili Petrillo e Pirolozzi sfioravano la traversa con due conclusioni dal limite. Al 27′ era ancora Grasso che si opponeva a Ciccarelli, ma a 5 minuti dalla fine doveva capitolare su una conclusione non proprio irresistibile di Cifra. Era il 2-2 che sembrava aver concluso la partita, ma il cuore dei ragazzi di Pernice è riuscito ancora una volta ad essere determinante. Pirolozzi partiva in velocità sull’out sinistro e metteva al centro un pallone che Sica controllava e poi infilava nell’angolo alla destra di Marinelli. Grande gioia sugli spalti e partita che non era ancora finita, perchè Taglialatela, su un’altra ripartenza, si faceva ipnotizzare da Marinelli in uscita.

ITRI A SEGNO – Derby alla Nuova Itri. La squadra di Mario Caneschi si impone di misura contro la Pro Calcio Lenola, apparsa piuttosto tonica e in netta ripresa rispetto alle ultime uscite, riscatta il ko rimediato sette giorni fa a Sermoneta e, complice proprio la sconfitta dei gialloblu a Minturno, torna da sola al secondo posto del girone «D» con 43 punti, sempre sette in meno della capolista Nuova Circe. A decidere il match del «Comunale» è la rete messa a segno da Masino al 13’ del primo tempo: diagonale a colpo sicuro di Sorrentino, la palla impatta sulla base del palo e torna in campo, ma Masino è il più lesto di tutti ad impossessarsene e a metterla in fondo al sacco. Nelle battute finali gli ospiti vanno vicinissimi al pari con Panno, che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta difesa da Porcaro da pochi passi.

SETINA, CIOCIARIA AMARA – La Vis Sezze Setina cade di misura in casa del Fontana Liri e mercoledì prossimo rischia di dover lasciare la sua quarta piazza proprio ai ragazzi di mister Calderoni, che, qualora dovessero conquistare i tre punti anche nel recupero di Broccostella valido per la ventiduesima giornata di campionato, salirebbero a quota quaranta scavalcando i rossoblu e affiancando il Sermoneta sul gradino più basso del podio. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, i padroni di casa trovano il gol partita al 77’: calcio d’angolo di Grillotti e zuccata vincente di Patriarca. Nel finale la Vis Sezze Setina non riesce ad organizzare una reazione in grado di impensierire la compagine ciociara, che riesce così senza troppi patemi a mantenere il vantaggio fino al triplice fischio.

PONTINIA A SEGNO – Il Pontinia torna a sorridere. La formazione di Fabrizio Cencia, infatti, ritrova i tre punti dopo due turni di astinenza, piega 2-0 la resistenza del fanalino di coda Real Casamari e abbandona momentaneamente la zona playout, visto e considerato che la Pro Calcio Lenola, vincendo il recupero di dopodomani contro il San Michele, potrebbe effettuare il contro-sorpasso e far tornare gli amaranto in tredicesima posizione. Il Pontinia costruisce la sua vittoria nei secondi quarantacinque minuti. Al 73’ Bassani, imbeccato da Cerolini, porta in vantaggio i suoi con una precisa conclusione dall’altezza del dischetto del calcio di rigore. Dodici minuti più tardi arriva il raddoppio di Zanutto: cross dalla destra di Cerrocchi per il compagno di squadra, che impatta al volo e batte per la seconda volta Gentili.

Simone D’Arpino

SAN MICHELE – ARCE 2-0

San Michele: Roma, Mercuri (28’st Picciotto), Renzi, Pignatiello, Carbonari, Taveri, Meneghello, Costanzi, Egidi (40’st Martino), Cortani, Parente. A disp.: Pepe, Di Muro, Gravina, Ruggiero, Ambrosi. All.: Rossi.
Arce: Leonetta, Della Bona, Parisi, Iori, Cappelli, Massari A. (35’st Evangelista), De Angelis, Neri (39’st Fiorentini), La Viola, Corsetti, Valev. A disp.: Di Vito, Massari C., Guida, Bianchi. All.: Ciardi.
Arbitro: Pizzoli di Ostia Lido; assistenti: Affronti e Giorgini di Ostia Lido.
Marcatori: 12’, 37’st Egidi (rig.).
Note – Espulsi: Corsetti al 40’pt e Iori al 42’st per doppia ammonizione, mister Rossi al 10’st per proteste e Cortani al 25’st per bestemmia; ammoniti: Taveri, Costanzi, Martino (SM), Valev (A).

BASSIANO – TECCHIENA 0-1
Bassiano: Giubilei, Argento, Bugiani, Cestra, Esposito, Zazza, Marsella (23’st Saoud), Caiazzo (25’st Caponera), Apponi (35’st Chiavarini), Funari, Benitez. A disp.: Ferrante, Cima, Campoli, Ambrosetti. All.: Campolo.
Tecchiena: Ciocca, Maliziola, Leo, Colasanti, Copputelli (30’st Rizzuto), Pippnburg, D’Arpino (20’st Caperna), Minotti, Mogliatti, Salvatori (37’st Catracchia), Lembo. A disp.: Petriglia, Fattizzo, Rossetti, Fanella. All.: Vescovi.
Arbitro: Sponze di Roma 1; assistenti: Sicari di Roma 1 e Fontemurato Roma 2.
Marcatori: 21’st Salvatori (rig.).
Note – Espulsi: 20’st Zazza per doppia ammonizione; ammoniti: Caperna, Minotti (T).

CITTA’ DI MINTURNO-MARINA – SERMONETA 3-2
Città di Minturno-Marina: Grasso, Conte M., Merola, Cicala, Sica, Conte F., Petrillo (35’st Neri), Pirolozzi, Taglialatela, Martino (45’st Zinicola), Torino (25’st Cardone). A disp.: Cenerelli D., Cenerelli S., Falso, Forlani. All.: Pernice.
Sermoneta: Marinelli, Ltaief (38′ pt Piras), Sangermano, Arduini, Bulboaca, Petrossa, Cifra, Pelle, Ciccarelli, Maggi (23′ st Lubirati), Marangon. A disp.: Pastro, Notaripietro, Birk, Silvestri, Ponzo. All.: Giovannelli.
Arbitro: De Marco di Aprilia.
Marcatori: 4’pt Ciccarelli, 20’pt Torino, 36’pt Cicala, 40’st Cifra, 42’st Sica.
Note – Ammoniti: Conte F., Pirolozzi, Cardone (CMM), Pelle (S).

NUOVA CASSINO – NUOVA CIRCE 0-2
Nuova Cassino: Pocino, Oliva, Capocci (25’st Lombardi S.), Palma, Palombo, Lamanna, Pittiglio (36’st Bucolo), Barchiesi, Volante, Buco (30’st Spezzacatena), Carbone. A disp.: Gullo, Marangi, D’Aguanno, Bucolo, Lombardi L. All.: D’Urso-Galasso.
Nuova Circe: Bernola, Toti, Fedeli, Omizzolo, Fiore, Reccolani, Bernardo, Onorato, Di Roberto, Falso (9’st Monti), Sannino (19’st Cinelli). A disp.: Corsi, Cinelli, Berti, Monti, Rinaldi, Repele, Salerno. All.: Marzella.
Arbitro: D’Aquino di Roma 1; assistenti: Filannino di Ostia Lido e Aucello di Roma 1.
Marcatori: 6’pt Fiore, 48’st Bernardo.
Note – Ammoniti: Volante (NCA), Omizzolo, Fiore (NCI).

NUOVA ITRI – PRO CALCIO LENOLA 1-0
Nuova Itri: Porcaro, Russo, Vendittozzi, Mallardi, Illiano, Soscia, Fiore, Cardillo (29’st Auricchio), Masino (25’st Di Dato), Sorrentino (25’st Formato), Spirito. A disp.: Centola, Del Bove, Ascione, De Tata. All.: Canceschi.
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard (25’st Magnafico), Pannozzo, Subiaco (1’st Colafrancesco), Di Fazio (31’st Filosa), Panno, Vuolo, Noccaro, Cervellieri, Di Biasio, De Filippis. A disp.: Paparello, Di Trocchio, Ulliero, Tribuzio. All.: Lauretti.
Arbitro: Mattera di Roma 1; assistenti: Leonarduzzi e Valenti di Ciampino.
Marcatori: 13’pt Masino.
Note – Espulsi: La Rocca (dirigente accompagnatore della Pro Calcio Lenola) al 14’st per proteste; ammoniti: Cardillo (NI), Vuolo, Noccaro (PCL).

FONTANA LIRI – VIS SEZZE SETINA 1-0
Fontana Liri: Olini, Greco, Rocco, Lasconi (15’st Marsella), Quattrucci, Patriarca, Carmassi, Di Sarra, Ambrosi (35’st Gemmiti), Bianchi G. (5’st Gaeta), Grillotti. A disp.: Battista, Di Battista, Caldaroni S., Iafrati. All.: Caldaroni.
Vis Sezze Setina: Stefanini A., Zeppieri (20’st Di Tullio), Bruckner, Papa, Martelletta, Di Trapano, Bonanni (20’st Del Signore), Del Grande, Leva, Cappuccilli, Violanti. A disp.: Arcese, Mattia. All.: Stefanini U.
Arbitro: Maranesi di Ciampino; assistenti: Pasquali di Roma 2 e Angeloni di Ciampino.
Marcatori: 32’st Patriarca.
Note – Ammoniti: Rocco, Ambrosi, Marsella, Di Sarra (FL), Del Grande, Zeppieri (VSS).

PONTINIA – REAL CASAMARI 2-0
Pontinia: Angrisani, Ben Hadda, Stefanelli (16’st Lanotte), Cerolini, Fiorini, Montano, Battistuzzi (15’st Forzan) (26’st Zomparelli), Cerrocchi, Bassani, Zanutto, Perfetti. A disp.: Villani, Restante, Aquino, Forlano. All.: Cencia.
Real Casamari: Gentili, Fontana, Santoro, Campioni, Cestra (21’st Rufa), Bellardini (34’st Cocco), Pagliaroli, Micheli, Giancola, Recchia, Incitti (38’st Pallagrosi). A disp.: Gernovesi, Martelluzzi, Scaccia. All.: Di Rienzo.
Arbitro: Paolini di Ostia Lido; assistenti: Nocito e Tartaglia di Ostia Lido.
Marcatori: 28’st Bassani, 40’st Zanutto.
Note – Ammoniti: Zanutto (P), Micheli, Bellardini (RC).

Lascia un commento