E’ il Cisterna l’anti San Cesareo

Al “Bartolani” la Vigor si aggiudica il derby con il Formia. Una super sfida valida per rimanere agganciati al secondo posto, visto che le due formazioni arrivavano alla sfida entrambe a quota 42 punti. Per le due formazioni, conquistare la vittoria era importantissimo, dunque, per restare vicini al San Cesareo primo in classifica. La squadra 

Leggi tutto

Al “Bartolani” la Vigor si aggiudica il derby con il Formia. Una super sfida valida per rimanere agganciati al secondo posto, visto che le due formazioni arrivavano alla sfida entrambe a quota 42 punti. Per le due formazioni, conquistare la vittoria era importantissimo, dunque, per restare vicini al San Cesareo primo in classifica. La squadra di mister Greco si è imposta sul Formia per 1-0 grazie alla rete all’inizio della ripresa di Garat. La Vigor con questo successo resta distante di 5 punti dal San Cesareo, quindi campionato ancora apertissimo a 10 giornate dalla fine. Invece per la squadra di mister Palladino il primo posto si allontana sempre di piu, con i biancoazzurri che precipitano a -8 dietro anche alla Vis Artena. Una partita vinta grazie al gol di Garat, a suggello di una sostanziale superiorità territoriale e a livello di gioco di un Cisterna ben messo in campo e grintoso fino all’ultimo.

LA CRONACA- La squadra di mister Greco si schiera in campo con il modulo 4-3-3, grande escluso Piotr Branicki a cui viene preferito Garat.  Dall’altra parte Palladino si affida al 4-3-2-1 ritrovando Marzullo dal primo minuto. A 5 minuti dall’ inizio tegola  della gara, il capitano del Formia, De Santis, viene colpito duramente alla schiena dal numero 8 del Cisterna Salvini; il capitano della squadra ospite è costretto ad uscire dal campo. La prima occasione è per la squadra di casa, al 13’ Travaglione con un bel lancio serve Spinetti che davanti al portiere la manda fuori. La risposta degli ospiti arriva poco dopo, con un’ottima palla di Marzullo per Cacace, ma è bravissimo il portiere della Vigor che con una parata in spaccata salva la propria squadra. Per il resto del primo tempo c’è molto equilibrio e molto pressing da entrambe le squadre, la partita si riaccende solo negli ultimi 2 minuti della prima frazione di gioco, con due calci d’angolo per il Cisterna senza esito.

LA RIPRESA- Nella ripresa la Vigor inizia ad attaccare con molta aggressività la porta di Salemme. Passa un minuto e la squadra di casa guadagna subito un calcio d’angolo; Spinetti la mette al centro dell’area e Chiaraviglio colpisce di testa, ma l’estremo ospite blocca facilmente. Al 3’ minuto la Vigor trova finalmente il meritato gol del vantaggio con Garat: una punizione dalla trequarti laterale che batte lo stesso giocatore; spara al centro un tiro cross a giro, e il capitano del Cisterna, Latini, irrompe in area, prova la spizzata di testa e, senza imbeccare la palla, mette comunque fuori causa il portiere del Formia Salemme che si fa scavalcare. E’ una partita molto nervosa e combattuta in questo secondo tempo. Al 23’ minuto non viene fischiato a favore della formazione Cisternese un presunto rigore; dopo una bellissima azione del numero 10 Spinetti, viene steso da dietro in area e l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Al 32’ minuto la squadra di mister Greco resta in 10 per la doppia ammonizione di Salvini. Per il Formia sembra l’occasione giusta per raddrizzare la partita. Ma gli ospiti mancano di spinta e carattere, non riuscendo praticamente mai ad essere pericolosa. Merito di una Vigor che si copre benissimo e riparte con folate offensive grazie ai suoi ‘razzi’ Troisi e Spinetti. La partita si fa sempre piu nervosa e combattuta, infatti 10 minuti dopo, viene espulso anche un giocatore del Formia, il numero 14 Bernisi, per una bruttissimo fallo su Troisi che poco prima, dopo aver scambiato con Branicki, si divora un gol solo davanti a Salemme. L’arbitro indica 5 minuti di recupero. Il Formia prova a trovare il pareggio ma la Vigor non concede nulla. Al “Domenico Bartolani” finisce 1-0 per la Vigor Cisterna che resta ancora una diretta contendente per insidiare la cavalcata trionfale del San Cesareo.

Iacopo Mirabella

IL TABELLINO

VIGOR CISTERNA – FORMIA 1-0

VIGOR CISTERNA: Leone, Di Mauro, Cannistrà, Travaglione (42’ st Anselmi), Magni, Latini, Chiaraviglio, Salvini, Garat (15’st Branicki), Spinetti,(33’ st De Gennaro), Troisi. A disp.: Assogna,Anselmi,Paglia,De Gennaro,Toto,Frattarelli,Branicki. All.: Greco.

FORMIA: Salemme,Valente,Borrino,De Santis (6’ pt Scipione), Di Franco,Lavalle,Vitale,Mariniello,Marzullo,Volpe (11’ st Liccardi). A disp.: D’Alessio,Stellato, Bernisi, Scipione,Fiorillo,Gioiello,Liccardi. All.: Palladino.

ARBITRO: Nicola DeTullio di Bari. Assistenti: Morlacchetti di Roma 2 e Campagna di Cassino.

MARCATORI: 7’st Garat.

Note: (F) Mariniello 16’ pt ammonito,(F) Volpe 37’ pt ammonito,(F) Valente 7’st ammonito, (VC)Salvini 10’st ammonito, (VC)Spinetti 23’st ammonito, (VC) Salvini 32’st espulso, (F) Bernisi 43’st espulso.

Lascia un commento