Scalo, il diesse Fiaschetti sbotta: “Siamo disgustati”

«Per la prima volta sono costretto a dire di essere disgustato dalla condotta arbitrale, nella fattispecie del signor Notarangelo di Cassino – sbotta a fine gara il direttore sportivo del Latina Scalo, Tullio Fiaschetti -. Non mi è mai capitato di vedere un arbitro così incompetente e in malafede come quello di domenica: vedere assegnati 

Leggi tutto

«Per la prima volta sono costretto a dire di essere disgustato dalla condotta arbitrale, nella fattispecie del signor Notarangelo di Cassino – sbotta a fine gara il direttore sportivo del Latina Scalo, Tullio Fiaschetti -. Non mi è mai capitato di vedere un arbitro così incompetente e in malafede come quello di domenica: vedere assegnati due rigori del genere è davvero un qualcosa di inconcepibile. E, come se non bastasse, le nostre proteste sono state punite con due rossi, mentre le bestemmie dei padroni di casa non sono state nemmeno redarguite. Mi sembra davvero evidente che, dopo la pausa natalizia, al Latina Scalo siano state tarpate le ali dalla classe arbitrale e soprattutto dalla Federazione. E un qualcosa di simile sta accadendo anche alle nostre squadre giovanili. – conclude lo stesso Fiaschetti -Siamo davvero stufi e speriamo che qualcosa possa cambiare, altrimenti potremmo anche prendere in considerazione iniziative clamorose».

Lascia un commento