Aprilia, si chiude con due colpi

IL MERCATO dell’Aprilia di mister Vincenzo Vivarini si chiude con due nuovi arrivi . Dal Gavorrano, squadra che milita nello stesso girone delle rondinelle, arriva il centrocampista classe ‘86, Alessio Germani. Il colpo «last minute» è stato portato a termine con successo dagli emissari del club pontino inviati all’Ata Hotel di Milano. L’operazione è stata 

Leggi tutto

IL MERCATO dell’Aprilia di mister Vincenzo Vivarini si chiude con due nuovi arrivi . Dal Gavorrano, squadra che milita nello stesso girone delle rondinelle, arriva il centrocampista classe ‘86, Alessio Germani. Il colpo «last minute» è stato portato a termine con successo dagli emissari del club pontino inviati all’Ata Hotel di Milano. L’operazione è stata conclusa con la formula dello scambio: alla formazione marchigiana, infatti, è stato girato il difensore centrale Giuseppe Esposito, che era ormai finito fuori rosa in casa Aprilia. Stesso discorso per l’altro giocatore che vestirà biancoazzurro, ovvero Alessandro Di Mario, attaccante classe ‘91 che giunge dal Pergocrema che come contropartita ha ottenuto il difensore centrale, sempre ‘91, Marko Stankovic. Nel mercato di riparazione, quindi, la società di via Bardi ha operato soprattutto in quelle zone del campo dove servivano rinforzi di un certo peso. Tre le pedine per l’attacco: sono stati acquisiti i cartellini di Pignalosa, Lacheheb e, appunto, di Di Mario. In difesa sono invece arrivati Gritti e Grieco mentre a centrocampo il volto nuovo è quello di Germani. Insomma, tutti giocatori di livello che lasciano trasparire la volontà da parte del club di voler puntare a spada tratta in un posto nei play off.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento