L’Ardea vince a Nettuno e torna in ballo

L’AIRONE Ardea passa 2-1 al «Mirko Ricci» di Tre Cancelli contro la Virtus Nettuno nel recupero valido per la tredicesima giornata, centra la quarta vittoria consecutiva e sale a quota ventotto punti in classifica, agganciando il Latina Scalo in quinta posizione. Partiti con l’obiettivo di centrare il salto di categoria ma protagonisti di un avvio 

Leggi tutto

L’AIRONE Ardea passa 2-1 al «Mirko Ricci» di Tre Cancelli contro la Virtus Nettuno nel recupero valido per la tredicesima giornata, centra la quarta vittoria consecutiva e sale a quota ventotto punti in classifica, agganciando il Latina Scalo in quinta posizione. Partiti con l’obiettivo di centrare il salto di categoria ma protagonisti di un avvio ben al di sotto delle aspettative, i ragazzi di Del Grosso hanno cambiato passo nella parte finale del girone di andata e ora si ritrovano a sei lunghezze dal seconda piazza e dall’Hermada, cui faranno visita proprio domenica prossima. Alla Virtus Nettuno, invece, oltre all’amarezza per la quarta sconfitta interna della stagione, resta la consapevolezza di aver un buon margine di vantaggio – nove punti – sul terzultimo posto occupato dall’Indomita Pomezia.

LA CRONACA – Le tre reti dell’incontro portano le firme di Grammatico, Gabriele e Valenza. Il numero undici degli ospiti apre le danze al 31’: cambio di gioco da sinistra a destra di Tomei per Grammatico, il quale entra in area e con un preciso diagonale batte Marzoli. Sei minuti più tardi arriva il pareggio dei padroni di casa: sugli sviluppi di un corner di Lubtchev, Gabriele, perfettamente appostato sul secondo palo, non salta neanche e di testa supera Leggio. A cinque minuti dall’intervallo l’Ardea sfiora il nuovo vantaggio: Pettinari avanza sulla destra e serve Ludovici, il quale libera al tiro Martini, che però non inquadra lo specchio da buona posizione. Nella ripresa, dopo un quarto d’ora, Mancini lascia partire dalla bandierina una traiettoria che, complice il forte vento, si stampa sul secondo palo a Marzoli battuto. Alla mezzora è sempre l’Ardea a rendersi pericoloso: corner di Ludovici dalla sinistra, incornata di Di Francesco ed eccellente risposta dell’estremo difensore locale. A soli centottanta secondi dal novantesimo, gli ospiti trovano il gol-partita: Martini verticalizza per Valenza, il quale si porta avanti la sfera in maniera sospetta col braccio e batte per la seconda volta Marzoli, tra le proteste dei giocatori della Virtus Nettuno. Il direttore di gara, Tomolillo di Roma 1, impiega un po’ per riportare la tranquillità in campo e per questo concede ben sette minuti di recupero, durante i quali però la formazione di mister Del Grosso riesce ad amministrare il vantaggio, difendendo il 2-1 fino al triplice fischio.

Simone D’Arpino

IL TABELLINO

VIRTUS NETTUNO – AIRONE ARDEA 1-2
Virtus Nettuno: Marzoli, Bernardini, Falessi, Scagnetti (13’pt Fortini), Rossi, Tomassi, Gabriele, Sallusti, Padula, D’Angeli, Lubtchev (1’st Melito) (34’st De Carolis). A disp.: Maglione, Grizzanti, Guerra. All.: Pollastrini.
Airone Ardea: Leggio, Pettinari, Draisci, Volante, Innocenzi, Mancini, Tomei, Martini, Ludovici, Valenza (43’st Patacca), Grammatico (5’st Di Francesco). A disp.: Mazzucchi, Colardo. All.: Del Grosso.
Arbitro: Tomolillo di Roma 1.
Marcatori: 31’pt Grammatico, 37’pt Gabriele, 42’st’ Valenza.
Note – Ammoniti: Tomassi (VN), Grammatico, Valenza, Volante (AA).

Lascia un commento