Girone D – Circe di nuovo in fuga. Il Sermoneta asfalta il Bassiano

LA Nuova Circe torna immediatamente al successo, piegando per 2-1 il Techna Ferentum, e torna +6 sulla Nuova Itri, bloccata sullo 0-0 a Broccostella. La capolista sblocca il risultato grazie al quarto centro in campionato di Gasperino Cinelli. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti trovano il pari con Fontana. Ma diciassette minuti più tardi è 

Leggi tutto

LA Nuova Circe torna immediatamente al successo, piegando per 2-1 il Techna Ferentum, e torna +6 sulla Nuova Itri, bloccata sullo 0-0 a Broccostella. La capolista sblocca il risultato grazie al quarto centro in campionato di Gasperino Cinelli. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti trovano il pari con Fontana. Ma diciassette minuti più tardi è Gaetano Fiore a siglare il definitivo 2-1 e a consegnare nelle mani dei suoi tre punti quanto mai preziosi per il prosieguo del campionato. E domenica prossima, la corazzata di Gianni Marzella potrebbe aumentare ancora il suo vantaggio, dal momento che sarà di scena sul campo del fanalino di coda Real Casamari, mentre l’Itri è attesa dal tutt’altro che semplice derby del «Comunale» con la Vis Sezze Setina.

FINISCE 1-1 il derby dell’«Augusto Tasciotti» tra Vis Sezze Setina e San Michele. Dopo venti minuti tutto sommato equilibrati, i padroni di casa trovano il vantaggio al 29’ con Del Signore, che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Pellerani, sfugge ai difensori gialloverdi e in scivolata batte Roma. Al 31′ Picciotto sigla l’1-1: sugli sviluppi di un calcio piazzato di Cortani dalla destra, la palla arriva proprio all’ex centrocampista del Bassiano che da due passi non lascia scampo ad Angelo Stefanini.Al 37’ la Vis Sezze Setina va vicina al raddoppio: Violanti fa tutto da solo, entra in area di rigore, si libera di Di Muro un pregevole pallonetto e calcio al volo, ma trova la pronta risposta di Roma che si rifugia in calcio d’angolo. Nel secondo tempo, al 25’, Pellerani crossa dalla destra per Milo, che addomestica la sfera ma calcia letteralmente addosso all’estremo difensore avversario in uscita bassa.

Buon pareggio per la Virtus Broccostella, che sul terreno amico riesce a mettere le briglie ad una corazzata come la Nuova Itri e si mantiene sopra la fatidica linea che delimita l’ingresso nella zona play-out. Gara arcigna e ricca di sostanza quella disputata dai ragazzi di Nanni, che lasciano poco spazio ai fronzoli e contengono senza troppi affanni l’attacco degli ospiti. La partita ristagna soprattutto a centrocampo, anche se nella prima frazione è proprio il Broccostella ad essere più intraprendente ed a sfiorare il vantaggio con Parente, che lascia partire un bel diagonale il quale si perde di poco a lato della porta difesa da Frascogna. Nel secondo tempo gli ospiti aumentano il ritmo e provano a portare a casa la gara: il Broccostella ad ogni modo non soffre più di tanto e, nella rare occasioni in cui i pontini riescono a penetrare in area, ci pensa un Giustini sempre attento a spegnere ogni velleità degli uomini di Caneschi. Il portierone del Broccostella è decisivo in due occasioni: prima, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Auricchio prova ad incornare a rete, trovando però la pronta risposta del numero 1 locale, poi nel finale è Masino a provarci sempre sugli sviluppi di un calcio da fermo, ma ancora una volta la risposta dello stesso Giustini è impeccabile.

TRAVOLGENTE. Solo così si può descrivere la prestazione di un Sermoneta che davanti al pubblico amico del «Le Prate» asfalta un Bassiano non pervenuto in campo e per novanta minuti in totale balìa dell’avversario. La squadra di Giovannelli affonda il colpo grazie a uno strepitoso Mauro Ciccarelli, che con quattro gol contribuisce alla scorpacciata gialloblu che si conclude con un 7-0 che non lascia spazio ad ulteriori commenti. La fiera del gol sermonetana inizia già al 10’, quando proprio Ciccarelli sfrutta un traversone e di testa batte Ferrante. Il raddoppio al 26’, ancora con il bomber ex Nuova Circe, che dal limite dell’area spara a rete trovando il 2-0. Si va a riposo così, ma il meglio, o il peggio, dipende naturalmente dai punti di vista, deve ancora venire.
Nel secondo tempo, infatti, gli amaranto restano negli spogliatoi scoprendo il fianco ad un Sermoneta che non si tira indietro e dilaga con le doppiette di Ciccarelli e Cifra ed il gol di Cherubini. Una domenica da dimenticare per un Bassiano che porta a casa un passivo imbarazzante e che dovrà far riflettere i vertici societari sullo stato di salute del team di mister Campolo.

IL Città di Minturno espugna il campo del Pignataro, una squadra che aspira ad entrare nei playoff e che proprio in settimana aveva cambiato il tecnico, con l’arrivo in panchina dell’ex formiano Tersigni. Ancora una volta si è rivelato determinante l’attaccante Taglialatela, che è riuscito a perforare la difesa ciociara, con una delle sue solite percussioni. I locali hanno preannunciato reclamo per un presunto errore in una sostituzione commesso dal Minturno, in quanto sarebbe mancato il numero obbligatorio dei giocatori in età di Lega presenti in campo. Ma lo stesso presidente del Città di Minturno- Marina, Giuseppe Chianese, ha rassicurato che tutto si è svolto regolarmente.

SECONDO stop di fila per la Pro Calcio Lenola, secondo successo consecutivo per il Pontinia. Nel derby del «Falcone-Borsellino e Scorte» di Lenola, gli amaranto passano di misura grazie all’acuto di Zomparelli a soli cinque minuti dal novantesimo. Nella prima frazione di gioco è la compagine di Dario Lauretti a gestire il comando delle operazioni: la Pro Calcio, infatti, costruisce diverse occasioni da gol, ma non le concretizza. Nel secondo tempo il leit motiv resta sostanzialmente lo stesso, ma i vari Vuolo e Di Biasio non sono affatto precisi. E così all’85’, puntuale, arriva il gol-partita del Pontinia. Noccaro atterra Cerrocchi sulla corsia di destra: sugli sviluppi del successivo calcio di punizione di Zanutto, Zomparelli salta più alto di tutti e trafigge Mancini. Nei minuti finali i padroni di casa provano il tutto per tutto, ma il Pontinia tiene botta e conduce in porto una vittoria che gli consente di sopravanzare il San Michele al sestultimo posto della classifica.

I TABELLINI

VIS SEZZE SETINA – SAN MICHELE 1-1
Vis Sezze Setina: Stefanini A., Brukner, Zeppieri, Papa, Leva, Del Signore, Pellerani, Del Grande, Bonanni (36’st Meneghello L.), Violanti, Milo. A disp.: Battisti, Truini, Arcese, Cacciotti, Mattia, Bernardini. All.: Stefanini U.
San Michele: Roma, Di Muro, Renzi (26’st Costanzi), Pignatiello, Carbonari, Taveri, Meneghello R., Picciotto, Flamini (32’st Gravina), Cortani (36’st Mercuri), Collini. A disp.: Trotta, Ambrosi, Martino. All.: Rossi.
Arbitro: Pacella di Roma 2; assistenti: Rufo e Fontemurato di Roma 2.
Marcatori: 29’pt Del Signore, 31’pt Picciotto
Note – Ammoniti: Bonanni (VSS), Carbonari, Collini (SM).

NUOVA CIRCE – TECHNA FERENTUM 2-1
Nuova Circe: Bernola, Toti, Berti, Omizzolo (46’st Rinaldi), Fiore, Onorato, Bernardo, Masini, Di Roberto, Falso (36’st Fedeli), Cinelli (33’st Sannino). A disp.: Magnanti, Fedeli, Rinaldi, Croatto, Repele, Salerno, Sannino. All.: Marzella.
Techna Ferentum: Politi, Coppotelli, Polistina, Gabrielli, Fumagalli, Tortini, Carosi, Fontana, Piscitelli, Veloccia, Settanni. A disp.: Marcoccia, Frate, Colapietro A., De Angelis, Colapietro X., Lanzi, Mizzoni. All.: Bellardini.
Arbitro: Velluti di Ciampino; assistenti: Tenpestilli di Roma 2 e Fusco di Aprilia.
Marcatori: 11’pt Cinelli, 3’st Fontana, 20’st Fiore.
Note – Espulsi: Coppotelli al 39’st; ammoniti: Cinelli (NC), Fortini, Colapietro (TF).

VIRTUS BROCCOSTELLA – NUOVA ITRI 0-0
Virtus Broccostella: Giustini, Persichini, Cirelli, Caldaroni, D’Ambrosio F., Caravella, Vitale (35’pt Recchia), Farina (35’st Cipollone), Reali (15’st Ascione), Pompilio, Parente. A disp.: Mastropietro, Capobianco, D’Ambrosio S., Rotondi. All.: Nanni.
Nuova Itri: Frascogna, Mastroianni, Spirito (15’st Del Bove), Russo, Illiano, Soscia, Fiore, Auricchio, Formato (25’st Masino), Sorrentino, Mallardi. A disp.: Centola, Patriarca, Cardillo, Ionta, Didato. All.: Caneschi.
Arbitro: Pashuku di Albano Laziale; assistenti: Bellantoni e Muranelli di Roma2.
Note – Ammoniti: Farina (VB), Fiore (NI).

SERMONETA – BASSIANO 7-0
Sermoneta: Marinelli, Ltaief (20’st Notrapietro), Sangermano, Birk, Dongu, Piras (15’st Ponso), Cifra, Pelle, Ciccarelli (30’st Maggi), Cherubini, Silvestri. A disp.: Pastro, Marangon, Lubirati, Bulboaca. All.: Giovannelli
Bassiano: Ferrante, Argento (1’st Caponera L.), Marsella, Saoud, Esposito, Cima, Campoli (7’st Caponera G.), Caiazzo, Maglitto, Funari, Apponi. A disp.: Giubilei, Chiavarini, Benitez, Cestra, Campolo. All.: Campolo
Arbitro: Robustelli di Albano. Assistenti: Mattia e D’Arpino di Cassino
Marcatori: 10’pt Ciccarelli, 26’pt Ciccarelli, 10’st (aut.) Marsella, 9’st Ciccarelli, 25’st Ciccarelli, 31’st Cifra, 45’st Cherubini
Note – Ammoniti: Ltaief, Birk

CITTA’ DI PIGNATARO – CITTA’ DI MINTUNO-MARINA 0-1
Città di Pignataro: Celesia, Marzocchella, Paesano, Feudi (25’st Varroni), Rosato, Ferdinandi, Agbonifo (1’st Reale), Marotta, Grillo, Giurini, D’Arpino. A disp.: D’Aguanno, Kiska, Simoene, Cretella, Saragosa. All.: Tersigni.
Città di Minturno-Marina: Grasso, Conte M., Merola, Cicala, Caiazzo, Sica, Petrillo (41’st Sommella), Pirolozzi, Vezza (43’st Uva), Martino, Taglialatela. A disp.: Di Nitto, Miraglia, Falso, Conte F., Zinicola. All.: Pernice.
Arbitro: Tomolillo di Roma 1.
Marcatori: 20’pt Taglialatela.
Note – Espulsi: Rosato al 35’st per doppia ammonizione.

PONTINIA – PRO CALCIO LENOLA 0-1
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard (25’st Magnafico), De Filippis, Noccaro, Subiaco, Mirabella (33’st Cervellieri), Vuolo, Bruni, Colafrancesco, Di Biasio, Triolo (1’st Tribuzio). A disp.: Paparello, Pannozzo, Panno, Nardoni. All.: Lauretti.
Pontinia: Angrisani, Benhadda, Badini, Zanutto, Forzan, Montano, Battistuzzi (6’st Zomparelli), Cerolini, Bassani, Incollingo, Cerrocchi. A disp.: Villani, Fiorito, Restante, Aquino, Lanotte. All.: Cencia.
Arbitro: Crescenzio di Aprilia; assistenti: Mastracci di Frosinone e Russo di Cassino.
Marcatori: 40’st Zomparelli.
Note – Espulsi: Bruni e Incollingo; ammoniti: Di Biasio, Triolo, Noccaro, Magnafico (PCL), Badini, Forzan, Bassani, Cerolini, Benhadda (P).

Lascia un commento