Babù lascia. Il mercato nerazzurro

Via anche Babù. Il Latina si ‘alleggerisce’ di un ingaggio pesante con il talentuoso brasiliano, vera delusione a livello di rendimento e impegno, di questa stagione in nerazzurro. Babù passa al Pergocrema a titolo definitivo. In procinto di lasciare anche Pietro Mariniello. La bandiera pontina pare abbia preso male l’ingaggio di un difensore e la 

Leggi tutto

Via anche Babù. Il Latina si ‘alleggerisce’ di un ingaggio pesante con il talentuoso brasiliano, vera delusione a livello di rendimento e impegno, di questa stagione in nerazzurro. Babù passa al Pergocrema a titolo definitivo. In procinto di lasciare anche Pietro Mariniello. La bandiera pontina pare abbia preso male l’ingaggio di un difensore e la ricerca sul mercato di altri centrali. Stretta finale, invece, per Lorenzo Burzigotti: centrale nato a Sansepolcro che dall’alto del suo metro e novantatrè garantirebbe ulteriori centimetri alla retroguardia del Latina. Burzigotti dopo aver giocato con il Sansovino (C2) ha vestito la casacca di Juve Stabia, Alto Adige e Foggia (sempre in C1), per poi passare alla Reggina: con la formazione calabrese ha disputato 6 gare in serie B nel 2010, mentre nella stagione in corso non ha trovato spazio in prima squadra anche a causa di un infortunio, mentre ha disputato qualche gara con la formazione Primavera. Il suo contratto con la Reggina scade nel 2013 e arriverebbe a Latina in prestito o con la formula della compartecipazione: le caratteristiche di Burzigotti sono tali da farlo corrispondere all’identikit di difensore centrale tracciato da Ghirotto. Burzigotti ieri sera è arrivato nel capoluogo pontino e, oggi pomeriggio, sarà all’Ex Fulgorcavi con il resto del gruppo, ma per considerarlo a tutti gli effetti un giocatore nerazzurro si dovrà attendere ancora un pò: nel pomeriggio il diesse Mauro Facci invontrerà a Milano i dirigenti reggini per definire i dettagli dell’accordo e chiudere in modo positivo la trattativa.

LA SQUADRA – Il Latina ha ripreso oggi pomeriggio gli allenamenti con la seduta dell’Ex Fulgorcavi. Sono rimasti a riposo Farina (affaticamento muscolare) e Maggiolini (lesione al retto femorale), mentre Martinuzzi ha lavorato a parte a causa di una contusione rimediata nella sfida di Siracusa.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento