Vivarini chiede rinforzi

E’ tornata a lavorare dopo la pausa di capodanno l’Aprilia. La squadra si è ritrovata sul sintentico del Centro Sportivo Primavera per la ripresa degli allenamenti in vista del ritorno in campo previsto per domenica prossima contro il Giulianova. Tutti, o quasi, gli effettivi si sono messi a disposizione del tecnico Vincenzo Vivarini. Da valutare 

Leggi tutto

E’ tornata a lavorare dopo la pausa di capodanno l’Aprilia. La squadra si è ritrovata sul sintentico del Centro Sportivo Primavera per la ripresa degli allenamenti in vista del ritorno in campo previsto per domenica prossima contro il Giulianova. Tutti, o quasi, gli effettivi si sono messi a disposizione del tecnico Vincenzo Vivarini. Da valutare soltanto le condizioni di Cruciani per una botta rimediata al ginocchio, di Di Libero, alle prese con un’infiammazione al tendine e di Croce, che ha risentito di un problema alla caviglia. Ma ad attirare più di altro l’attenzione di mister Vincenzo Vivarini all’apertura del calciomercato sono i rinforzi che questa squadra necessita per poter andare avanti. Con la partenza di Branicki, Foderaro, Vitale Esposito, Siclari e Fratangeli la rosa dei biancoazzurri è ridotta all’osso: “E’ proprio così – ha esordito Vivarini – La rescissione di questi giocatori mi ha lasciato davvero poche scelte, soprattutto in avanti dove mi trovo con soli due attaccanti di ruolo. Penso e spero che la società comunque si stia già muovendo per darmi al più presto valide alternative. Penso che oltre alle punte serviranno anche almeno un rinforzo per ruolo. Non ho fatto nomi, anche perchè da allenatore mi risulta difficile vedere quello che succede in giro, quindi mi affido alla bravura dello staff apriliano nel reperire giocatori validi per questa categoria”.

UN 2011 DA INCORNICIARE – Per l’Aprilia si è chiuso un 2011 tutto sommato positivo, sia a livello di gioco che di classifica: “Penso proprio di sì – continua il mister di Chieti – La squadra ha sempre espresso un gioco fluido e divertente, che poi è la cosa che per prima chiedo alle mie squadre. A questo si sono aggiunti dei risultati positivi che ci hanno fatto finire il girone di andata a ridosso delle migliori. Non potevamo chiedere di più visti gli obiettivi stagionali con cui eravamo partiti. Certo, la salvezza tranquilla rimane la priorità di questa squadra, ma se sapremo ripetere le belle prestazioni offerte anche contro le grandi e se, soprattutto, ci assisterà quel pizzico di fortuna che ci è mancato in più di un’occasione, penso davvero che potremo toglierci delle belle soddisfazioni. A patto che, lo ripeto, arrivino dei rinforzi per allungare la rosa dei giocatori”.

IL QUINTO RICCI IN FASE DI ULTIMAZIONE – Un comunicato della società ha indicato come il 29 gennaio la data del possibile rientro al Quinto Ricci. Dopo il ritorno in campo a Fondi contro il Giulianova e il turno di riposo nella seconda giornata, l’Aprilia farà visita al Campobasso per poi tornare (ma il forse è d’obbligo) a festeggiare il ritorno a casa contro il Milazzo: “Sarebbe davvero un valore aggiunto – conclude Vivarini – Contando quello che abbiamo fatto giocando praticamente sempre in trasferta e con lo stadio deserto, potrebbe essere forse l’elemento determinante per compiere il definitivo salto di qualità. Spero che il ritorno al Quinto Ricci possa avvenire nei tempi previsti, perchè abbiamo davvero bisogno del calore del nostro pubblico”.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento