In campo per la ricerca. Domani sera spettacolo dello sport al PalaBianchini

IN campo per la solidarietà, in campo per ricordare un maestro di sport e di vita per tanti ragazzi della nostra città. Domani sera al PalaBianchini (ore 20.30) andrà in scena la seconda edizione della manifestazione “Tutti in campo contro la leucemia”, kermesse organizzata dal Comitato per la vita intitolato alla memoria di Gianfranco Alessandrini, 

Leggi tutto

IN campo per la solidarietà, in campo per ricordare un maestro di sport e di vita per tanti ragazzi della nostra città. Domani sera al PalaBianchini (ore 20.30) andrà in scena la seconda edizione della manifestazione “Tutti in campo contro la leucemia”, kermesse organizzata dal Comitato per la vita intitolato alla memoria di Gianfranco Alessandrini, grande figura dello sport pontino e da sempre impegnato nel sociale. Sarà un’occasione per stare insieme, per divertirsi guardando le gesta di personaggi illustri dello sport locale e non solo, ma, soprattutto, un’occasione per raccogliere i fondi in favore della ricerca contro la leucemia, un male silenzioso quanto letale che troppo presto ha privato Latina del sorriso sempre sincero e disponibile di Gianfranco Alessandrini. I fondi verranno destinati al centro specializzato del Silvestrini di Perugia. In particolare, il ricavato di questa manifestazione verrà indirizzato su specifici obiettivi, quali l’incentivazione della borsa di ricerca intitolata proprio a Gianfranco Alessandrini per i dottori del laboratorio dell’ospedale umbro, all’acquisto e ammodernamento dei macchinari e di altre attrezzature necessarie per l’evoluzione della ricerca. L’appuntamento è a partire dalle 20.30 al palazzetto di via dei Mille, in campo una selezione AllStars di Latina, con i giocatori dell’Us Latina Calcio di mister Ghirotto e quelli del Latina Calcio a 5 di Marcelo Batista contro la formazione di Lazialità, selezione piena zeppa di giocatori ex biancoazzurri, come Bruno Giordano, Vincenzo D’Amico, Giancarlo Oddi, Massimo Piscedda, Angelo Gregucci, Stefano Re Cecconi, figlio del compianto Luciano, Fernando Orsi, Cesar Aparecido, Simone Inzaghi e Pino Wilson, che hanno fatto la storia della ultracentenaria società romana. Oltre a loro, hanno dato la loro disponibilità Gaetano D’Agostino, Simone Pesce, Mattia Perin e, forse, Marco Di Vaio. Una maratona di solidarietà che è già iniziata nelle scorse settimane con il presidente del Latina Calcio a 5, l’avvocato Gianluca La Starza, che dopo la sinergia con la «Fondazione Sandri», ha voluto sposare anche questa causa. La metà dell’incasso della gara di sabato scors contro l’Elmas, infatti, è stato devoluto al Comitato per la vita Gianfranco Alessandrini. Michele Condò non è voluto essere da meno. Il patron dell’Us Latina Calcio si è aggiudicato la maglia di Del Piero, una delle tante messe all’asta ed il cui ricavato andrà al Comitato. La scelta è ampia e svaria da di Pepe della Juventus, di Totti, di Cavani del Napoli di Champions League, di Pesce del Novara a quelle di Gimenez del Latina Calcio a 5, del Latina Calcio e dell’Atletico Littoria. Alla fine della manifestazione, inoltre, una lotteria che metterà in palio tanti premi tanti ricchi premi offerti dall’organizzazione. Insomma, un appuntamento assolutamente da non perdere perché, quando la solidarietà chiama, Latina e il suo popolo devono rispondere presente!

Lascia un commento