Girone D – La Circe torna in sella. Itri e Sermoneta non mollano il colpo

UNA Nuova Circe cinica passa a Minturno e consolida il primato in classifica. La capolista ha giocato un buon primo tempo, durante il quale ha meritato il vantaggio, poi conservato nella ripresa con un atteggiamento più accorto e puntando sulla ripartenze di Cinelli prima e Di Roberto poi. I padroni di casa, nella ripresa, hanno 

Leggi tutto

UNA Nuova Circe cinica passa a Minturno e consolida il primato in classifica. La capolista ha giocato un buon primo tempo, durante il quale ha meritato il vantaggio, poi conservato nella ripresa con un atteggiamento più accorto e puntando sulla ripartenze di Cinelli prima e Di Roberto poi. I padroni di casa, nella ripresa, hanno avuto una maggiore supremazia territoriale, creando anche alcune opportunità, ma la sterilità offensiva è emersa ancora una volta, tanto che il portiere Bernola non è mai stato impegnato. La partenza era di quelle fulminanti. Il neo acquisto Cinelli dopo appena cinque minuti colpiva la traversa su una punizione che i locali avevano contestato per un precedente fuorigioco. Al 22′ era Taglialatela che ben servito da Conte incornava un pallone che si stampava sulla traversa. Dopo cinque minuti gli ospiti passavano. Monti, forse appoggiandosi su Merola, di testa spediva un invitante pallone nell’area piccola, che l’accorrente Bernardo appoggiava in rete. Il Minturno accusava il colpo e l’ex Fiore al 38′ spediva fuori da buona posizione. Al 41′ Sannino, servito in profondità sparava un diagonale che però colpiva il palo. Nella ripresa le cose cambiavano. La squadra di Marzella arretrava il proprio baricentro, ponendo spesso dieci uomini dietro la linea della palla e lasciando in avanti Cinelli. Al 4′ Taglialatela di testa mandava a lato. Al 10′ Martino entra in area e prima di servire il liberissimo Taglialatela era Falso che in scivolata salvava in angolo. Marzella capiva che era il momento di rinforzare il centrocampo e toglieva l’esterno Monti e sistemava Masini in mezzo al campo. Al 18′ ancora Martino spediva alto da buona posizione. Al 26′ era sempre il numero dieci locale che saltava in dribbling due avversari e serviva Petrillo, che in mezza girata al volo spediva fuori di poco. La Nuova Circe non si faceva mai pericolosa se non al terzo minuto di recupero quando il neo entrato Di Roberto lavorava un pallone sulla fascia sinistra e metteva al centro per l’accorrente Rinaldi, che con un calibrato tiro sorprendeva Grasso. Per la Nuova Circe si tratta di un ottimo risultato colto su un campo difficile, mentre per il Minturno c’è la consolazione di aver retto il confronto contro quella che sembra essere la candidata numero uno al salto di categoria.

EGIDI SUBITO SALVATORE – Il San Michele ringrazia l’ultimo arrivato. Simone Egidi, infatti, riacciuffa il Techna Ferentum proprio al novantesimo ed evita al suo San Michele di perdere l’ultima partita casalinga del 2011. La truppa di Stefano Rossi, infatti, era andata sotto già al 5’ a causa dell’acuto vincente del solito implacabile bomber Piscitelli. Al 25’ i borghigiani agguantano il pari con il calcio di rigore trasformato da Flamini. All’82’ il Techna Ferentum torna in vantaggio con Ambrifi, bravo e fortunato a sfruttare una corta respinta di Roma. Quando tutto lasciava pensare che la sfida del «Comunale» di via Ungaretti si sarebbe chiusa con la vittoria dei ciociari, Egidi ha fissato il punteggio sul 2-2 con una zuccata vincente.

PARI SEZZE E PONTINIA, KO LENOLA – Un lampo di Menichelli al 92’ salva la Vis Sezze Setina in casa del Real Casamari, passato in vantaggio al 68’ con Cestra. I rossoblu subiscono così il sorpasso del Sermoneta e l’aggancio a quota ventisei da parte del Cassino. Quattro punti nelle ultime due partite. Il Pontinia pareggia al Comunale con il Città di Pignataro. Ciociari in vantaggio con Marcotia. Uno a uno firmato da Incollingo nella ripresa. Trasferta amara per la Pro Calcio Lenola, che esce a mani vuote dal campo dell’Arce, salito così al quartultimo posto della graduatoria a quota quattordici punti. A decidere il match la rete siglata da Laviola al 3’ della ripresa: Guida, dalla destra, serve Corsetti, la cui girata arriva sul secondo palo, dove l’attaccante, perfettamente appostato, insacca.

ITRI INSEGUE ANCORA – Nuova Itri avanti col minimo sforzo. I biancoazzurri piegano di misura la resistenza del Fontana Liri e rispondono al successo raccolto dalla Nuova Circe in casa del Città di Minturno-Marina. La prima occasione del match, però, è degli ospiti: al quarto d’ora, infatti, Frascogna dice di no prima a Carmassi e poi a Lasconi. Passato lo spavento, i padroni di casa passano al 20’: il neo acquisto Stefano Fiore scende sulla destra, arriva quasi sul fondo e lascia partire un cross col contagiri per Masino che di testa batte Bianchi segnando il primo gol stagionale. Nei successivi venticinque minuti il canovaccio della gara è abbastanza consolidato: la Nuova Itri si limita a gestire il possesso palla per ridurre al minimo i pericoli dalle parti di Frascogna, mentre il Fontana Liri non riesce a pungere. Nella ripresa il filo conduttore della gara rimane praticamente inalterato. L’unica occasione degna di nota arriva al 55’, quando Fiore sfiora il palo con una conclusione dalla distanza.

BASSIANO, TORNA IL SORRISO – Dopo aver raccolto soltanto due punti nelle ultime tre gare, durante le quali peraltro non è mai riuscito ad andare in rete, il Bassiano ritrova successo e via del gol nelle battute finali della sfida contro l’Alatri. A trascinare la squadra di Stefano Campolo è il solito Benitez, che all’87’ fulmina Rovitelli con un preciso destro dal limite dell’area sull’assist di Caponera. Passati in svantaggio gli ospiti provano il tutto per tutto ma sbattono contro il muro amaranto e dopo quattro minuti di recupero il triplice fischio del direttore di gara mette fine alle ostilità.

SERMONETA ANCORA A SEGNO – Seconda vittoria consecutiva per il Sermoneta, che passa per 2-1 in casa del Tecchiena – che subisce il sorpasso dell’Arce e scivola al penultimo posto della classifica – tocca quota ventisette e, complice la sconfitta del Fontana Liri sul campo della Nuova Itri, sale sul gradino più basso del podio. E considerando che devono sempre recuperare la gara di Lenola, i gialloblu sono potenzialmente a meno cinque dalla vetta. Le tre reti che decidono l’incontro portano le firme di Lubirati, Ponso e D’Arpino. Al 4’ il numero nove lepino firma l’1-0 dagli undici metri. A sessanta secondi dall’intervallo Ponso raddoppia con un preciso pallonetto. Nella ripresa, al 18’, D’Arpino accorcia le distanze, ma la rimonta dei padroni di casa non si completa e il Sermoneta conduce in porto una vittoria pesantissima nell’economia del campionato.

IL TABELLINO

TECCHIENA – SERMONETA 1-2
Tecchiena: Papetti, Frezza (43’st Rossetti), Leo, Colasanti, Fattizzo, Copputelli (5’st Lembo), D’Arpino, Minotti (34’st Girolami), Cardinali, Salvatori, Mosciatti. A disp.: Petriglia, Maliziola, Rizzuto, Caperna. All.: Papadia.
Sermoneta: Marinelli, Sangermano, Notarpietro, Bulboaca, Dongu, Petrussa, Ponso (32’st Cifra), Piras, Lubirati (25’st Ciccarelli), Cherubini (43’st Cappelletti), Pagani. A disp.: Pastro, Cangero, Martellacci, Birk. All.: Giovannelli.
Arbitro: Rizzotto di Roma 2; assistenti:
Marcatori: 4’pt Lubirati (rig.), 44’pt Ponso, 18’st D’Arpino.
Note – Ammoniti: Fattizzo, Copputelli, Mosciatti, Girolami (T), Marinelli, Bulboaca, Ponso, Piras, Cherubini (S).

REAL CASAMARI – VIS SEZZE SETINA 1-1
Real Casamari: Genovesi, Capoccetta, Ruggiero, Campioni, Fontana, Capogna, Cocco (37’st Rovelli), Strangolagalli, Scaccia (43’st Raponi) Recchia (20’st Cestra), Santoro. A disp.: Gentili, Mariani, Rufa, Incitti. All. Di Rienzo.
Vis Sezze Setina: Battista, Bruckner, Leva (20’st Del Signore), Papa, Martelletta, Di Trapano, Pellorami, Violanti, Del Ganso, Cappuccilli (5’pt Bonnani) (25’st Menichelli), Milo. A disp.: Mancini, Zeppieri, De Mitra, Arcese. All.: Stefanini.
Arbitro: Di Vilio di Roma1; assistenti: Leonarduzzi e Giuberi di Ciampino.
Marcatori: 23’st Cestra, 47’st Menichelli.
Note – Espulsi: Strangolagalli al 47′ per fallo di reazione; Ammoniti: Capogna, Santoro (RC), Milo, Violanti (VSS).

PONTINIA – C. DI PIGNATARO 1-1
Pontinia: Angrisani, Stefanelli, Badini, Cerolini, Fiorini, Montano, Cerrocchi, Perfetti, Giurma (17’st Benhadda), Zanutto (8’st Forzan), Incollingo. A disp.: Villani, Battistuzzi, Aquino, Restante, Lanotte. All.: Cencia
Città di Pignataro: Vitale, Mazzucchella, Ferdinandi, Procopio, Rosato, Fulco, Agbonifo, Cretella, D’Arpino, Reale (10’st Chisca), Giurini (32’st Grillo). A disp.: D’Aguanno, Feudi, Longo, Simeone, Saragosa. All.: Passalacqua
Arbitro: Pavia di Roma 2. Assistenti: Benattoni di Roma 2, Di Giacomo di Tivoli
Marcatori: 10’pt Marcotia, 36’pt Incollingo
Note – Ammoniti: Zanutto, Forzan, Cerolini, Incollingo, Fulco, D’Arpino

NUOVA ITRI – FONTANA LIRI 1-0
Nuova Itri: Frascogna, Mastroianni, Spirito, Vendittozzi, Patriarca A., Soscia, Fiore (39’st Cardillo), Auricchio, Di Dato (45’st Ionta), Formato (28’st Russo), Masino. A disp.: Centola, Fidaleo, Cardillo, Gionta, Nocera. All.: Caneschi.
Fontana Liri: Bianchi, Greco (45’st Caldaroni A.), Greganti (40’st Patriarci), Di Sarra, Quattrucci, Pesce, Carmassi, Lasconi, Gemmiti (6’st Gaeta), Rocco, Marsella. A disp.: Olini, De Angelis, Partigianone, Gaeta, Patriarca. All.: Caldaroni M.
Arbitro: Campogrande di Roma 1; assistenti: Benvenuti di Roma 2 e Spadi di Roma 1.
Marcatori: 20’pt Masino.
Note – Ammoniti: Di Dato (NI), Greco, Di Sarra, Quattrucci (FL).

BASSIANO – ALATRI 1-0
Bassiano: Giubilei, Cima, Buggiani, Cestra, Esposito, Zazza, Caponera L., Saud (22’st Campoli), Funari (43’st Marzella), Benitez, Caponera G. (40’st Argento). A disp.: Ferrante, Chiavarini, Caiazzo, Apponi. All.: Campolo.
Alatri: Rovitelli, Amadi (40’st Fanella), Vitali, Naretti, Galuppi D. (45’st Latini), Buerti, Dell’Uomo, Pantin, Addej, Capuano, Manuel (40’st Caliciotti). A disp.: Minnucci, Pica, Della Morte, Restante. All.: Galuppi M.
Arbitro: Di Marco di Ciampino; assistenti: Di Stefano di Roma 1 e De Carolis di Ciampino.
Marcatori: 42’st Benitez.
Note – Espulsi: Addej al 12’st per fallo di reazione; ammoniti: Buggiani (B), Naretti, Capuano, Galuppi D. (A)

CITTA’ DI MINTURNO-MARINA – NUOVA CIRCE 0-2
Città di Minturno-Marina: Grasso, Miraglia (41’pt Petrillo), Merola, Cicala, Caiazzo, Sica, Falso (11’st Sommella), Pirolozzi, Tagialatela (30’st Zinicola), Martino, Conte. A disp.: Cenerelli, Colavolpe, Uva, Vezza. All.: Pernice.
Nuova Circe: Bernola, Toti, Fedeli, Omizzolo, Fiore, Onorato, Monti (14′ st Masini), Falso (36′ st Rinaldi), Sannino, Bernardo, Cinelli (24′ st Di Roberto). A disp.: Magnanti, Berti, Croatto, Salerno. All.: Marzella.
Arbitro: Leo di Roma;
Marcatori: 27’pt Bernardo, 48’st Rinaldi.
Note – Ammoniti: Fedeli, Conte.

ARCE – PRO CALCIO LENOLA 1-0
Arce: Leonetta, Della Bona, Valev, Iori, Cappelli, Massari, Guida (38’st Bottoni), Colella, Laviola (33’st Tasciotti), Corsetti, De Angelis. A disp.: Pesce, Fiorentini, Bianchi, Massari C., Evangelista. All.: Ciardi.
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard, Pannozzo (21’st Triolo), Noccaro, Subiaco (28’st Mirabella), Panno (36’st Fazzone), Vuolo, Bruni, Colafrancesco, Magnafico, De Filippis. A disp.: Nardini, Tribuzio, Pannone. All.: Lauretti.
Arbitro: Greco di Roma 1.
Marcatori: 3’st Laviola.
Note – Ammoniti: Valev, Iori, Cappelli, Laviola (A), Pannozzo, Vuolo (PCL).

SAN MICHELE – TECHNA FERENTUM 2-2
San Michele: Pepe (35’st Roma), Renzi, Parente, Ambrosi, Taveri, Picciotto, Meneghello, Costanzi (12’st Di Muro), Egidi, Cortani, Flamini. A disp.: Mercuri, Ruggiero, Gravina, Rinaldi, Martino.All.: Rossi.
Techna Ferentum.: Boccardi, Marocca, Polistina, Ciangola, Fontana, Fortini, Colapietro (10’st Cappocelli), Veloccia, Piscitelli (30’st Settanni), Carosi (22’st Valenzi), Ambrifi. A disp.: Marcoccia R., Gabrielli, Palmieri, Frate. All.: Mizzoni.
Arbitro: Yoshikawa di Roma 1.
Marcatori: 5’pt Piscitelli, 25’st Flamini (rig.), 37’st Ambrifi, 45’st Egidi.
Note – Ammoniti: Picciotto, Cortani, Taveri, Di Muro (SM), Veloccia, Boccardi, Ciangola, Ambrifi (TF).

Lascia un commento