Sermoneta, che impresa!

IMPRESA doveva essere e impresa è stata. Nella gara di ritorno degli ottavi finale della Coppa Italia di Promozione il Sermoneta ribalta lo 0-2 rimediato due settimane fa a Ciampino e accede ai quarti prevalendo ai calci di rigore, dopo aver chiuso i novanta minuti sul 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Pelle e 

Leggi tutto

IMPRESA doveva essere e impresa è stata. Nella gara di ritorno degli ottavi finale della Coppa Italia di Promozione il Sermoneta ribalta lo 0-2 rimediato due settimane fa a Ciampino e accede ai quarti prevalendo ai calci di rigore, dopo aver chiuso i novanta minuti sul 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Pelle e Cherubini. Ma andiamo con ordine.

LA CRONACA – Sin dalle prime battute al «Le Prata» i padroni di casa assumono con decisione il pallino del gioco ma non riescono a creare grandi pericoli anche per l’ottima organizzazione difensiva dei romani, arrivati a Sermoneta col chiaro intento di difendere il doppio vantaggio maturato nel match di andata.
In apertura di ripresa i lepini sbloccano il risultato: sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Ponso, la retroguardia ospite respinge corto, la palla arriva a Pelle che, dal limite dell’area, lascia partire un tiro forte e preciso su cui nulla può Albertini. Rotto l’equilibrio, il Sermoneta aumenta la pressione e chiude gli avversari nella loro metà campo. Al 65’ Lubirati spaventa ancora il Ciampino con un pericoloso colpo di testa. Passano cinque minuti ed è Cherubini a sfiorare il raddoppio con un diagonale dal lato destro dell’area di rigore. L’azione comunque è soltanto il preludio al secondo gol. Al 75’, infatti, lo stesso Cherubini fa tutto da solo sulla corsia di destra, si accentra, entra in area e batte per la seconda volta Albertini. Nell’ultimo quarto d’ora non accade nient’altro e il triplice fischio dell’arbitro rimanda la qualificazione ai calci di rigore.

I RIGORI – La serie è aperta dalle reti di Pelle e Sanetti. Poi arrivano gli errori di Silvestri e Cherubini per il Sermoneta e di Frezza e Meconi, ipnotizzato da Pastro, per il Ciampino. I penalty trasformati da Ponso, Pisapia, Lubirati e De Angelis mandano la serie ad oltranza. Prima Birk va a segno da dischetto e poi Pastro chiude la sfida esaltandosi sul tiro di Campagna. E’ il numero dodici gialloblu, dunque, l’eroe della grande impresa compiuta dal Sermoneta, che continuerà a rappresentare la provincia di Latina tra le ultime otto squadre della Coppia Italia di Promozione.

IL TABELLINO

SERMONETA – CIAMPINO 2-0 (6-3 d.c.r.)
Sermoneta: Pastro, Sangermano (30’st Petrussa), Martellacci L., Birk, Bulboaca, Silvestri, Ponso, Pelle, Ciccarelli (40’pt Piras), Lubirati, Cherubini. A disp.: Martellacci M., Milani, Vagliano, Cappelletti, Pontecorvi. All.: Giovannelli.
Ciampino: Albertini, La Forgia, Cremonini (27’st Brunetti), Granata, Zampetti (32’st Campagna), Sina, Bianchi (13’st De Angelis), Frezza, Meconi, Sanetti, Pisapia. A disp.: Tomaino, Infantino, Santodonato, Schiavo. All.: Vulpiani.
Arbitro: Marino di Roma 1.
Marcatori: 4’st Pelle, 30’st Cherubini.
Note – Ammoniti: Sangermano (S), Granata, Zampetti, Sina, Bianchi, Sanetti, Campagna (C); sequenza dei calci di rigori: Pelle (1-0), Sanetti (1-1), Silvestri (1-1), Frezza (1-1), Cherubini (1-1), Meconi (1-1), Ponso (2-1), Pisapia (2-2), Lubirati (3-2), De Angelis (3-3), Birk (4-3), Campagna (4-3).

Lascia un commento