Il Terracina frena la rincorsa del Formia al 90′

IL DERBY tirrenico del Colavolpe tra Terracina e Formia, valido per la 13esima giornata d’andata del girone B di Eccellenza, regala emozioni ma soprattutto un punto insperato ai tigrotti che, di conseguenza, fanno un gran piacere alla Vigor Cisterna capolista frenando la corazzata di capitan De Santis e compagni. Il Formia, infatti, avanti 1-0 grazie 

Leggi tutto

IL DERBY tirrenico del Colavolpe tra Terracina e Formia, valido per la 13esima giornata d’andata del girone B di Eccellenza, regala emozioni ma soprattutto un punto insperato ai tigrotti che, di conseguenza, fanno un gran piacere alla Vigor Cisterna capolista frenando la corazzata di capitan De Santis e compagni. Il Formia, infatti, avanti 1-0 grazie al gol di Borrino nella prima frazione, si fa recuperare da La Cava che realizza un rigore proprio all’ultimo. Il match si apre con il Formia subito proiettato in avanti, soprattutto con Fiorillo, e con il Terracina più guardingo. La sfida è sentita e questo porta la fase di studio oltre i cinque minuti, Al 6’, infatti, Matteo ruba palla a centrocampo alla coppia De Santis-Vitale e si invola verso l’area avversaria ma il suo passaggio a Ferrara arriva tardi e la prima vera azione dei tigrotti sfuma. Il gioco ristagna nella zona nevralgica del campo perché sia i biancocelesti che i biancazzurri stanno bene attenti a non concedere spazi. Al 18’ torna a farsi pericoloso il Terracina con un’azione manovrata che si conclude con un diagonale fuori misura di Borelli. La risposta del Formia arriva tre minuti dopo (21’) ed è il vantaggio: Vitale, dalla destra, mette in area una palla invitante e Borrino, davanti a Cuomo e senza marcatore, non deve far altro che insaccare di piatto. I tigrotti, colpiti al cuore, rispondono al 23’ con Ferrara che spara alto sulla traversa un invito di Matteo. Al 27’ Mariniello tenta di beffare Cuomo da distanza siderale e il portiere di casa è costretto ad evitare l’eurogol con un colpo di reni. Alla mezz’ora è ancora la coppia formata da Matteo e Ferrara a tentare la sortita e ancora una volta l’azione del Terracina non si concretizza a dovere perché la conclusione di Ferrara termina sul fondo. Al 36’ ci prova Valente che dal limite dell’area si gira bene ma il suo tiro è alto sulla traversa. Al 44’ Fanelli tenta anche lui il colpo ad effetto dalla distanza e il pallone finisce alto sul set non di molto.

LA RIPRESA – La ripresa si apre senza cambi e con i tigrotti intenzionati a trovare il pareggio, anche se il Formia, ben messo in campo, non consente verticalizzazioni pericolose. Al 7’, però, è Mariniello a mettere i brividi al popolo del Colavolpe con una rasoiata da fuori area che sorvola la traversa di pochi centimetri. Poi Germano richiama Fanelli e getta nella mischia La Cava. Al 15’ Fiorillo pennella un angolo per la testa di Borrino che manda alto da buona posizione. Al 24’ il Formia va vicino al raddoppio: mischia in area, la sfera finisce a Mariniello che a un metro dalla porta colpisce di testa e solo un miracolo di Cuomo evita il gol. Al 30’ De Santis scalda i guanti dello stesso Cuomo con una conclusione senza pretese. Il Terracina non riesce a rendersi pericoloso (i tigrotti, di fatto, non arrivano mai a impensierire Salemme) e il Formia ne approfitta per controllare agevolmente il gioco con fraseggi alternati a rapide verticalizzazioni che tengono in apprensione la difesa di casa. Al 40’, però, ci prova Recchi con una bordata dal limite ma il pallone non centra lo specchio della porta. Con la forza della disperazione il Terracina si riversa nella metà campo ospite e al 42’ Botta, strattonato da Borrino, finisce a terra in area ma per l’arbitro è tutto regolare. Poi accade l’incredibile: è il 44’ e Mucciarelli, in area, costringe Vitale a toccare la palla con la mano (per il giocatore del Formia era il petto) e questa volta il direttore di gare concede il penalty ma non prima di aver ammonito nuovamente lo stesso Vitale che viene espulso. Sul dischetto va La Cava che al 45’ pareggia con un tiro potente e centrale.

Alessandro Marangon

IL TABELLINO

TERRACINA – FORMIA 1-1
Terracina: Cuomo, Drogheo, Serapiglia, Recchi, Altobelli, Botta, Grossi, Matteo, Ferrara (36’st Minieri), Fanelli (10’st La Cava), Borelli (19’st Mucciarelli). A disp.: Petriglia, Fiorini, Cavallaro, Renzi. All.: Germano
Formia: Salemme, Scipione, Borrino, Vitale, Di Franco, La Valle, Gioiello, De Santis, Mariniello (47’st Medoro), Fiorillo, Valente (32’st Volpe). A disp.: D’Alessio, Stellato, Iannitti, Capogrosso, Cacace. All.: Palladino
Arbitro: Nuvoli di Alghero (coadiuvato da Foglietta di Frosinone e Todisco di Ciampino)
Marcatori: 21’pt Borrino, 45’st La Cava (rigore)
Note: espulso al 46’st Vitale; ammoniti Ferrara, Recchi, Vitale, Borelli, Mariniello

Lascia un commento