Il Latina non brilla e viene punito dal Trapani

Il Latina, purtroppo, non riesce a brillare anche in trasferta e cede il passo per 2-0 in casa del Trapani fermando a due vittorie la striscia positiva. Una trasferta in cui i pontini non hanno brillato ma che comunque è stata decisa da alcuni episodi importanti come il gol annullato (rivisto in tv parso regolare) 

Leggi tutto

Il Latina, purtroppo, non riesce a brillare anche in trasferta e cede il passo per 2-0 in casa del Trapani fermando a due vittorie la striscia positiva. Una trasferta in cui i pontini non hanno brillato ma che comunque è stata decisa da alcuni episodi importanti come il gol annullato (rivisto in tv parso regolare) a Jefferson, la traversa colpita da Farina e l’espulsione a Tortolano per una reazione che nel post gara verrà nettamente e seccamente stigmatizzata dai vertici societari. Il tutto quando si era fermi sullo 0-0. Un regalo troppo grande per un Trapani cinico e veramente quadrato che porta a casa il massimo risultato con il minimo sforzo. A preoccupare, comunque, è adesso la partita di domenica prossima in casa contro il Piacenza in cui non ci saranno Tortolano e Farina (espulsi), mentre sono da valutare le condizioni di Tortori, Giannusa e Maggiolini, senza contare che Jefferson, sostituito ieri nel momento del bisogno, non ha ancora il ritmo partita nelle gambe, cosa inaccettabile praticamente a metà campionato. Si è rivisto Babù che resta ectoplasma e oggetto misterioso sia fuori che dentro il campo.

LA CRONACA – Il fischio di inizio viene preceduto da un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell’alluvione che ha colpito la Sicilia il 23 novembre. Ghirotto all’ultimo momento deve rinunciare a Giannusa, fermato da un risentimento muscolare e manda in campo un Latina con Martinuzzi in porta, difesa a quattro formata da Carta e Gasperini esterni con Farina e Cafiero centrali; a centrocampo Matute, Fossati e Berardi, mentre in avanti Jefferson è supportato da Merito e Tortolano. La gara inizia a ritmi blandi: nei primi 10’ le uniche cose da annotare sono la punizione di Tortolano che termina alta e il destro di Abate bloccato a terra da Martinuzzi. Al 13’ l’episodio che avrebbe potuto cambiare le sorti del match a favore dei nerazzurri: Jefferson, innescato da Merito, infila Castelli in uscita ma il direttore di gara, su segnalazione dell’assistente, ferma il gioco per un fuorigioco inesistente. Il Latina gioca bene ma al 20’ a prendersi la scena a Martinuzzi: cross di Barraco dalla destra, Tedesco incorna e indirizza all’angolino, ma trova sulla sua strada il grande intervento del portiere nerazzurro che manda in angolo. Dalla bandierina Barraco pennella per Caccetta ed anche stavolta Martinuzzi è reattivo e blocca in due tempi. La supremazia territoriale è del Trapani, ma Martinuzzi tranne che da un paio di traversoni di Barraco, non viene mai impensierito. Al 40’ occasionissima per il Latina con Farina che con un calcio di punizione da trenta metri centra la traversa a Castelli battuto. Passano 30’ secondi e i nerazzurri restano in inferiorità numerica: Tortolano viene fermato in modo falloso, stretto nella morsa di due avversari, ma l’arbitro lascia proseguire e allora il talento di Ostia decide di farsi giustizia da solo con un fallo di reazione su Pirrone, stavolta il direttore di gara, a due passi dall’azione incriminata, è attento e gli sventola in faccia il cartellino rosso. Al 42’ Trapani pericoloso: Caccetta indirizza un destro all’angolino che Martinuzzi ribatte con uno straordinario riflesso. Poi arriva il riposo.

LA RIPRESA – Il primo tentativo della ripresa è di marca nerazzurra: Fossati sfonda centralmente e lascia partire un destro che esce di un soffio. Al 10’ il Trapani passa in vantaggio: Tedesco, dalla destra, pennella un preciso cross per Abate che incorna in solitudine e batte l’incolpevole Martinuzzi. I nerazzurri accusano il colpo e lasciano campo ai siciliani: al 13’ Gambino si viene a trovare da solo davanti a Martinuzzi che non abbocca alle finte, resta in piedi e devia in angolo il destro a botta sicura dell’attaccante. Al 15’ primo cambio del match: Boscaglia richiama Pirrone e manda in campo Provenzano. Un minuto dopo si ristabilisce la parità numerica: Filippi stende Merito lanciato a rete e si becca il secondo giallo della sua gara. Il Latina riprende coraggio e al 18’ mette paura al Trapani: Jefferson raccoglie una respinta corta della difesa amaranto e spara un destro che Castelli blocca a terra. Al 19’ Boscaglia cambia ancora: fuori Gambino, dentro Priola. Al 23’ cambia anche Ghirotto: al posto di Merito entra Bernardo. I nerazzurri fanno circolar palla ma il Trapani tiene bene e allora Ghirotto decide che è arrivato il momento di Babù: il brasiliano al 31’ rileva il connazionale Jefferson. Di palle pericolose dalle parti di Castelli, però, non se ne vedono: il Latina nonostante la buona volontà non riesce a costruire azioni importanti. Al 39’ ultimo cambio per i siciliani, con Mastrolilli che rileva Abate. Al 42’ Ghirotto si gioca anche la carta Pagliaroli, fuori Carta. Le speranze di rimonta dei nerazzurri vengono infrante, però, quando Farina esagera con i preziosismi nella propria area, si fa rubar palla da Barraco e poi lo stende: per il difensore nerazzurro arriva il secondo giallo, il Latina resta in nove uomini e il Trapani va sul dischetto. Martinuzzi ipnotizza Barraco e respinge il rigore, ma lo stesso numero 7 amaranto è lesto a riprendere la sfera e firmare il 2-0. Poi arriva il triplice fischio a decretare la sconfitta del Latina.

Gianpiero Terenzi

IL TABELLINO

TRAPANI – LATINA 2-0

Trapani: Castelli, Lo Bue, Daì, Pagliarulo, Filippi, Pirrone (15’ st Provenzano), Barraco, Caccetta, Abate (40’ st Matrolilli), Gambino (19’ st Priola), Tedesco. A disp.: Dolenti, Domicolo, Madonia, Cianni. All. Boscaglia

Latina: Martinuzzi, Carta (42’ st Pagliaroli), Gasperini, Tortolano, Cafiero, Farina, Matute, Berardi, Jefferson (31’ st Babù), Fossati, Merito (23’ st Bernardo). A disp.: Costantino, Toscano, Toninelli, Agius. All.: Ghirotto

Arbitro: Caso di Verona. Gotti di Bologna e Pulcini di Bergamo

Marcatori: 10’ st Abate, 45’ st Barraco

Note – Ammoniti: Filippi, Berardi, Merito, Jefferson, Farina, Priola, Fossati Espulsi: 40’ Tortolano per fallo di reazione. 16’ st Filippi per doppia ammonizione. 44’ Farina per doppia ammonizione

Lascia un commento