Un pari che basta alla Circe per la vetta solitaria

Finisce senza né vinti né vincitori il confronto dell’«Aldo Ballarin» tra Nuova Circe e San Michele. Lo 0-0 finale, però, è il giusto risultato di un match, contrariamente a quanto si possa pensare, tutt’altro che noioso, in cui i padroni di casa hanno certamente fatto qualcosa di più ma che gli avversari non avrebbero meritato 

Leggi tutto

Finisce senza né vinti né vincitori il confronto dell’«Aldo Ballarin» tra Nuova Circe e San Michele. Lo 0-0 finale, però, è il giusto risultato di un match, contrariamente a quanto si possa pensare, tutt’altro che noioso, in cui i padroni di casa hanno certamente fatto qualcosa di più ma che gli avversari non avrebbero meritato di perdere. Insomma, alla fine è mancato solo il gol ed entrambi i tecnici non possono che essere soddisfatti della prova offerta dai loro ragazzi. La squadra di Gianni Marzella, rimasta da sola al comando della classifica grazie al passo falso della Nuova Itri in casa del Bassiano, ha controllato la gara per larghi tratti e può solo prendersela con se stessa per non aver trasformato le occasioni create, mentre quella di Stefano Rossi (ieri costretto a seguire la sfida dalla tribuna perché appiedato dal giudice sportivo) ha dimostrato una solidità difensiva davvero incoraggiante per il prosieguo della stagione.

CRONACA – Dopo dieci minuti di sostanziale equilibrio, all’11’ è il San Michele a costruire la prima palla gol: Meneghello, defilato sulla destra della trequarti avversaria, manda nello spazio Bassani, il quale sbuca alle spalle di Reccolani e prova a rubare il tempo a Bernola toccando appena il pallone con la punta, ma il numero uno sanfeliciano è attento e respinge con i piedi. La risposta della Nuova Circe arriva tre minuti più tardi: Sannino riceve palla al vertice sinistro dell’area avversaria, si libera per il tiro ma la mira è da rivedere. La buona trama costruita, comunque, scuote una Nuova Circe abbastanza sorniona fino a quel momento: i padroni di casa alzano progressivamente il baricentro della loro manovra e cominciano a gestire con una certa continuità il possesso della sfera, ma il San Michele, guidato dalla perfetta coppia centrale Ambrosi-Taveri, non perde mai le distanze tra i reparti e si difende con ordine senza andare mai in affanno. Al 39’ è ancora Sannino a provarci con un sinistro al volo sul cambio di gioco di Monti (da destra a sinistra), ma la palla termina distante dalla porta. A sessanta secondi dall’intervallo lo stesso Monti si rende pericoloso con un calcio piazzato tagliato dalla sinistra.

LA RIPRESA – Nella ripresa i primi venti minuti sono tutti di marca sanfeliciana. Neanche sessanta secondi e Sannino fallisce l’1-0: Ambrosi intercetta un passaggio di Falso ma inciampa sulla sfera lasciando strada libera al numero undici locale, il quale arriva davanti a Pepe ma angola troppo l’esterno sinistro e conclude sul fondo. Dopo un quarto d’ora Monti sfiora la traversa con un altro calcio di punizione. Al 64’ l’esterno sanfeliciano serve in verticale Di Roberto, il quale arriva sul fondo e crossa sul secondo palo per l’accorrente Berti che però conclude alto di testa. La Nuova Circe insiste e il San Michele non riesce più ad uscire dalla propria metà campo. Al 66’ seconda clamorosa palla gol per Sannino, che addomestica la sfera in area spalle alla porta, si gira in un fazzoletto e lascia partire un diagonale che supera anche Pepe ma lambisce il palo alla sua sinistra e si spegne sul fondo. Passano centoventi secondi e c’è il break del San Michele. Il neo-acquisto Luca Martino, entrato al 57’ al posto del giovane Gravina, scappa via a Reccolani che, già ammonito, lo atterra proprio al limite dell’area di rigore: gli ospiti chiedono giustamente il cartellino rosso ma il direttore di gara, Di Marco di Ciampino, non estrae neanche quello giallo facendo erroneamente continuare il match in parità numerica. Sul punto di battuta del calcio di punizione si presenta Bassani che però conclude alto. Al 79’ Marzella inserisce Onorato per Bernardo mentre sull’altro fronte, quattro minuti dopo, Di Muro rileva Varano. L’ultimo sussulto dell’incontro arriva sessanta secondi più tardi, quando Sannino spaventa Pepe con un bolide su calcio piazzato che sfiora l’incrocio dei pali. Nelle battute finali, complice la stanchezza delle due squadre, non succede più nulla e dopo quattro minuti di recupero il triplice fischio dell’arbitro sancisce un pareggio che tutto sommato può accontentarle entrambe.

Simone D’Arpino

IL TABELLINO

NUOVA CIRCE – SAN MICHELE 0-0
Nuova Circe: Bernola, Toti, Reccolani, Omizzolo, Fiore, Bernardo (34’st Onorato), Monti, Falso, Di Roberto, Berti, Sannino. A disp.: Corsi, Fedeli, Morini, Rinaldi, Croatto, Salerno. All.: Marzella.
San Michele: Pepe, Ruggiero, Mercuri, Pignatiello, Ambrosi, Taveri, Costanzi, Gravina (12’st Martino), Bassani, Meneghello, Varano (38’st Di Muro). A disp.: Cardinale, De Paolis, Noviello, Flamini, Ciampini. All.: Rossi (squalificato).
Arbitro: Di Marco di Ciampino; assistenti: Notarangelo di Cassino e Mastracci di Frosinone.
Note – Ammoniti: Reccolani (NC), Ambrosi, Costanzi (SM); recupero: pt 1’, st 4’.

Lascia un commento