E’ il Norma dei record

E’ Il NORMA dei record. Sei partite, altrettante vittorie. Insieme alla Nuova San Lorenzo (girone «A») è l’unica formazione imbattuta in tutta la regione. Numeri che hanno portato il Norma alla ribalta del calcio regionale. La squadra allenata dal tecnico Marco De Marchis continua a macinare bel gioco e vittorie che hanno portato nella cittadina 

Leggi tutto

E’ Il NORMA dei record. Sei partite, altrettante vittorie. Insieme alla Nuova San Lorenzo (girone «A») è l’unica formazione imbattuta in tutta la regione. Numeri che hanno portato il Norma alla ribalta del calcio regionale. La squadra allenata dal tecnico Marco De Marchis continua a macinare bel gioco e vittorie che hanno portato nella cittadina lepina grande entusiasmo. Il presidente Giuseppe Taurino è uno dei promotori di questa scalata. Ha preso il timone della società due stagioni orsono insieme al suo braccio destro Fabrizio De Angelis, partendo dalle ceneri, visto che non c’era neanche un pallone. Con una sana programmazione, nel giro di due stagioni il Norma è ritornato ai vecchi fasti.

TAURINO AL SETTIMO CIELO – Non può che essere soddisfatto il massimo esponente societario del Norma. «Il merito non è solo del sottoscritto – afferma il presidente Taurino – ma di una dirigenza che ha sposato il nostro progetto. Prima di tutto siamo una vera famiglia, dove tutti remiamo nella stessa direzione. Non c’è alcuna gelosia, si lavora per il bene del calcio a Norma. Ringrazio veramente di cuore tutti gli amici che ci sono vicini in questa magnifica avventura. E’ ovvio che il grande merito è dell’area tecnica, a cominciare dall’allenatore Marco De Marchis, un vero professionista. Ci tengo a evidenziare l’impegno ed i sacrifici di tutta l’Amministrazione Comunale che nel limite della proprie possibilità è sempre vicina alle nostre esigenze. Un grazie veramente di cuore al nostro compaesano Roberto Tomassini e all’amico Gianluca Cassoni, senza i quali non potremmo affrontare tutto ciò che richiede la partecipazione al campionato. Che dire di Fabrizio De Angelis, è il vero motore, è riuscito a coinvolgere tutto l’ambiente. Posso già annunciare che venerdi 2 dicembre faremo una grande festa a prescindere dal campionato. Verranno tanti personaggi, non voglio ancora anticipare nulla, dico soltanto che sarà una serata che rimarrà nella storia del calcio a Norma».

Paolo Annunziata

Lascia un commento