Aprilia in pari, Fondi ko con il Perugia

VIVARINI non fa male al suo passato. L’Aprilia torna dalla trasferta di Chieti con un punto che fa proseguire la striscia positiva delle rondinelle dopo la vittoria di mercoledì contro l’Ebolitana. Un Aprilia come al solito bello ma poco cinico a cui non basta l’acuto di Ceccarelli alla mezzora per portare a casa un altro 

Leggi tutto

VIVARINI non fa male al suo passato. L’Aprilia torna dalla trasferta di Chieti con un punto che fa proseguire la striscia positiva delle rondinelle dopo la vittoria di mercoledì contro l’Ebolitana. Un Aprilia come al solito bello ma poco cinico a cui non basta l’acuto di Ceccarelli alla mezzora per portare a casa un altro successo che, ai punti, sarebbe stato meritato. Pronti via ed è subito paura per Cardinali che ha la peggio in uno scontro di gioco con Gomes. Per il giocatore abruzzese il ricovero immediato nel nosocomio locale ma scongiurato il peggio. Dopo lo spavento si torna ai fatti del campo. Prima emozione per l’Aprilia: torre di Ceccarelli per Calderini che in tuffo non ci arriva per un soffio. I teatini sono in balia di un Aprilia che sembra più in palla. Alla mezzora arriva puntuale il meritato vantaggio ospite: ripartenza fulminante dell’Aprilia che trova un Chieti sbilanciato in avanti, allora Buonaiuto ne approfitta per servire un grande assist a Ceccarelli che anticipa in uscita Feola e lo beffa in diagonale sul palo più lontano. Il Chieti però non ci sta e sposta il proprio baricentro in avanti: Gammone è il più vivace ma a propiziare il gol del pari è Fiore che, al 41’, pennella verso il centro area dove Sabbatini spizza di testa beffando Bifulco che, a dire il vero, non è impeccabile sulla girata dell’uruguagio. L’avvio di ripresa, di certo, non è entusiasmante come l’ultimo quarto d’ora finale della prima frazione: il gioco ristagna a centrocampo, Paolucci e Vivarini sembrano giocarsela a scacchi. Tuttavia, la gara non decolla sul piano del gioco: poco spettacolo e tanto agonisimo con le due squadre che lottano in ogni zona del campo.

FONDI KO CON IL PERUGIA – Seconda sconfitta consecutiva per il Fondi. Nonostante il risultato, però, non si può certo dire che il Fondi abbia rinunciato a giocarsela. La formazione rossoblù ha giocato un primo tempo assolutamente alla pari con il Perugia, Se qualcosa si può rimproverare a questa squadra è l’approccio mostrato nel secondo tempo, dove avrebbe dovuto osare qualcosa di più per rimettere in piedi il risultato. LA CRONACA – Dopo soli due minuti dal fischio d’inizio, il Perugia si fa vedere subito in avanti: tiro cross di Moscati che obbliga Gasparri alla deviazione, con Dionisio pronto a chiudere in angolo sulla respinta del portiere. Al 6’ si vedono i rossoblù: Bernasconi si infila in area e viene trattenuto platealmente da Cacioli, anche se l’arbitro non ravvisa alcuna irregolarità. Sul ribaltamento di fronte si vede per la prima volta la punta di diamante perugina Tozzi Borsoi con un gran diagonale che termina a lato di pochissimo. Clamorosa occasione per la formazione in maglia biancorossa al 24’: Anania mette in mezzo un gran pallone per Tozzi Borsoi che scivola clamorosamente, consentendo il recupero da parte della retroguardia fondana. Un minuto dopo tocca a Gasparri andare a togliere dall’angolino basso una gran punizione battuta da Clemente. Al 39’ arriva l’episodio che sblocca il match: Iovinella intercetta con il braccio un tiro di Moscati e l’arbitro concede il calcio di rigore, poi trasformato da Clemente. Nella ripresa il Perugia gioca meglio e trova il raddoppio che chiude il conto al 27’: Carloto stoppa un gran pallone e lo calcia di prima intenzione dalla lunga diostanza, cogliendo di sorpresa Gasparri.

Terenzi e Stefanelli

I TABELLINI

CHIETI – APRILIA 1-1
Chieti: Feola, Bigoni, Pepe, Migliorini, Cardinali (2′ Serpico); Amadio, Del Pinto, Sabbatini (15′ st Rosa), Fiore, Gammone (27′ st Rossi), Lacarra. A disp.: D’Ettorre, Malerba, Serpico, Ceballos, Anastasi. All.: Paolucci.
Aprilia: Bifulco; Gomes, Aquino, Diakite, Crialese, Croce (36’st Fratangeli), Buonaiuto, Cruciani (21’st Siclari), Di Libero, Ceccarelli, Calderini (13′ st Foderaro). A disp.: Caruso, Pinna, Criaco, Branicki. All.: Vivarini.
Arbitro: Casaluci di Lecce (Gosti di Perugia-Orsini di Casarano)
Marcatori: 30’pt Ceccarelli (A), 41’pt Sabbatini (CH)
Note – Ammoniti: Cruciani (A), Buonaiuto (CH) Amadio (CH), Gammone (CH). Recuperi: 5′ pt; 4’st; Spettatori: 800 circa.

FONDI-PERUGIA 0-2
Fondi: Gasparri, Pacini (9’ pt Iovinello), Chiarini, Palumbo, Cucciniello (29’ st Formuso), Dionisio, Alleruzzo, Vaccaro, Ricciardo, Bernasconi, Merlonghi (7’ st Rossini). A disp.: Mezzacapo, Passiatore, Tamasi, Finocchiaro. All.: Parisella
Perugia: Giordano, Anania, Pupeschi, Carloto (40’ st Mocarelli), Cacioli, Russo, Moscati, Borgese, Tozzi Borsoi (30’ st Gucci), Clemente, Margarita (16’ st Giuliacci). A disp.: Despucches, Zanchi, Padovani, Sansotta. All.: Battistini
Arbitro: Pasqua di Tivoli. Assistenti D’amato di Battipaglia e Mauro di Agropoli
Marcatori: 39’ pt Clemente (rig.), 27’ st Carloto
Note: Ammoniti Iovinella, Vaccaro, Bernasconi, Clemente. Recuperi 1’ e 4’.

Lascia un commento