La Vigor Cisterna sogna in grande. Podgora vince il derby, fermo il Formia

QUARTO successo consecutivo della Vigor Cisterna che supera in casa un’ottima Vis Artena volando così a quota quindici punti. Una vittoria, per 2-1, che ha visto i ragazzi di Greco andare avanti, essere raggiunti e poi di nuovo avanti per la vittoria finale. Banco di prova superato quindi per una formazione che ora sosta nelle 

Leggi tutto

QUARTO successo consecutivo della Vigor Cisterna che supera in casa un’ottima Vis Artena volando così a quota quindici punti. Una vittoria, per 2-1, che ha visto i ragazzi di Greco andare avanti, essere raggiunti e poi di nuovo avanti per la vittoria finale. Banco di prova superato quindi per una formazione che ora sosta nelle parti alte della graduatoria. Padroni di casa in vantaggio al 28′ grazie alla quarta rete di Bellucci abile a trafiggere Trinchera con un chirurgico diagonale su assist volante di Anselmi. La Vigor domina e va vicina al raddoppio, gol che viene sventato da Trinchera autore di un miracolo sulla conclusione a botta sicura di Spinetti. Ma pochi minuti dopo Travaglione perde palla a centrocampo e fa scattare il contropiede ospite che porta al calcio di rigore per fallo di Latini su Morelli; dal dischetto Carnevale non sbaglia e riporta il punteggio in parità. Nella ripresa il copione non cambia con entrambe le formazioni che vogliono i tre punti. Dopo dieci minuti di equilibrio la Vigor prende l’iniziativa che produce prima il palo di Troisi e poi la rete che decide l’incontro targata dal duo Troisi- Spinetti, con quest’ultimo finalizzatore. La reazione della Vis Artena c’è ma si perde negli ultimi venti metri quando gli uomini di Centa vanno in confusione, rischiando anche in più di una circostanza il contropiede dei locali.

PRIMA sconfitta interna del Terracina che nella settima giornata d’andata del girone B di Eccellenza cede 2-1 nel derby pontino col Borgo Podgora di Paloni che ha dimostrato più cinismo e concretezza dei tigrotti di Fraioli. La sfida del Colavolpe si apre con la doccia fredda per la tifoseria biancoceleste: è il 4’ quando al termine di un’azione manovrata del Podgora un rimpallo in area favorisce Cirelli che non ha problemi a superare Cuomo. Colpiti a freddo, i tigrotti cercano subito la risposta e al 10’ un tiro cross di Fanelli sta per entrare in porta ma Ramiccia si supera deviando in angolo. Sei minuti dopo bello spunto di Savarese che crossa in area ma Fanelli e Ferrara, alla caccia del pallone, si ostacolano e alla fine è Fanelli a colpire a un metro dalla porta e ancora una volta è Ramiccia a dire no con un’altra deviazione in angolo. Al 32’ scambio tra Cirelli e Cannariato con quest’ultimo che spara in porta e stavolta è Cuomo a compiere un intervento prodigioso che nega il raddoppio agli ospiti. La prima frazione si conclude di fatto al 42’, quando al termine di una ripartenza Fanelli, tutto solo, scivola proprio al momento di concludere. La ripresa vede subito il Terracina in avanti in cerca del pareggio che arriva al 7’: Ferrara conclude e sul rimpallo seguente Cavallaro è lesto a mettere in rete. La gara è equilibrata ma sono i tigrotti, in questa fase, a proseguire nella pressione. Al 12’ destro in corsa di Fanelli che finisce alto. Al 20’ il Podgora dimostra ancora una volta di essere più cinico del Terracina e raddoppia: Cifra conclude ma è ancora Cirelli a infilare in rete dopo unrimpallo in area. Al 27’ sinistro a lato di Ferrara per l’ultima iniziativa saliente della partita.

ANCORA un rallentamento in trasferta per il Formia, che in esterna fa una gran fatica a mantenere l’andamento impeccabile delle gare casalinghe. Dopo la bella vittoria nel derby interno contro la Vigor Cisterna, gli uomini di Palladino non sono riusciti ad andare oltre il pareggio in casa del modesto Segni, perdendo una grande occasione per portarsi al secondo posto in solitaria. I biancoazzurri restano invece stabili al terzo posto nella classifica del girone B di Eccellenza, alle spalle del Cisterna e dell’inarrestabile San Cesareo. Nonostante tutto, il Formia ha disputato una buona gara, anche se ha confermato gli ormai noti limiti in fase di finalizzazione. Nel primo tempo, i tirrenici hanno dominato e hanno costruito almeno due occasioni clamorose per il vantaggio con i soliti Liccardi e Medoro. Segni non pervenuto nei primi 45 minuti, eccezion fatta per qualche azione di alleggerimento senza particolari pretese. Nella ripresa, un po’ a sorpresa, i padroni di casa hanno trovato la rete del vantaggio: cross dalla destra per la testa di De Porzi che non ha sbagliato e ha portato in vantaggio i suoi. La replica del Formia è arrivata al 19’ con Panella, subentrato da poco a Scipione. Sugli sviluppi di un corner, il neo entrato si è fatto trovare pronto e di testa ha firmato la rete del definitivo 1-1. A poco è valso il forcing finale dei biancoazzurri, che nel prossimo turno ospiteranno al «Perrone» il Lariano.

Alessandra Stefanelli e Gabriele Mancini

I TABELLINI

TERRACINA – BORGO PODGORA 1-2
Terracina: Cuomo, Portanova, Serapiglia, Festa (38’st Foti), Altobelli, Cavallaro, Fanelli, Grossi (28’st Minieri), Ferrara, La Cava, Savarese. A disp.: Petriglia, Renzi, Trillò, Drogheo, Fiorini. All.: Fraioli
Borgo Podgora: Ramiccia, Bilancini, Pacchiarotti, Cannariato, Seppani, Arena, Cifra, Porcelli, Cirelli (45’st Rubino), Armeni (38’pt Arduini), Maglitto. A disp.: Angrisani, Bertassello, Rossetto, Di Chiara, Favero. All.: Paloni
Arbitro: Caltabiano di Roma 2 (coadiuvato da Conti di Roma 2 e Currà di Ostia)
Marcatori: 4’pt e 20’st Cirelli, 7’st Cavallaro
Note: ammoniti Festa, Altobelli, Cirelli, Cannariato

VIGOR CISTERNA – VIS ARTENA 2-1
Vigor Cisterna: Assogna, Paglia, Cannistrà (20’st Di Girolamo), Travaglione (25’st Rossi), Anselmi, Latini, Frattarelli, Salvini, Bellucci (6’st Giacani), Spinetti, Troisi. A disp.: Leone, Magni, Mariti, Morelli M. All.: Greco
Vis Artena: Trinchera, Pizzuti (37’st Crostofari), Ciaciò, Padovani, Cerbara, Romagnoli (8’st Ranalli), Simone (38’st Innocenzi), Morelli, Carnevale, Morici. A disp.: Romano, Ronchetti, Pomponi, Germini. All.: Centa
Arbitro: Menguzzi di Arezzo, Assistenti Iannelli e Conti di Frosinone
Marcatori: 28’pt Bellucci, 38’pt rig. Carnevale, 23’st Morelli
Note – Ammoniti Paris, Travaglione, Giacani

SEGNI – FORMIA 1-1
Segni: Salvitti, Poccia, Rea, Carloni (al 32’ pt D’Acampo), Carbonari, De Porzi, Ferraro, Giacchè, Acetti, Corsetti (4’ st Corsi), Di Placido (21’st Marocchi). A disp.: Pro, Faiola, Simoncelli, Ronchetti. All.: Conti
Formia: Salemme, Bernisi, Stellato, Vitale, Di Franco, Lavalle, Fiorillo, De Santis, Scipione (8’ st Panella), Medoro (42’ st Cacace), Liccardi (30’ st Mariniello). A disp.: Valerio, Iannitti, Capogrosso, Volpe. All.: Palladino.
Arbitro: Leo di Roma 2 Assistenti: Anselmo e Rufo di Roma 2
Marcatori: 10’ st De Porzi (S), 19’ st Panella (F)
Note: espulso Stellato per somma di ammonizioni. Ammoniti Coccia, Panella.

Lascia un commento