Tre in testa a punteggio pieno

IL BELLA Farnia non sbaglia e conquista i primi tre punti stagionali al Nalli subissando di gol l’Atletico Nettuno Calcio Sandalo. Un 6-0 che lascia poco all’immaginazione, con gli ospiti che reggono l’urto soltanto per un tempo. Nella ripresa, infatti, inizia il monologo biancoverde, con Coia splendido trascinatore con un hattrick che spedisce i suoi 

Leggi tutto

IL BELLA Farnia non sbaglia e conquista i primi tre punti stagionali al Nalli subissando di gol l’Atletico Nettuno Calcio Sandalo. Un 6-0 che lascia poco all’immaginazione, con gli ospiti che reggono l’urto soltanto per un tempo. Nella ripresa, infatti, inizia il monologo biancoverde, con Coia splendido trascinatore con un hattrick che spedisce i suoi dritti in vetta alla classifica a punteggio pieno. Non poteva davvero chiedere di più, quindi, la squadra cara al patron Alessandro Morbidelli all’esordio assoluto tra le mura amiche in Prima categoria. Primo tempo equilibrato ma solo ne punteggio. Il Bella Farnia, infatti, fa la partita e passa puntualmente in vantaggio con il solito Coia. Rango calcia lungo su punizione dalla propria trequarti scavalca la difesa ospite pescando in area di rigore Coia. Stop e diagonale bruciante che non lascia scampo a Pasquino. Il Nettuno prova a reagire e va al riposo sotto di un gol. Nella ripresa il Bella Farnia affonda negli spazi lasciati dai tirrenici e va a nozze. Al 17’ Milanini svetta più in alto di tutti e mette in fondo al sacco il gol del 2-0. E’ il colpo del ko per un Nettuno che si scopre alla ricerca del gol con il solo risultato di lasciare il fianco scoperto all’arma in più del Bella Farnia: la velocità nel contropiede. Tutte praticamente uguali le azioni che portano alle quattro gol che fissano il risultato sul definitivo 6-0. Oltre alla tripletta di Coia, infatti, vanno a segno anche Franco Pinti ed il centrocampista Matteo Ceti. Sei gol che mandano un messaggio chiaro alle avversarie: il Bella Farnia fa sul serio anche se sulla strada dei biancoverdi, domenica, ci sarà un avversario tosto come l’Airone Ardea per il big match della terza giornata.

MONTELLO VOLA – Vola in testa alla classifica del girone «G» del campionato di Prima Categoria anche il Montello che si aggiudica per 2-1 il derby dell’«Oscar Zonzin» contro il Calcio Sezze. Dopo un primo tempo equilibrato, combattuto ma avaro di occasioni da reti, la partita si sblocca nei secondi quarantacinque minuti. Al 67’ Di Emma atterra in area di rigore Colardo e il direttore di gara, Nobili di Cassino, decreta il calcio di rigore: sul dischetto si presenta lo stesso Colardo che non lascia scampo a Mercoliano. Dopo tre minuti, però, arriva il pareggio dei rossoblu con Fiori, abile a risolvere un batti e ribatti nell’area borghigiana. All’82’, però, Della Milla, imbeccato dal solito Colardo, sigla il definitivo 2-1.

SONNINO NON SPICCA – Secondo pareggio consecutivo invece per il Sonnino che, dopo il 2-2 rimediato nella prima uscita stagionale contro il Latina Scalo, impatta in casa dell’Atletico Cisterna per 1-1. Al quarto d’ora Sorrentino si libera di due avversari ai sedici metri e batte Sciacqua con un fendente sotto l’incrocio alla sua destra. Alla mezzora lo stesso Sorrentino entra in area all’altezza del vertice sinistro e lascia partire un destro a botta sicura su cui però è strepitoso l’intervento del numero uno biancoazzurro. Al 40’ D’Amore firma l’1-1 con un tiro-cross che, complice il vento, beffa Paparello. Al 75’ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Ugo Giacobone. L’ultima occasione dell’incontro è ancora per Sorrentino che fa tutto bene, arriva davanti a Sciacqua ma non trova lo specchio.

QUATTRO GOL E SPETTACOLO – Latina Scalo e Cedial Lido dei Pini si dividono la posta in palio al termine di un match dai due volti. Il primo tempo è dimarca biancoverde. Dopo appena centoventi secondi di gioco, infatti, i padroni di casa passano in vantaggio con Persichino: traversone Di Giorgio dalla destra per il compagno di squadra, che di testa batte Mandolini. Al 15’ Tammaro verticalizza per lo stesso Di Giorgio, che piazza il destro ma la palla scheggia il palo e si spegne sul fondo. Passano altri quindici minuti e il numero undici dei locali lancia in profondità Tammaro, il quale arriva davanti al portiere ma anzichè battere a rete serve ad Eze un comodo pallone che l’attaccante deposita in fondo al sacco. Nel secondo tempo, invece, il match cambia completamente volto. I romani assumono con decisione il pallino del gioco e al 53’ accorciano le distanze: Ascente si destreggia bene sulla destra, si accentra e calcia trovando l’opposizione di un avversario, la palla ballonzola dalle parti del dischetto dove Colato realizza il momentaneo 2-1. Al 65’ e al 70’ Perna nega il pari prima a Greco e poi ad Ascente. L’appuntamento col pari è però solo rinviato al 92’, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra di Greco, Loreti salta più in alto di tutti e sigla il 2-2.

C’E’ L’HERMADA DI PALMACCI – Colpo grosso dell’Hermada. La compagine di Pino Tosti, infatti, fa valere la propria legge sul terreno del temibilissimo Airone Ardea grazie ad una doppietta di Palmacci. L’ex attaccante del San Michele porta in vantaggio i rossoblu al 10’ facendosi trovare pronto al tap-in vincente sulla conclusione di Beltramini inizialmente respinta dalla traversa. Al 21’ Pezzi pareggia con un tiro al volo sulla corta respinta della retroguardia ospite. Al 77’ lo stesso Palmacci si procura e trasforma il calcio di rigore della vittoria.

BENE SAN BIAGIO – Il  Monte San Biagio conquista la prima vittoria della stagione imponendosi in rimonta per 2-1 in casa della neopromossa Real Marconi Anzio. I padroni di casa, infatti, sbloccano il risultato al 14’ con Persi che, lanciato in profondità, si presenta a tu per tu con Cannella e lo trafigge. Ad inizio ripresa i biancoverdi pareggiano: cross di Vuolo dalla sinistra e conclusione vincente al volo di Vincenzo Guglielmelli. Al 91’ gli ospiti ribaltano il punteggio: Izzo lancia lungo per lo stesso Guglielmelli, che aspetta l’uscita del portiere e le supera con un tiro secco e preciso. Finisce 2-2 la sfida tra Virtus Nettuno ed R11 Latina. Al 28’ Tomei tenta la conclusione da pochi passi, Castellani respinge il pallone, Pernasilici lo raccoglie e realizza. Quattordici minuti più tardi Gabriele sigla l’1-1 al termine di uno splendido assolo personale. In apertura di ripresa l’R11 torna a condurre grazie al diagonale vincente di Bologna. Ma solo sessanta secondi più tardi la sfortunata autorete di Ciaurelli fissa il punteggio sul 2-2, mentre arriva il secondo  ko consecutivo per la matricola Real Vallemarina, che sul sintetico del «Comunale» di via Portella di Monte San Biagio cede per 2-1 all’Indomita Pomezia. La squadra di mister Latorraca riscatta così la sconfitta subita per mano del Bella Farnia nella gara d’esordio e cancella lo zero dalla casella delle vittorie.

I TABELLINI

BELLA FARNIA – ATLETICO NETTUNO 6-0
Bella Farnia: Raucci, Milanini, De Bonis, Martellacci, Pozzobon, Ceti, Rango, Pinti (35’st Pinti), Mancini, Coia (35’st Moretto), Rieti (23’st Mazzanti). A disp.: Zanutto, De Bellis, Piva. All.: Ziroli
Atletico Nettuno: Pasquino (15’st Zanchi), Salvia, Zanotti L-, Galuppi, Bardi, Coppola, Battagliero, Bellori, Zeppieri, Nicolò, Magistri. A disp.: Zanotti G., Luciani, Di Maggio, Picone. All.: Altarocca
Arbitro: Tornatore di Frosinone
Marcatori: 10’pt Coia, 17’st Milanini, 15’st Coia, 26’st Pinti, 32’st Coia, 36’st Ceti
Note – Ammoniti: De Bonis, Ceti

ATLETICO CISTERNA – SONNINO 1-1
Atletico Cisterna: Sciacqua, Giacobone S., Maciucca, D’Angelo, D’Annibale, Gamboni, Rosati, Varrera, Giacobone U., D’Amore (41’st Lamezi), Abassi (20’st Saba). A disp.: Orbisaglia Mic., Mezzoprete, Orbisaglia Mir., Sanna, Nonne. All.: Orbisaglia G.
Sonnino: Paparello, Reggio, Feola (40’st Grossi L.), Milo, Rossetti, Garofalo, Casaburi, Ferrara, Grossi S., Sorrentino, Sampaolo, Di Girolamo (42’st Forlani). A disp.: Corso, Germani, Iannotta, Iacovacci, Bernardini. All.: Baroni.
Arbitro: Costanzo di Cassino.
Marcatori: 15’pt Sorrentino, 40’pt D’Amore.
Note – Espulsi: Giacobone U. al 30’st per doppia ammonizione; ammoniti: Giacobone S., Lamezi (AC), Garofalo, Milo (S).

LATINA SCALO CIMIL – CEDIAL LIDO DEI PINI 2-2
Latina Scalo Cimil: Perna, Persichino (30’st De Felice), Paoletti, Marcelli, Guerra, Palombo, Maggi, De Angelis (10’st Fiaschetti), Eze (10’st Bovolenta), Tammaro, Di Giorgio. A disp.: De Nardis, Rossi, Melato, Civitani. All.: Galassi.
Cedial Lido dei Pini: Mandolini, Aluigi, Loreti, Massimi, Sandi, Tomassi (38’st Ottolini), Zamparini (33’st Gallotti), Felicini, Petrianni (1’st Colato), Greco, Ascente. A disp.: Zecchinelli, Mercuri, Picicchia, Bolletta. All.: Panicci.
Arbitro: Corteggiani di Frosinone.
Marcatori: 2’pt Persechino, 33’pt Eze, 8’st Colato, 47’st Loreti.
Note – Ammoniti: De Angelis, Di Giorgio, Eze (LS).

AIRONE ARDEA – HERMADA 1-2
Airone Ardea: Forzellin D., Fontana (36’st Innocenti), Pitigoi, Mazza, Colonnelli, Mancini, Tomei, Volante, Ludovici, Cristofari (21’st Valenza), Pezzi. A disp.: Mazzocchi, Innocenti, Scardellato, Martini. All.: Del Grosso.
Hermada: Carbone, Rossi (24’st Traccitto), Silvaggi, Forzellin F., Senesi, Saud (32’st Coccia), Beltramini (1’st Andritta), Cannarella, Cracium, Di Rocco, Palmacci. A disp.: Masala, Simoneschi, Scalandra, Baratta. All.: Tosti.
Arbitro:
Marcatori: 10’pt, 32’st (rig.) Palmacci, 21’pt Pezzi.
Note – Espulsi: Pitigoi 25’st per proteste; ammoniti: Pezzi, Mazza, Pitigoi (AA), Cannarella, Forzellin, Beltramini, Senesi (H).

REAL MARCONI ANZIO – MONTE SAN BIAGIO 1-2
Real Marconi Anzio: Combi, Mariola, Di Bianco, Catania, Mazza (1’st Bianchi), Libernini (11’st Raffaelli), Perla (22’st Iorio), Presta, Colucci, Mastroianni, Persi. A disp.: Del Signore, Baudi, Pellecchia, De Marco. All.: Lucioli.
Monte San Biagio: Cannella, Conti, Vuolo (30’st Arquati), Rizzi, Raimondi (37’st Parisi), De Santis, Minetti, Sorrentino, Cardinale, Izzo, Leggi (1’st Guglielmelli V.). A disp.: Persichino, Guglielmelli A., Stefanelli, Di Crescenzo. All.: Bartolmeo (squalificato).
Arbitro: di Roma 2.
Marcatori: 14’pt Persi, 2’, 46’st Guglielmelli.
Note – Ammoniti: Catania, Libernini, Colucci, Bianchi (RMA), Conti, Vuolo, Raimondi, Parisi (MSB).

VIRTUS NETTUNO – R11 LATINA 2-2
Virtus Nettuno: Castellani, Lubtchev (42’st Falessi), De Santis, Sallusti (1’st Padula Danilo), Tomassi, Rossi, Greco (1’st Frasca), D’Angeli, Gabriele, Padula Daniele, Pezzulla. A disp.: Marzoli, Trippa, Melito, Picollo. All.: Pollastrini.
R11 Latina: Vita, Nale, Costa, Morelli, Salvini, Marcotulli, Sannino (24’st Valenza), Ciavrelli, Tomei, Pernasilici, Bologna (41’st De Martino). A disp: Scerra, Gabrieli, De Lucia, Salvadori, Tuccillo. All.: Pinti.
Arbitro: Catallo di Frosinone.
Marcatori: 28’pt Pernasilici, 42’pt Gabriele, 2’st Bologna, 3’st (aut.) Ciaurelli.
Note – Espulsi: mister Pinti al 29’st.

MONTELLO – CALCIO SEZZE 2-1
Montello: Brignone, Lisi, Perica (36’st Sabino), De Luca (44’st Fioravanti), Marchegiani, Petruolo, D’Aietti (30’st Tenaglia), Pacchiarotti, Colardo, Giarola, Della Millia. A disp: Fecchi, Barbierato, Rossi, De Bonis. All.: Colucci.
Calcio Sezze: Mercoliano, Lo Russo, Costantini, Di Emma F., Pecorilli, Paniccia, Samnpaolo, Di Emma G .(14’st Morichini), Delle Donne (14’st Fiori), Centra, Salnitro (35’st Italiani). A disp: Rossi, Mastrantoni, Panico, Margani. All: Bastianelli
Arbitro: Nobili di Cassino.
Marcatori: 22’st Colardo (rig.), 25’st’ Fiori, 37’st’ Della Millia.
Note – Espulsi: al 88’ Fiori; ammoniti: De Luca, Perica, Brignone (M); Di Emma (CS).

REAL VALLEMARINA – INDOMITA POMEZIA 1-2
Real Vallemarina: Annarumi, Macchiusi Sim., Paparello, Pecchia A., Colantuono G., Battista (12’st Di Vezza), Pecchia B. (20’st Giorgi), Marotta, Colantuono I., Pannozzo. A disp.: Giannetti, Altobelli C., Di Fazio, Della Rocca, Macchiusi F. All.: Bracciale.
Indomita Pomezia: Bergami, Terranova, Muse, Bertini, De Bardi, Aleandri, Izzo (43’st Campea), Pelagalli, Bramucci, Mililli (46’st Camera), Marinelli (18’st Lombardi). A disp.: Capitani, Bayslak, Romagnuolo. All.: Latorraca.
Arbitro: Lisi di Frosinone.
Marcatori: 35’pt (aut.) Colantuono G., 11’st Marinelli, 46’st Pannozzo.
Note – Ammoniti: Macchiusi Sim., Paparello, Battista, Marotta (RV), Terranova, Bertini, De Bardi, Izzo, Mililli (IP).

Lascia un commento