Promo D – In vetta è una sinfonia tutta pontina

IL Pontinia piazza il secondo sigillo stagionale, il primo lontano dal «Comunale», passando con il minimo scarto sul campo del Real Casamari. Ancora una volta decisivi per la truppa di Fabrizio Cencia gli ultimi minuti di gara: negli ultimi due turni è sempre stato Battistuzzi a togliere le castagne dal fuoco agli amaranto, ieri invece, 

Leggi tutto

IL Pontinia piazza il secondo sigillo stagionale, il primo lontano dal «Comunale», passando con il minimo scarto sul campo del Real Casamari. Ancora una volta decisivi per la truppa di Fabrizio Cencia gli ultimi minuti di gara: negli ultimi due turni è sempre stato Battistuzzi a togliere le castagne dal fuoco agli amaranto, ieri invece, è toccato a Benhadda. Al secondo minuto di recupero, l’esterno entrato soltanto dodici minuti prima al posto di Lecce, ruba palla a Rossi, entra in area e batte l’incolpevole Gentile con una stoccata sotto misura.

ALL’ultimo assalto la Nuova Circe conquista, in un colpo solo, vittoria e primato in classifica (seppur in coabitazione con Vis Sezze Setina e Nuova Itri). All’«Aldo Ballarin», infatti, i rossoblu riescono a piegare di misura la resistenza della Nuova Cassino proprio al novantesimo: Albano entra in area di rigore, Palma lo mette giù (e rimedia il secondo giallo dell’incontro finendo con qualche minuto di anticipo sotto la doccia) e l’arbitro concede il penalty. Sul dischetto di presenta lo stesso Albano che non lascia scampo a Celesia e regala tre punti fondamentali ai suoi.

LA Nuova Itri rialza subito la testa dopo la battuta di arresto fatta registrare domenica scorsa e si aggiudica di misura il derby con la Pro Calcio Lenola, che, al contrario, perde vetta e imbattibilità stagionale retrocedendo al quinto posto della classifica. A decidere la super sfida del «Falcone – Borsellino e Scorte» è il gol messo a segno dal giovane Di Dato (il secondo stagionale dopo quello sul campo del Città di Pignataro) a sette minuti dal triplice fischio: Masino si presenta davanti a Mancini e lascia partire una conclusione che il numero uno dei locali respinge, il più lesto ad arrivare sul pallone è però l’attaccante itrano che deposita in fondo al sacco.

LA Vis Sezze Setina è riuscita a sfatare finalmente il tabù «Tasciotti» centrando la prima vittoria interna della stagione con un netto 3-0 nello scontrodiretto col Fontana Liri. La supremazia dei ragazzi guidati da Ubaldo Stefanini è andata anche al di là di quanto già dice il rotondo punteggio finale. Mattatore del match, senza ombra di dubbio, uno straripante Pellerani, che nella prima frazione di gioco decide il match servendo due perfetti assist a Milo, che l’ex attaccante di Formia 1905 e Nuova Itri ha insaccato alle spalle di Battista. Al novantesimo, poi, Vilolanti ha chiuso i giochi finalizzando nel migliore dei modi un’azione di rimessa dei suoi.

IL San Michele ritrova finalmente il sorriso in campionato dopo tre sconfitte di misura consecutive. L’undici di Gerardo Bocchino, costretto a seguire i suoi dalla tribuna perchè appiedato per due giornate dal giudice sportivo (proprio come Bassani), ritorna al successo e al gol rifilando un perentorio 4-0 all’Arce di Massimo Scagliarini. A soli dodici minuti dal fischio d’inizio la gara si mette subito in discesa per i borghigiani, che passano in vantaggio dal dischetto con Cocuzzi. Un quarto d’ora più tardi Valev centra la traversa da calcio piazzato. Passano sessanta secondi e il San Michele raddoppia: il solito Cocuzzi approfitta di una leggerezza di Fiorentini e trafigge per la seconda volta Leonetta salendo a quota sei in classifica marcatori. Al 39′ Pepe è superlativo su una girata dalla corta distanza dello stesso Valev. Nella seconda frazione, dopo ventinove minuti di gioco, Flamini cala il tris con la complicità di un altro errore difensivo della retroguardia locale. Al terzo minuto di recupero Ambrosi fissa il punteggio sul 4-0.

IL Bassiano conquista tre punti preziosissimi nella tana del Tecchiena grazie alla rete messa a segno da Bonanni al 17’ della ripresa: sugli sviluppi di un lungo rilancio della retroguardia amaranto, Papetti e Leo non si capiscono e lasciano strada libera al centrocampista lepino, che deposita il pallone in fondo al sacco a porta praticamente sguarnita.

IL Sermoneta si impone 3-1 sul Città di Minturno-Marina, vince il terzo derby di fila dopo quelli con San Michele e Nuova Itri e sale al secondo posta della classifica con dodici punti. Ad aprire le marcature il bravo Pelle, che su calcio di punizione sorprende Cenerelli. I minturnesi tentano una reazione, ma non impensieriscono più di tanto Tarricone. E dopo un quarto d’ora del secondo tempo sono ancora i locali a passare con Funari. Tredici minuto più tardi Ciccarelli chiude i conti. Prima del fischio finale Pirolozzi segna il gol della bandiera per i tirrenici.
Gianni Ciufo

I TABELLINI

TECCHIENA – BASSIANO 0-1
Tecchiena: Papetti, Copputelli (38’st Colasanti), Leo (25’st Marucci), Agresta, Fattizzo, D’Arpino, Lembo, Minotti, Settanni, Salvatori, Noce (47’pt Frezza). A disp.: Di Girolamo, Caperna, Catracchia, Mulè. All.: Morgia.
Bassiano: Giubilei, Zazza, Cima (35’pt Bugiani), Cestra, Esposito, Pagnanelli, Caponera, Caiazzo, Laviola, Tarabonelli, Benitez (29’pt Bonanni). A disp.: Ferrante, Colapietro, Argento, Rufo, Di Marco. All.: Campolo
Arbitro: Di Matteo di Roma 2; assistenti: Fiorenza e De Meo di Formia.
Marcatori: 17’st Bonanni
Note – Espulsi: Minotti al 25’st per doppia ammonizione; ammoniti: Agresta, Fattizzo, Lembo, Caponera, Bonanni, Cestra, Pagnanelli, Tarabonelli.

REAL CASAMARI – PONTINIA 0-1
Real Casamari: Gentile, Campioni, Santoro, Capogna, Micheli, Ferrante (45’st Rossi), Cocco, Strangolagalli, Recchia (15’st Cestra), Scaccia, Incitti, (30’st Gratis). A disp.: Genovesi, Cinelli, Fontana, Fabrizi. All.: Di Rienzo.
Pontinia: Marinelli, Stefanelli, Dongu, Scagion, Fiorini, Badini, Cerrocchi, Gerolino, Inconlingo (13’st Perfetti), Carchitto (3’st Battistuzzi), Lecce (30’st Benhadda). A disp.: Villani, Restante, Forzan, Gigli. All.: Cencia.
Arbitro: Pavia di Roma 2; assistenti: Raganelli e Di Stefano di Roma 1.
Marcatori: 47’st Benhadda.
Note – Ammoniti: Micheli, Scaccia (RC), Stefanelli (P); recupero: st 3’.

NUOVA CIRCE – NUOVA CASSINO 1-0
Nuova Circe: Bernola, Toti, Reccolani, Omizzolo, Fiore, Bernardo, Monti, Masini, Di Roberto, Falso (15’st Albano), Berti (37’st Fedeli). A disp.: Corsi, Onorato, Rinaldi, Ceglia, Croatto. All.: Marzella.
Nuova Cassino: Celesia, Marzocchella, Capocci, Oliva (39’st Marangi), La Manna, Palma, Agbonifo, Barchesi, Nunziata (25’st Bucolo), Pittiglio, Buco (39’st Fardelli). A disp.: Pocino, D’Aguanno, Di Vito, Bucolo, Di Silvio. All.: Zollo.
Arbitro: Angiolari di Ostia Lido; assistenti: Martini di Albano Laziale e Samaritani di Ostia Lido.
Marcatori: 45’st Albano (rig.).
Note – Espulsi: Palma al 45’st per doppia ammonizione; ammoniti: Omizzolo, Fiore, Albano (N.CI), Oliva, Capocci (N.CA).

PRO CALCIO LENOLA – NUOVA ITRI 0-1
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard, Pannozzo (10’st Del Monte), Noccaro, Di Fazio (8’st Russo), Magnafico, Vuolo (31’st Triolo), Bruni, Colafrancesco, Filosa, De Filippis. A disp.: Mirabella, Fazzone, Tribuzio, Pannone. All.: Lauretti.
Nuova Itri: Porcaro, Mastroianni, Vendittozzi, De Tata, Patriarca, Soscia, Ionta (13’st Saccoccio), Auricchio, Masino, Mallozzi (38’pt Di Dato), Spirito (40’st Parisella). A disp.: Centola, Russo, Del Bove, Cardillo. All.: Caneschi.
Arbitro: D’Ambrogio di Frosinone; assistenti: Notarangelo e Orsini di Cassino.
Marcatori: 38’st Di Dato.
Note – Espulsi: Filosa per doppia ammonizione; ammoniti: Ionta, Patriarca (NI), Colafrancesco (PCL).

VIS SEZZE SETINA – FONTANA LIRI 3-0
Vis Sezze Setina: Stefanini A., Bruckner, Di Tullio (26’st Verdone A.), Papa, Martelletta, Di Trapano, Pellerani, Violanti, Marroni (39’st De Rocchis), Capuccilli, Milo (32’st Raimondi). A disp.: Battisti, Arcese, Leva, Truini. All.: Stefanini U.
Fontana Liri: Battista, Greco (27’st De Angelis), Greganti, Di Sarra, Quattrucci, Pesce, Grillotti (20’st Bianchi A.), Casconi (33’st Di Battista), Mandarelli, Carmassi, Rocco. A disp.: Bianchi I., Patriarca, Gemini, Gaeta. All.: Caldaroni.
Arbitro: De Marco di Aprilia; assistenti: Fusco di Aprilia e Pasquariello di Ostia Lido.
Marcatori: 36’, 43’pt Milo, 45’st Violanti.
Note – Ammoniti: Papa, Di Trapano (VSS), Di Sarra, Mandarelli (FL).

ARCE – SAN MICHELE 0-4
Arce: Leonetta, Macioce, Di Vito, Massari A., Cappelli, Fiorentini, Musciano (17’st Bottoni), Colella (47’pt Massari C.) (32’st Tasciotti), De Angelis, Ferdinandi, Valev. A disp.: Pesce, Iori, Guida, Della Bona. All.: Scagliarini.
San Michele: Pepe, Di Muro, Mercuri, Ambrosi, Taveri, Soaud, Noviello (26’st Parente), Picciotto, Flamini (39’st Gravina), Cocuzzi (41’st De Paolis), Pignatello. A disp.: Cardinale, Ciampini, Varano, Costanzi. All.: Bocchino (squalificato).
Arbitro: Rizzotto di Roma 2; assistenti: Intorre e Noce di Roma 1.
Marcatori: 12’(rig.), 28’pt Cocuzzi, 29’st Flamini, 48’st Ambrosi.
Note – Ammoniti: Massari A., Cappelli, Fiorentini (A), Ambrosi, Picciotto (SM).

SERMONETA – CITTA’ di MINTURNO –MARINA 3-1
Sermoneta: Tarricone, Sangermano, Martellacci, Bulboaca, De Simone, Piras (30’st Cappelletti), Fiaschi (33’st Silvestri), Pelle, Ciccarelli, Funari, Tomassi (19’st Ponzo). A disp.: Pastro, Maggi, Birk, Notarpietro. All.: Giovannelli.
Città di Minturno-Marina: Cenerelli, Conte M., Campoli, Cicala (29’st Taglialatela), Sica, Conte F., Petronzio, Merola (9’st Zinicola), Torino (9’st Colavolpe), Pirolozzi, Sommella. A disp.: Di Nitto, Vezza, Miraglia, Iannella. All.: Pernice.
Arbitro: Fagnani di Ciampino; assistenti: Cocco e Scopa di Frosinone.
Marcatori: 20’pt Pelle, 15’st Funari, 28’st Ciccarelli, 47’st Pirolozzi.
Note – Ammoniti: Sangermano (S), Sica, Conte M., Pirolozzi (CMM).

Lascia un commento