Terracina, il punto sulla situazione

L’emergenza c’è, inutile nasconderlo, ma in casa Terracina Calcio non si piange certo sul latte versato. No, perché nonostante le assenze per infortunio di Tacon e Mucciarelli, e la squalifica di Fanelli dopo l’espulsione rimediata con il La Rustica, i tigrotti hanno comunque la carica giusta per poter ben figurare anche domenica nella trasferta di 

Leggi tutto

L’emergenza c’è, inutile nasconderlo, ma in casa Terracina Calcio non si piange certo sul latte versato. No, perché nonostante le assenze per infortunio di Tacon e Mucciarelli, e la squalifica di Fanelli dopo l’espulsione rimediata con il La Rustica, i tigrotti hanno comunque la carica giusta per poter ben figurare anche domenica nella trasferta di Valmontone (che ha 3 punti in classifica maturati con il successo di domenica, 1-3, in casa del Monte San Giovanni campano) valida per la sesta giornata d’andata del girone B di Eccellenza. Per i biancocelesti di mister Ermanno Fraioli si tratterà della terza uscita di campionato fuori casa dove finora non hanno mai conquistato punti.

FRAIOLI – Alla luce delle defezioni l’allenatore potrà contare, nel reparto avanzato, sul solo Ferrara che, dal canto suo, ha per ora segnato soltanto in Coppa Italia di categoria: tre reti al Cecchina, una all’andata e due al ritorno. “Daremo tutto anche domenica – dice allora Fraioli tanto per spazzare via qualsiasi tipo di dubbio sull’atteggiamento che animerà la squadra a Valmontone – I ragazzi si stanno allenando bene e, a parte un attacco ridotto all’osso, sono pronti a giocarsela a viso aperto anche in questa terza trasferta. Una trasferta che nelle nostre intenzioni dovrà farci cambiare marcia anche lontano dal Colavolpe. Certo, avrei preferito giocarmi la gara anche con Fanelli, ma visto che non sarà possibile faremo di necessità virtù con qualche altro accorgimento tattico. Ma non chiedetemi di più perché non ho ancora preso delle decisioni definitive sulla formazione di partenza”. Nel frattempo la società biancoceleste prosegue nel “limare” la propria organizzazione e a tal proposito annuncia di aver aumentato le sue “quote rosa”. Sono infatti entrate in pianta stabile nell’organigramma Jennifer Marroni per le relazioni esterne, Marvj Savoia Poerio come responsabile amministrativo e Ilaria Vallone come segretaria della Scuola calcio. “Il fatto di avere tre donne nei quadri dirigenziali è per noi motivo di soddisfazione – sottolinea il presidente Attilio Saturno che domenica scorsa ha avuto il piacere di “ospitare” al Colavolpe, tra gli altri, anche Pecchia, Comandante dei Vigili Urbani di Terracina – Anche in questo senso, evidentemente, nel mondo del calcio le cose stanno cambiando. Almeno da noi è così”.

Lascia un commento