Santa Maria, pronti a cominciare

Dimenticare al più presto la scorsa stagione e risalire in sella per affrontare una stagione tranquilla, senza l’assillo di una zona salvezza che nel passato campionato ha condannato il Borgo Santa Maria alla retrocessione, salvo poi tornare in Seconda categoria tramite la finestra del ripescaggio. Sul campo del club borghigiano, quindi, è tutto pronto per 

Leggi tutto

Dimenticare al più presto la scorsa stagione e risalire in sella per affrontare una stagione tranquilla, senza l’assillo di una zona salvezza che nel passato campionato ha condannato il Borgo Santa Maria alla retrocessione, salvo poi tornare in Seconda categoria tramite la finestra del ripescaggio.
Sul campo del club borghigiano, quindi, è tutto pronto per l’inizio del campionato previsto domani con l’incontro casalingo (inizio alle ore 15.30) contro il San Donato Pontino. L’esordio nel girone M di Seconda categoria darà dunque battesimo alle tante novità che si presentano ai blocchi di partenza della rosa dei giocatori affidata quest’anno alla guida di mister Pietro Pepe, all’esordio in una prima squadra dopo svariate esperienza positive nei settori giovanili. Una rosa che, oltre ai tanti confermati della passata stagione, si è rinforzata con gli arrivi di validi elementi di categoria quali Mario Ambrosetti (portiere ex Virtus Nettuno), Luca Cardinali (centrocampista), Stefano Battaglini e Stefano Ciaravino (attaccanti). Novità importanti si hanno anche dal punto dello staff dirigenziale, dove ad affiancare l’onnipresente Stefano Federici ci sarà da quest’anno anche Alessandro Trovò.

IL PATRON BISCUOLA – «Voglio ringraziare vivamente innanzitutto Umberto Zorzan,Giulia e Dario che garantiscono, attraverso il loro importantissimo lavoro, la continuità dell’ ASD Borgo Santa Maria – ha tenuto a precisare il presidente onorario Oriano Biscuola -. Ricordo inoltre che anche quest’anno l’obiettivo che intendiamo percorrere è quello di garantire il divertimento a chi ha deciso di vivere con noi la realtà calcistica del borgo».

MISTER PEPE – A fargli eco le parole del neo tecnico Pietro Pepe: «Dopo il tanto agognato ripescaggio in Seconda categoria, non abbiamo nessuna intenzione di ripercorrere i passi dell’anno scorso. Vogliamo affrontare una stagione senza troppi patemi cercando di ottenere quanto prima una comoda salvezza. Un lavoro fatto di qualità e soprattutto di forti motivazioni dovranno essere la base per affrontare a testa alta questo nuovo campionato che si preannuncia quantomai agguerrito ed equilibrato. Abbiamo deciso di scegliere la spiaggia come location per la preparazione e devo dire che è stata una scelta giusta per gli obiettivi che ci eravamo prefissati, ovvero formare un gruppo affiatato il prima possibile e riuscire allo stesso tempo di raggiungere una preparazione qualitativamente adeguata a livello fisico e motorio. Per il resto si possono fare due constatazioni: la prima è che sarà dura per noi ottenere la salvezza in un girone molto difficile e ben attrezzato; la seconda è che posso affermare con altrettanta sicurezza che i miei ragazzi hanno un’energia fisica e mentale fuori dalla norma che ci porterà certamente a combattere con tenacia su ogni campo e contro ogni avversario. Ringrazio il presidente Oriano Biscuola per l’oppurtunità che ha voluto darmi, oltra ai due amici, prima ancora che dirigenti, Alessandro Trovò e Stefano Federici per l’infinita disponibilità mostratami».

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento