Gir. C – Primo punto Sa.Ma.Gor. Pari nel derby

Primo punto della stagione per la Sa.Ma.Gor. che all’«Ivano Ceccarelli» riacciuffa nelle battute finali l’Ostiantica e cancella finalmente lo zero dalla casella dei punti. Certo, l’ultimo posto in classifica rimane, ma non c’è dubbio che aver evitato la sesta sconfitta di fila tra campionato e Coppa Italia possa essere un ottimo viatico in vista del 

Leggi tutto

Primo punto della stagione per la Sa.Ma.Gor. che all’«Ivano Ceccarelli» riacciuffa nelle battute finali l’Ostiantica e cancella finalmente lo zero dalla casella dei punti. Certo, l’ultimo posto in classifica rimane, ma non c’è dubbio che aver evitato la sesta sconfitta di fila tra campionato e Coppa Italia possa essere un ottimo viatico in vista del derby di domenica prossima contro il Borgo Flora.
Gli ospiti sbloccano il risultato al 14’ alla prima vera occasione da gol: calcio di punizione di Mancini dalla destra e colpo di testa vincente di Metrullo che trafigge Lampacrescia. Ad inizio ripresa Riggi firma il momentaneo 1-1 trasformando il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un intervento falloso dello stesso Metrullo ai danni di Trabacchin.

EMOZIONI A NON FINIRE – Al 71’ la Sa.Ma.Gor. recrimina all’indirizzo dell’arbitro per un gol annullato allo stesso Trabacchin per un presunto fallo di mano in avvio d’azione. Sul successivo ribaltamento di fronte, però, l’Ostiantica ritorna in vantaggio: Mancini verticalizza per Boncompagni che trafigge per la seconda volta Lampacrescia. Nella circostanza però sono i gialloblu a protestare per un tocco di mano proprio di Mancini nella parte iniziale dell’azione. Passano sei minuti e Bornino porta i suoi sul 3-1: palla nello spazio di Gimignani, il numero nove romano stoppa col petto e insacca di mezzo volo. Quando tutto lasciava pensare che la partita si sarebbe chiusa con l’affermazione dei ragazzi di mister Ergasti arriva la reazione dei padroni di casa. All’83’ Smorgon accorcia le distanze risolvendo una mischia nell’area di rigore avversaria. Soltanto centottanta secondi dopo Riggi fissa il punteggio sul definitivo 3-3 finalizzando con una stoccata sotto misura una splendida azione corale dei suoi.

FLORA KO IN ESTERNA – Amara trasferta per il Borgo Flora in casa dell’Atletico Grottaferrata. La formazione di Pelucchini incassa il terzo ko stagionale dopo essere passata in vantaggio per prima. All’8’, infatti, i borghigiani sbloccano la gara col solito Campagna, che insacca di destro al termine di un’azione personale. Ma da quel momento in poi, però, il Flora sparisce letteralmente dal campo lasciando il pallino del gioco ai padroni di casa che agguantano il pari al 25’ su una disattenzione della retroguardia ospite: Fortunati effettua un rilancio lunghissimo su cui non interviene nessuno, la sfera arriva a Martino che non lascia scampo a Cipriani. Nella ripresa il copione non cambia con il Grottaferrata che passa la 24’ grazie ad un penalty trasformato da Sanetti e concesso per fallo di Zitarosa. Incassato il 2-1 il Borgo Flora che si riversa in avanti alla ricerca del pari lasciando però il fianco all’avversario, che cala il tris grazie al contropiede concluso da Testa.

DERBY SENZA VINCITORI – IL derby dell’«Andriollo» tra Atletico Sabotino e SS.Pietro e Paolo finisce con un 1-1 che rispecchia fedelmente quanto fattovedere in campo dalle due squadre nell’arco dei novantacinque minuti complessivi di gioco. Molte le difficoltà che biancoverdi e biancorossi mostrano nella costruzione delle trame offensive e che, al di là delle pesanti assenze su entrambi i fronti che ne hanno sicuramente accentuato l’evidenza, devono essere oggetto di riflessione da parte sia di Massimo Cosimi sia di Salvatore Iannotti per evitare pericolose ripercussioni nel prosieguo della stagione.

CRONACA – Pronti via e il direttore di gara, Campobasso di Formia, risparmia a Fasulo il cartellino giallo per un intervento piuttosto duro ai danni di Orlandini.
La prima conclusione dell’incontro arriva all’8’, quando Sorrentino prima calcia sulla barriera un calcio di punizione dai diciotto metri e poi scalda i pugni di Bono con una ribattuta forte e centrale. Passano quattro minuti e il SS.Pietro e Paolo passa in vantaggio: Giordani serve nello spazio Orlandini, che approfitta di una retroguardia borghigiana completamente fuori posizione, arriva ai venti metri e supera Reccanello, uscito ben oltre il limite della proprio area, con un preciso pallonetto. Alla mezzora Giordani è costretto a lasciare il campo perchè sanguinante al naso dopo uno scontro aereo in mediana con Micheletti. Passano centottanta secondi e Sorrentino ci prova dal limite, ma la sua conclusione termina sul fondo accompagnata con lo sguardo da Bono. Al 38’ Carletti, dall’altezza del dischetto del calcio di rigore e con tutto lo specchio della porta a disposizione, ha sul destro il pallone del possibile 2-0, ma subisce il provvidenziale ritorno di un avversario proprio al momento della battuta. Proprio quando il SS.Pietro e Paolo sembrava in totale controllo del match, i l’Atletico Sabotino trova il pari. Al 45’, infatti, Micheletti lascia partire uno spiovente da venti metri che il numero uno biancorosso alza sopra la traversa. Sul successivo calcio d’angolo Fasulo salta più in alto di tutti, Bono respinge corto e Gazzi, da meno di un metro, sigla l’1-1.

LA RIPRESA – L’avvio di ripresa non è dei più sostenuti. Al 61’ arriva una buona opportunità per i padroni di casa: Pantuso serve nello spazio Proietti Ciolli, che si infila tra le maglie (troppo larghe) della retroguardia ospite, ma il pallone è leggermente lungo e Bono, uscito fuori dalla sua area, riesce a liberare. Prima di vedere un’altra conclusione passano ben diciotto minuti: il solito Pantuso riceve palla sulla trequarti avversaria e lascia partire un destro centrale che l’estremo difensore avversario respinge lateralmente di pugno. Duecentoquaranta secondi più tardi sono gli ospiti a rendersi pericolosi: punizione di Alessandro Ghirotto deviata dalla Barriera, la sfera arriva a Bellamio che però se la ritrova sul piede sbagliato e mette fuori. L’ultima occasione della partita è ancora del SS.Pietro e Paolo che manca un clamoroso match-ball. Capitan Bellamio si ritrova nell’insolita posizione di ala sinistra e appoggia dietro per Naddeo, che serve subito Orlandini al limite dell’area: il numero dieci biancorosso libera al tiro Petruccelli che, tutto solo davanti a Reccanello, non alza il tiro e conclude rasoterra favorendo l’intervento del portiere borghigiano.

I TABELLINI

SA.MA.GOR. – OSTIANTICA 3-3
Sa.Ma.Gor.: Lampacrescia, Smorgon, Prosseda, Pescuma (37’st Vincenti), Cinque (24’st Arru), Sances, Riggi, Calvani, Camerota, Sperduti, Trabacchin (31’st Del Prete). A disp.: Baratta, Segala, Simeoli, Alberton. All.: Ciaramella.
Ostiantica: Molon, Moretti, Fenu, Metrullo (5’st Taroni), Palamenghi, Gimignani, Raia (8’st Subrizio), Meddi, Bornino (39’st Mucilli), Mancini, Boncompagni. A disp.: Perazzolo, Porzio, Ibrahim, Macheda. All.: Ergasti.
Arbitro: Caltabiano di R, Scopa e Marchini
Marcatori: 14’pt Metrullo, 2’ (rig.), 42’st Riggi, 27’st Boncompagni, 33’st Bornino, 38’st Smorgon.
Note – Ammoniti: Riggi, Sances, Trabacchin, Sperduti, Prosseda, Cinque (S), Moretto, Serafino, Palomenghi, Taroni (O).

ATLETICO GROTTAFERRATA – BORGO FLORA 3-1
Atletico Grottaferrata: Fortunati, Brecciaroli, Raparelli, Sanetti, Trevisani (10’st Tibuzzi) , Di Bartolomeo, Nero (10’st Stornaiolo), Basili P., Basili M. (25’st Testa), Martino, Marziale. A disp.: Verdelli, Cicero, Iacchetti, Vinciguerra. All.: Fiatti
Borgo Flora: Cipriani, Petronio (36‘st De Bonis), Pacchiarotti, Basile, Trapani, Zitarosa, Picone, Risoldi (13’st Cirillo), Campagna, Lizio, Iasparrone (22’st Sagramola). A disp.: Sellitti, Pereira, Dei Giudici, Komadovsky. All.: Pelucchini
Arbitro: Modica di Roma 2;
Marcatori: 8’pt Campagna, 25’pt Martino, 25’st rig. Sanetti, 43’st Testa.
Note – Ammoniti: Sanetti, Martino, Tibuzzi, Vinciguerra (AG), Petronio, Trapani, Risoldi, Lizio (BF).

ATLETICO SABOTINO – SS.PIETRO E PAOLO 1-1
Atletico Sabotino: Reccanello, Serri (19’st Spogliatoio G.), Cacciotti, Terrinoni (8’st Proietti Ciolli), Fasulo, Gazzi, Di Matteo, Micheletti (42’st Di Vito), Sorrentino, Pantuso, Baldini. A disp.: Ghisu, Perfetti, Cervelloni, Spogliatoio C. All.: Cosimi.
SS.Pietro e Paolo: Bono, Petruccelli, Naddeo, Bellamio, Bracciale, Lenzini, De Bonis E., Giordani (30’pt Passaretti), Carletti (30’st Ghirotto A.), Orladini, Marchetti (27’st De Bonis A.). A disp.: Ghirotto S., Saccaro, Piras, Mimeo. All.: Iannotti.
Arbitro: Campobasso di Formia; assistenti: Marini e De Carolis di Ciampino.
Marcatori: 12’pt Orlandini, 46’pt Gazzi.
Note – Ammoniti: Sorrentino, Terrninoni, Gazzi, Spogliatoio G. (AS); recupero: pt 2’, st 3’.

Lascia un commento