Pro Calcio esagerato, passa anche il Sermoneta

DOPPIA festa per la Pro Calcio Lenola che in un colpo solo conquista l’accesso al tabellone principale della Coppa Italia di Promozione e sale a quota cinque punti in campionato, dal momento che il Comitato Regionale, ieri pomeriggio, ha assegnato d’ufficio ai biancoazzurri i tre punti della partita persa 2-0 lo scorso 4 settembre contro 

Leggi tutto

DOPPIA festa per la Pro Calcio Lenola che in un colpo solo conquista l’accesso al tabellone principale della Coppa Italia di Promozione e sale a quota cinque punti in campionato, dal momento che il Comitato Regionale, ieri pomeriggio, ha assegnato d’ufficio ai biancoazzurri i tre punti della partita persa 2-0 lo scorso 4 settembre contro il Real Casamari. Nella circostanza, infatti, la formazione ciociara aveva mandato in campo Nicola Pagliarol, giocatore classe ‘95 non ancora sedicenne, senza l’adeguata autorizzazione.
IL MATCH – Al «Falcone – Borsellino e Scorte» di Lenola, invece, il match di ritorno del turno preliminare si mette subito in discesa per i padroni di casa, che, già forti dell’1-0 ottenuto all’«Ivano Ceccarelli» mercoledì scorso, sbloccano il risultato dopo appena quattro minuti grazie alla sfortunata autorete di Lucciola, il quale devia alle spalle di Baratta il cross dalla destra di De Filippis. Al 22’ Giuliano Sacchetti non inquadra lo specchio da pochi passi. Sei minuti più tardi ancora Pro Calcio Lenola pericolosa con Del Monte, che sfiora il palo alla sinistra di Baratta, mentre al 35’ è proprio il numero uno gialloblu a fermare in uscita bassa Triolo. Nella ripresa, dopo 6’ minuti di gioco, Del Monte raddoppia con un bolide dai sedici metri dopo la respinta (con la schiena) di Vincenti alla conclusione dello stesso Sacchetti. Tre minuti più tardi la Sa.Ma.Gor. accorcia le distanze con Sances (al secondo centro di fila dopo quello di domenica scorsa in casa del Dilettanti Falasche), che sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Riggi insacca di testa alle spalle di Mancini. Al 28’ Sacchetti suggella la sua ottima prestazione con il gol del 3-1 su assist di Tribuzio. Passano cinque minuti e Sacchetti realizza la sua personalissima doppietta battendo per la quarta volta Baratta con un calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore. Prima del triplice fischio c’è giusto il tempo per Fazzone di fissare il punteggio sul 5-1 con una stoccata sotto misura.
GIUDICE SPORTIVO – C’è anche una cattiva notizia in casa Pro Calcio Lenola perchè Dario Lauretti sarà costretto a seguire i suoi ragazzi dalla tribuna per le prossime tre partite dopo l’espulsione rimediato domenica scorsa nel derby col Pontinia.

DOPO il 3-2 casalingo ottenuto nella partita di andata, basta l’1-1 in trasferta al Sermoneta per eliminare il Palocco e superare il turno preliminare della Coppa Italia di Promozione. Le due reti dell’incontro portano le firme del giovane Tomassi e del solito Trotta. Alla mezzora il numero dieci gialloblu porta in vantaggio i suoi finalizzando un’azione avviata da Piras sulla destra: l’ex centrocampista del Borgo Podgora, infatti, scende sulla fascia, mette il pallone al centro per Ciccarelli che prolunga di testa e serve il compagno di squadra che insacca comodamente a pochi passi dalla linea di porta. Al 63’ i padroni di casa pareggiano con Trotta, che supera Tarricone (non esente da colpe nella circostanza) con una conclusione da circa venti metri. Passano quattro minuti ed entrambe le squadre rimangono in dieci uomini a causa delle espulsioni di Ciccarelli e Suppa, mandati anzitempo negli spogliatoi dal direttore di gara per reciproche scorrettezze. Al 76’ il Palocco rimane addirittura in nove per il cartellino rosso rimediato da Scardicchio. A sette minuti dal novantesimo Funari manca l’appuntamento col gol-vittoria calciando fuori il secondo penalty consecutivo dopo l’errore commesso domenica scorsa nel derby col Bassiano.

AL Pontinia non basta il bel successo in trasferta in casa del Nettuno per poter festeggiare il passaggio del turno e l’accesso al tabellone principale della Coppa Italia Promozione 2011-12. L’undici di Cencia vince 1-0 al «Celestino Masin» contro il Nettuno, ma non basta visto il 2-1 con cui i tirrenici avevano espugnato il «Comunale» nella gara di andata. Un risultato che comunque vale agli amaranto la prima vittoria stagionale in gara ufficiale, dopo le due sconfitte e i due pareggi tra campionato e coppa. Cencia per affrontare il Nettuno attua un profondo turn-over per far respirare molti dei titolari in campionato. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa gli amaranto provano a dare il tutto per tutto nel tentativo di ribaltare il risultato. Il Pontinia fa la partita, ma non riesce a sfondare, almeno fino al 35’ quando un cross di De Marni viene spizzato da Lecce in area di rigore. La sfera termina sui piedi di Battistuzzi che è pronto a girare in rete. Poco prima grandi proteste per un rigore non accordato all’undici di Cencia per atterramento in area di rigore di Incollingo non visto dall’arbitro. Nei minuti conclusivi è un vero proprio assalto all’arma bianca alla porta di Giudice ma il Nettuno si difende ordinatamente e resiste portando a casa la qualificazione al tabellone principale.

GIUDICE SPORTIVO – Brutta tagola in casa Pontinia. Fabrizio Cencia, infatti, dovrà fare a meno di Gabriele Zanutto per ben quattro partite dopo il cartellino rimediato domenica scorsa contro la Pro Calcio Lenola.

I TABELLINI

PRO CALCIO LENOLA – SA.MA.GOR. 5-1
Pro Calcio Lenola: Mancini, De Filippis, Allard, Subiaco, Noccaro, Panno, Mirabella (31’st Magnafico), Bruni, Sacchetti G., Del Monte (15’st Fazzone), Triolo (25’st Tribuzio). A disp.: Colafrancesco, Sacchetti D., Vuolo, Russo. All.: Lauretti.
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Smorgon, Del Prete (35’st Magliozzi), Lucciola, Sances, Vincenti, Riggi, Truini, Simeoli (1’st Sperduti), Alberton (40’st Iacolino), Calvani. A disp.: Lampacrescia, Battistella, Camerota, Pescuma. All.: Ciaramella.
Arbitro: Visinoni di Aprilia; assistenti: Russo di Cassino e Mastropietro di Frosinone.
Marcatori: 4’pt Lucciola (aut.), 6’st Del Monte, 9’st Sances, 28’, 33’st Sacchetti G., 39’st Fazzone.
Note – Ammoniti: Del Monte, Allard (PCL), Sances, Simeoli, Smorgon, Sperduti (S).

PALOCCO – SERMONETA 1-1
Palocco: Moser, Pizziconi (12’st Suppa), Carracoi, Saba, Carbonel, Proietti, Ricciarducci, Mastruzzo (1’st Taroni), Iegri (22’st Scardicchio), Trotta, Leonardi. A disp.: Volpato, Falconi, Bragagnini, Carducci. All.: Mineo.
Sermoneta: Tarricone, Sangermano, Martellacci, Bulboaca, De Simone, Piras (1’st Coletta), Fiaschi, Pelle, Ciccarelli, Tomassi (21’st Funari), Ponso (34’st Maggi). A disp.: Pastro, Guariglia, Notarpietro, Di Meo. All.: Giovannelli.
Marcatori: 30’pt Tomassi, 18’st Trotta.
Note – Espulsi: Ciccarelli e Suppa al 22’st per reciproche scorrettezze, Scardicchio al 32’st per proteste; ammoniti: Carracoi, Taroni (P), De Simone, Piras, Pelle (S); Funari fallisce un calcio di rigore al 38’st.

NETTUNO – PONTINIA 0-1
Nettuno: Giudice, Zamparo, Massari, Barbati, Cassioli, Graziosi, Bernardi (30’st Macciocca), De Luca (33’st Frezzotti), Bastianelli, Rinaldi, Laudante (35’st Pietrangeli L.). A disp.: Pacchiarini, Tell, Stazzi, Pietrangeli. All.: Cesarini

Pontinia: Marinelli (48’st Malandruccolo), Benhadda, Dongu, Scagion, Stefanelli, Badini, Battistuzzi, Carchitto (13’st De Marni), Incollingo, Restante (1’st Forzan), Lecce. A disp.: Gigli, Salvini. All.: Cencia
Marcatori: 35’st Battistuzzi
Note: Ammoniti: Dongu, Incollingo, Barbati, Bernardi

Lascia un commento